Come riaprire i conti del bilancio a inizio anno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

È il primo gennaio, l'inizio di un nuovo esercizio! Quindi dobbiamo accingerci a riaprire i conti del bilancio che abbiamo da poco chiuso in questo modo. I conti accesi ai costi ed ai ricavi del precedente esercizio hanno creato il reddito d'esercizio, i conti accesi alle attività, passività e patrimonio netto hanno rappresentato il patrimonio presente nell'azienda arrivati alla fine del periodo amministrativo.  

24

Innanzitutto bisogna dire che lo stato patrimoniale, all'inizio del nuovo esercizio, va riaperto, con lo stesso saldo della chiusura. Il patrimonio presente al 31 Dicembre (31.1. N), al momento della chiusura, dovrà, necessariamente, essere lo stesso presente del primo Gennaio (31.1. N+1), al momento della riapertura. Il conto economico, avendo esaurito la sua utilità, con il reddito d'esercizio, non verrà più riaperto. Il conto che utilizzeremo per la riapertura, si chiama "Bilancio d'apertura". Al suo interno andranno iscritti in avere i saldi dei conti, e in dare i saldi dei conti che si trovavano in avere. Possiamo passare alla seconda parte.

34

I conti che, nell'esercizio precedente, hanno avuto manifestazione finanziaria ma non competenza economica, i quali debbono essere imputati al nuovo esercizio. Mentre, i costi e ricavi maturati economicamente nell'esercizio precedente, ma con manifestazione finanziaria in quello nuovo, andranno rettificati.  
Rimanenze di merci: il valore dei beni non venduti del precedente esercizio, al primo "Gennaio" diventano un costo di competenza del nuovo esercizio e, quindi, va tolto dal conto Merci del Patrimonio e girato al conto Merci c. Esistenze iniziali del reddito. Possiamo passare alla terza ed ultima parte della guida.

Continua la lettura
44

Risconti attivi e passivi: i risconti attivi sono costi che hanno avuto manifestazione finanziaria nell'esercizio precedente ma sono di competenza del nuovo esercizio.
Ratei attivi e passivi: Alla fine del precedente esercizio i ratei attivi si trovavano in ricavi di competenza. I ratei passivi, al contrario, si trovavano in costi di competenza e sono considerati debiti in corso di maturazione. All'inizio del nuovo esercizio, i ratei attivi e passivi, vengono girati al costo o al ricavo che li ha generati. Per poi impostare le Fatture da emettere e quelle da ricevere.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come fare la chiusura dei conti generale

La chiusura dei conti generale è necessaria al termine di ogni periodo amministrativo, per conoscere il reddito di esercizio e il capitale di funzionamento. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad effettuare correttamente la...
Aziende e Imprese

Come rilevare e registrare i ratei attivi in partita doppia

Ogni giorno abbiamo un costante flusso di denaro che entra ed esce dalle nostre tasche, tanto che la gestione il più delle volte risulta complicata. Diventa quindi necessario adottare un metodo sicuro ed efficace per svolgere al meglio il compito. Riuscire...
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio di fine anno

Il bilancio è costituito da una serie di particolari documenti contabili prodotti periodicamente da una impresa per verificare la situazione patrimoniale e finanziaria allo scadere del periodo amministrativo a cui si fa riferimento. Se siamo proprietari...
Aziende e Imprese

Come trattare contabilmente l'usufrutto

L'usufrutto consiste nel diritto di una persona a godere di qualcosa che appartiene ad un altro rispettando peró la destinazione economica. Trattare contabilmente l'usufrutto potrebbe essere un'operazione non proprio semplice per coloro che non sono...
Aziende e Imprese

Come si redige una relazione di revisione legale dei conti

La revisione legale dei conti è un'attività svolta per garantire un preciso controllo di revisione del bilancio di una società. Questa va eseguita in base all'ultima prerogativa adotta dall'Unione Europea, fatta entrare in vigore il 7 aprile 2010....
Aziende e Imprese

5 cose da sapere sul conto patrimoniale

Il conto patrimoniale, più comunemente chiamato stato patrimoniale, è uno dei documenti contabili che compongono il bilancio d'esercizio, insieme al conto economico ed alla nota integrativa. Il conto patrimoniale definisce la situazione patrimoniale...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Il Leasing Operativo

Che cos'è il leasing operativo? Questa domanda è assolutamente lecita, e procediamo pertanto a darne una generale quanto breve definizione. Per leasing operativo s'intende tutto ciò che è strettamente legato al periodo di utilizzo di un bene, mobile...
Aziende e Imprese

Come rilevare e registrare i risconti attivi in partita doppia

Cominciamo col precisare che i risconti attivi sono scritture legate a operazioni economiche che si manifestano a cavallo tra due esercizi amministrativi; sono, in pratica, dei costi sospesi riguardanti alcuni fattori produttivi, in particolare servizi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.