Come richiedere cure odontoiatriche gratuite

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, l'attuale crisi che sta affrontando il nostro Paese ed in generale un po' tutta l'Europa, obbliga sempre più persone a rinunciare alle cure specialistiche di cui hanno bisogno. Parliamo oggi delle prestazioni dentistiche più o meno urgenti. Attraverso questa semplice guida, vi illustrerò la procedura corretta su come richiedere cure odontoiatriche gratuite.

26

Occorrente

  • Carta d'identità
  • Tessera sanitaria
  • Documenti reddituali
  • Documenti relativi a immobili di proprietà o per i quali si percepisce rendita d'affitto
  • modello ISEE
36

Innanzitutto, la prima operazione da compiere per richiedere cure odontoiatriche gratuite, consiste nel rivolgersi al patronato di zona, oppure più semplicemente, al CAF. Bisognerà presentare la propria documentazione anagrafica, reddituale ed anche quella relativa al patrimonio immobiliare. In questa maniera, si procederà alla verifica economica reale tramite la compilazione del modello ISEE. Tale modulo, indicatore della propria situazione reddituale, permetterà di stabilire se si rientra nei parametri utili all'ottenimento dei benefici sopra citati. Nel momento in cui non si oltrepassino i 12.500,00 € annui, sarà possibile richiedere le prestazioni odontoiatriche gratuite.

46

Successivamente, una volta accertati tutti i requisiti reddituali idonei, si potrà procedere molto più rapidamente. Infatti, basterà recarsi alla propria ASL di competenza muniti di una fotocopia del modello ISEE. Inoltre, per completezza, andrà allegata anche una fotocopia della propria carta d'identità e della propria tessera sanitaria. All'interno dell'ASL, sarà sufficiente recarsi all'ufficio ticket, richiedere un modello relativo all'esenzione per cure odontoiatriche, e compilarlo in maniera corretta. In seguito, se tutto risulterà essere in regola, vi sarà un immediato rilascio dell'esenzione per le prestazioni odontoiatriche gratuite.

Continua la lettura
56

Tuttavia, bisogna fare una piccola ma doverosa precisazione. Fino a circa un anno fa, era sufficiente essere in possesso di un'unica esenzione, specie se appartenente alla categoria E/E00. Purtroppo, nel corso degli anni, la normativa è cambiata e le cose si sono complicate non poco. Allo stato odierno, infatti, per avere diritto alle cure odontoiatriche gratuite, occorre un'esenzione a parte e non essere stati informati, ha messo in serie difficoltà molti cittadini: alcuni infatti pensavano di averne diritto, ma non era più così, altri, invece, non erano a conoscenza del fatto che avessero tutti i requisiti reddituali per accedervi. Quindi, per concludere, possiamo dire che l'informazione costante resta l'unico mezzo sicuro per assicurarsi i benefici spettanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come farsi rimborsare le spese mediche, per CCNL Terziario e Turismo

I lavoratori a cui viene applicato il Contratto Nazionale del Lavoro (CCNL) dei settori Terziario (ovvero Commercio e Servizi), Turismo, Ortofrutta e Farmacia, hanno il diritto all'assistenza sanitaria integrativa offerta dal Fondo Est (costituito nel...
Richieste e Moduli

Fondo Est: cos'è e come funziona

Ecco una guida, molto pratica ed anche utile, per cercare di capire c'è e come funziona per bene, il Fondo Est. Sapere e conoscere che cosa sia questo nome, è molto importante ed anche molto utile, per riuscire ad utilizzarlo per bene ed al meglio,...
Richieste e Moduli

Prestito spese mediche: come richiederlo

Molte persone che non hanno la possibilità di affrontare delle spese mediche, cercano di trovare una soluzione chiedendo il cosiddetto prestito finalizzato, con la possibilità quindi di ottenere sia liquidità sul proprio conto bancario, che l’accredito...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la verifica reddituale

Al fine di usufruire di specifiche prestazioni, agevolazioni o esenzioni, l'amministrazione pubblica consente all'interessato di sottoscrivere una dichiarazione formale tramite quale si attesti la situazione patrimoniale effettiva. Questa permette di...
Aziende e Imprese

Come presentare l'autocertificazione del reddito ai fini sanitari

Le spese sanitarie sono abbastanza alte ma anche necessarie all'interno di ogni famiglia.Per fortuna la sanità italiana è pubblica pertanto permette a tutti di accedere ai servizi sanitari.Da svariati anni lo Stato ha cominciato a chiedere ai cittadini...
Finanza Personale

Come ottenere l'esenzione della tassa sui rifiuti urbani

Le Amministrazione Comunali prevedono ogni anno delle facilitazioni nei pagamenti per chi ha delle difficoltà economica. Queste persone possono quindi avvalersi dell'esenzione dal pagamento della TARSU (tassa per i rifiuti solidi urbani). Per richiedere...
Richieste e Moduli

Esenzione ticket sanitario per reddito: come richiederla

Le prestazioni sanitarie talvolta hanno un costo decisamente elevato -soprattutto quelle effettuate in strutture private- che non tutti possono ammortizzare; in questi casi è possibile effettuare le visite in strutture convenzionate col SSN (servizio...
Finanza Personale

Come richiedere la riduzione del 50% del canone Telecom

In un mondo dove ogni risparmio gioca un ruolo fondamentale sul bilancio di ogni individuo, c'è qualche agevolazione per chi usufruisce dei servizi Telecom. Noi, in questa guida, vi daremo tutte le delucidazioni riguardanti, su come richiedere la riduzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.