Come Richiedere la mobilità in deroga

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Quando si parla di mobilità in deroga sostanzialmente si intende un compenso che viene garantito ai lavoratori che hanno perso il proprio lavoro o comunque sono stati licenziati. Questo tipo di indennizzo serve a sostituire lo stipendio che i lavoratori hanno perduto e consente di reinserirli nel mondo del lavoro. Per poterla richiedere è necessario avere determinati requisiti e seguire alcuni accorgimenti fondamentali. In questa guida pertanto verrà spiegato dettagliatamente come poter fare.

24

Il lavoratore rimasto senza posto di lavoro deve accertarsi che la sua posizione non rientri in quella prevista da altri ammortizzatori sociali, come ad esempio il diritto di godere in caso di licenziamento del sussidio di disoccupazione ordinaria. Ci sono aziende, tuttavia, che non prevedono la normativa sulla mobilità oppure lavoratori che hanno diritto di beneficiare di una proroga rispetto alla mobilità ordinaria, secondo norme previste da accordi regionali. In questi casi, se il lavoro viene interrotto, eccetto i casi di volontarie dimissioni si può comunque richiedere la mobilità in deroga e rientrano nella categoria tutti coloro che svolgono lavoro subordinato, inclusi apprendisti e chi ha stipulato un contratto di somministrazione.

34

Coloro i quali hanno intenzione di richiedere la mobilità in deroga devono andare il prima possibile presso il centro per l'impiego. Qui dovranno necessariamente fare richiesta di una stampa della propria scheda anagrafica che certifichi l'effettiva perdita del lavoro e i dodici mesi di anzianità presso la società nella quale si svolgeva il lavoro. Dopo aver fatto ciò è necessario recarsi nella sede Inps della propria città e compilare lo specifico modulo DS21. A quest'ultimo andrà poi allegata la scheda anagrafica. La domanda deve essere trasmessa entro sessanta giorni dalla perdita del lavoro.

Continua la lettura
44

Una volta che si gode della mobilità in deroga, per il lavoratore viene prevista la realizzazione di un piano di intervento personalizzato. È una dichiarazione attraverso la quale il lavoratore rimane disponibile qualora venga chiamato a svolgere un nuovo lavoro oppure a frequentare corsi di formazione o aggiornamento. Nel caso si verifichi un rifiuto da parte dell'avente diritto alla mobilità in deroga, relativamente a richieste di nuovi posti lavorativi o corsi, la stessa verrà interrotta e decadrà la possibilità di ricevere ulteriori prestazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come funziona il contratto a tutele crescenti

Nel campo lavorativo esistono diverse tipologie di contratto, ognuna con le sue regole da rispettare e le sue eccezioni particolari, tra questi c'è quello a tutele crescenti che va nella categoria di quelli a tempo indeterminato, inoltre va aggiunto...
Lavoro e Carriera

Come chiedere la cassa integrazione

La Cassa Integrazione Guadagni (CIG) è un ammortizzatore sociale. Consiste in un intervento economico a sostegno delle aziende in difficoltà. L’INPS eroga la cassa integrazione ordinaria. Il Ministero del Welfare attinge alle proprie risorse per la...
Aziende e Imprese

Come passare dalla cassa integrazione alla mobilità

Con il termine di mobilità si intende la condizione di licenziamento collettivo che una società potrebbe approntare nei confronti dei suoi dipendenti, qualora si preveda il verificarsi di specifiche circostanze connesse all'attività lavorativa (come...
Previdenza e Pensioni

Come percepire l'indennità di mobilità ordinaria o a lunga durata

Se siamo dei lavoratori e, purtroppo, abbiamo subito un licenziamento da parte di un'azienda che ha alle sue dipendenze più di 15 lavoratori, allora è importante sapere che abbiamo diritto all'indennità di mobilità ordinaria oppure per un periodo...
Case e Mutui

Come disdire un contratto di affitto senza preavviso

Il contratto di affitto, altresì conosciuto come contratto di locazione, è un accordo scritto tra il proprietario dell'immobile ed un altro soggetto, ovvero l'inquilino, per un determinato periodo di tempo. La sottoscrizione di questo accordo rappresenta...
Lavoro e Carriera

Come presentare domanda di iscrizione alle liste di mobilità

Il lavoro è un diritto che spetta ad ogni cittadino e per tutelarlo esistono diversi modi. Come ad esempio le liste di mobilità, che tutelano il lavoratore e portano alcuni vantaggi al proprio datore di lavoro. Non tutti conoscono a pieno il diritto...
Lavoro e Carriera

Il divieto di interposizione nelle prestazioni di lavoro

Il mondo del lavoro è regolamentato da leggi molto chiare e ben precise. Tutte spiegano perfettamente cosa è lecito e cosa non lo è. Ci sono regole ben precise da seguire quando si intraprende una collaborazione lavorativa. Una di queste, vieta l'interposizione...
Lavoro e Carriera

Come calcolare la cassa integrazione

Molto spesso, specialmente in questo periodo di forte crisi di lavoro, sentiamo nominare la cassa integrazione. Cerchiamo di capire cos'è: essa è un sostegno economico erogato dall'Inps, dietro richiesta del datore di lavoro, per integrare o sostituire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.