Come richiedere l'intervento dell'amministratore di condominio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Vivere in condominio non sempre risulta piacevole. Talvolta si riscontrano delle problematiche legate alla scarsa manutenzione, sia all'interno che all'esterno della struttura. In questi casi, non sempre le classiche riunioni condominiali sono sufficienti; inoltre parte degli amministratori di condominio gestisce più stabili e non risulta facilmente reperibile. Per far fronte a queste problematiche esistono dei metodi appositi per richiedere il loro intervento e tentare di risolvere qualsiasi inconveniente nel minor lasso di tempo possibile.  

27

Occorrente

  • Modulo richiesta intervento
37

Segnalazioni con carattere d'urgenza, vengono effettuate mediante appositi moduli, e si rendono necessarie soprattutto quando nello stabile si verificano cedimenti o malfunzionamenti tecnici, che mettono a rischio la vita dei condomini o dei passanti. In questo caso, sono i titolari degli interni a prendere la situazione in mano inoltrando la lettera prestampata all'amministratore, che non sempre vive nei paraggi e talvolta non si riesce a rintracciare nemmeno per via telefonica. In rete si può trovare il fac simile del modulo di richiesta intervento, nonché il form prestampato, sul quale è sufficiente riempire i campi per portare a termine la segnalazione nel minor tempo possibile.

47

La comunicazione assume carattere d'urgenza, motivo per il quale questo canale deve essere utilizzato solamente in casi estremi. Prima di ricorrere all'uso del modulo in questione è opportuno organizzare un'assemblea condominiale preventiva (art 1135 Codice civile), convocando l'amministratore in maniera tale da informarlo dei fatti e richiedere una risoluzione tempestiva dei danni; solo nel caso in cui, per uno o più motivi, non si dovesse riuscire nell'intento, si può ricorrere al modulo. Esso viene utilizzato in ottemperanza all'art. 1130 del Codice Civile, secondo il quale il gestore dello stabile ha il dovere di provvedere ai lavori di manutenzione, soprattutto se di necessità impellente (cornicioni pericolanti, infiltrazioni, impianti mal funzionanti e pericolosi).

Continua la lettura
57

L'omissione dei lavori è perseguibile secondo all'articolo 677 del Codice civile. Dunque, se nemmeno la lettera di richiesta intervento immediato sortisce l'effetto dovuto, i condomini possono ricorrere direttamente ai poteri dell'Autorità Giudiziaria, che procede come di consueto in questi casi, ad analizzare la situazione per intervenire in maniera appropriata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di ricorrere al modulo tentate di risolvere le problematiche optando per il dialogo con l'amministratore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come risolvere i problemi in un condominio autogestito

Necessiterebbero di un’amministrazione limitata soltanto a poche settimane all'anno, come ad esempio le palazzine per le vacanze estive. Effettivamente, quando si tratta di pochi appartamenti, è consentito fare a meno della figura di un amministratore...
Case e Mutui

Come richiedere un'assemblea straordinaria di condominio

Un'assemblea di condominio è un evento che si svolge regolarmente. Ha di solito cadenza mensile, sebbene le sue tempistiche siano a discrezione del condominio. Al suo interno si discute di pagamenti, ordine, regole e tutti gli altri temi di interesse...
Richieste e Moduli

Amministratore di condominio: nomina revoca

L'amministratore di condominio negli ultimi tempi è diventata una figura fondamentale; questa funzione viene riconosciuta direttamente dal codice civile. L'importanza di questa figura è aumentata sempre di più in quanto è sempre maggiore la realizzazione...
Aziende e Imprese

Come amministrare un condominio

Convivere con altre persone è difficile, possiamo immaginarci amministrare un gruppo di persone mettendo d'accordo tutti. Chi abita in condominio sa le difficoltà del convivere con i propri vicini, avere a che fare con le riunioni amministrative, prendere...
Previdenza e Pensioni

Come scegliere l'amministratore del condominio

Molte persone abitano in appartamenti situati all'interno di palazzi, solitamente gestiti da uno degli inquilini regolarmente votato e scelto per poter assolvere al compito di amministratore. Una figura importante che ha il compito di gestire e risolvere...
Richieste e Moduli

Come dimettersi dalla carica di amministratore di condominio

Un edificio a più unità immobiliari. Necessita di una figura professionale per mettere tutti coloro che posseggono un appartamento nello stesso ugual piano. Seguendo, naturalmente le quote delle loro relative proprietà e le conosciute tabelle millesimali....
Case e Mutui

Come evitare le liti in condominio

Vivere in un grande condominio può diventare croce e delizia allo stesso tempo. Nei grandi condomini raramente si riesce ad andare d'accordo con tutti i condomini, motivo per cui si sfocia nelle liti più feroci che nei casi più gravi vedono coinvolti...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di reclamo all'amministratore condominiale

Può capitare di dover scrivere una lettera di reclamo all'amministratore condominiale per questioni inerenti al condominio che siano state considerate o valutate diversamente. Magari per provvedimenti, riparazioni o altro che non abbracciano tutti gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.