Come Richiedere l'ammissione al passivo fallimentare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il fallimento di un'azienda scatta nel momento in cui si verifica la morosità dell'imprenditore, il quale è responsabile di un inadempimento delle sue obbligazioni. Secondo la legge fallimentare, vi sono altri indicatori di insolvibilità.
Tra questi troviamo il pagamento con mezzi anomali, la fuga dell'imprenditore e l'occultamento del credito.
In caso di fallimento, il Tribunale del luogo in cui si trova l'impresa ha la responsabilità di dichiarare questo stato.
Quando un'azienda fallisce, può capitare che ci siano dei creditori. In questo caso, occorre recuperare le somme di denaro dovute.
In questa piccola guida, vedremo nel dettaglio come richiedere l'ammissione al passivo fallimentare, seguendo alcune pratiche indicazioni.

28

Occorrente

  • Dichiarazione di fallimento dell'azienda
  • Documentazione completa per presentare domanda di ammissione al passivo fallimentare
38

La prima cosa che l'azienda creditrice deve fare, è presentare una domanda di ammissione al passivo fallimentare. Per fare ciò, è necessario disporre di una documentazione completa, che si dovrà inviare al più presto al Tribunale di competenza.
La dichiarazione di fallimento si può effettuare a seguito di diverse circostanze, ovvero su ricorso di uno o più creditori, su domanda del debitore, o anche su richiesta del Pubblico Ministero e dell'ufficio.

48

Sul documento relativo alla richiesta di ammissione al passivo fallimentare, bisognerà specificare il nome dell'azienda fallita e gli estremi della sentenza di fallimento.
L'interessato, creditore dell'impresa, dovrà procedere con l'inserimento dei dati della propria azienda. Sarà dunque necessario specificare la somma di denaro per cui la ditta fallita risulta essere debitrice nei suoi confronti.
Inoltre, bisogna indicare tutte le fatture relative ai crediti vantati fino a quel momento.
Con la presentazione di questo documento, l'interessato richiede l'ammissione alla ripartizione dei beni e delle somme di denaro che deriveranno dalla procedura fallimentare.

Continua la lettura
58


Il creditore dovrà compilare l'atto in tutte le sue parti, dopodiché potrà depositarlo presso la cancelleria del tribunale. Per fare ciò, occorre rispettare la scadenza di 30 giorni prima della data dell'udienza.
Alla domanda di ammissione al passivo fallimentare, è obbligatorio allegare tutti i documenti che testimoniano il rapporto del creditore con l'azienda fallita, compresi eventuali contratti di prestazioni lavorative.
Inoltre, non dovranno mancare i documenti di trasporto e le fatture di cui non si ha ancora il pagamento.

68

A questo punto, il compito del Tribunale è quello di accertare che vi siano i presupposti soggettivi ed oggettivi per attuare la procedura fallimentare.
Se la richiesta di ammissione al passivo fallimentare viene accettata, la sentenza dichiara il fallimento. Di conseguenza si nomineranno il giudice delegato ed il curatore.
Al contempo, l'azienda fallita dovrà depositare le scritture contabili entro 24 ore.
Da ultimo, si andrà a fissare la data per l'accertamento del passivo fallimentare.
Qualora l'istanza di fallimento venisse respinta, allora il tribunale dovrà fornire una motivazione per tale decisione.

78

La sentenza di fallimento si andrà ad affiggere sulla porta del Tribunale e verrà pubblicata negli annunci del territorio di competenza.
Il debitore, il curatore, i creditori che hanno fatto domanda di ammissione al passivo fallimentare, il pubblico ministero e la cancelleria del Tribunale del comune di nascita del fallito riceveranno la comunicazione di avvenuta pubblicazione.
Si può verificare, inoltre, che l'insolvente presenti opposizione alla sentenza dinanzi allo stesso Tribunale. Qualora si decidesse di accettare l'opposizione, si verificherà la revoca del fallimento. Di conseguenza, sarà possibile persino chiedere il risarcimento dei danni ai creditori e la domanda di ammissione al passivo fallimentare non sarà più valida.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Allegare tutti i documenti che testimoniano il rapporto del creditore con l'azienda fallita.
  • Rispettare sempre le scadenze relative alla presentazione della domanda.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Il fallimento aziendale: guida

Il fallimento per un'azienda è la procedura legale istituita per proteggere i creditori da un imprenditore che non può più far fronte ai pagamenti. La sentenza è a cura di un tribunale che è investito di tutte le azioni che ne derivano. Inizialmente...
Lavoro e Carriera

Come diventare curatore fallimentare

Il curatore fallimentare è una figura molto importante per quanto concerne la gestione di un'attività o di soggetti che dichiarano fallimento. Per legge è previsto che vengano disciplinate tutte le norme relative al fallimento degli imprenditori, esercenti...
Richieste e Moduli

Come scegliere un avvocato fallimentare

In quest'ultimo periodo di crisi si verificano spesso parecchi casi di fallimento aziendale. Per fortuna ci sono tantissimi avvocati del settore che sono disponibili ad offrire il loro aiuto, a seconda delle singole circostanze. Bisogna, però, avere...
Aziende e Imprese

Come salvare un'azienda sull'orlo del fallimento

Gli imprenditori compiono degli enormi sforzi per le aziende che formano, sia personali che finanziari. Ecco che è per questo motivo che può essere particolarmente preoccupante quando un'azienda deve presentare istanza di fallimento per cancellare i...
Aziende e Imprese

Come evitare il fallimento aziendale

In questo periodo, a causa della grande crisi economica che ha coinvolto il mondo, sono sempre di più le aziende che vanno in crisi. Molte di queste riescono ad andare avanti con tanti sacrifici e anche con un po’ di fortuna, altre invece sono costrette...
Aziende e Imprese

Come Richiedere Un'Amministrazione Controllata

In questo articolo di oggi vi spiegheremo come richiedere un'amministrazione controllata. Con la crisi che si sta passando in questi ultimi anni, anche oggigiorno, tante piccole e grandi aziende hanno veramente problemi enormi. L'imprenditore che si trova...
Aziende e Imprese

Come redigere i bilanci straordinari

Sia il bilancio d'esercizio che i bilanci che si riferiscono ad un periodo amministrativo inferiore all'anno, vengono redatti dagli amministratori, ciò nonostante, in momenti particolari della vita aziendale sono praticamente costretti a fare i cosi...
Richieste e Moduli

Come Evitare Di Pagare I Debiti Del Defunto

L'argomento sulla successione ereditaria ha da sempre generato parecchi interrogativi, soprattutto, inerenti la tutela degli eredi. Può succedere che gli eredi ricevono in successione, dal proprio caro defunto, onerosi debiti da dover pagare, ritrovandosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.