Come revocare l'iscrizione a un sindacato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella vita lavorativa di tutti noi è capitato il più delle volte di non vedere riconosciuti alcuni diritti che in realta ci spettavano automaticamente e quindi di esserci successivamente rivolti a dei sindacati affinché risolvessero la questione con il datore di lavoro in modo colletivo.
Quando ci rivolgiamo ad un sindacato, generalmente dobbiamo essere anche iscritti a questo particolare tipo di sindacato: ne esistono diversi tipi e finalizzati a scopi diversi in base alle nostre esigenze. Ormai è diventata quasi una regola partecipare periodicamente alle riunioni delle associazioni sindacali per rimanere aggiornati e avanzare proposte per migliorare le proprie condizioni di vita lavorativa e migliorare il rapporto tra il lavoro e le istituzioni.
In questa guida però cercheremo di spiegarvi che è anche possibile revocare l'iscrizione a un sindacato. Vediamo subito, in tre semplicissimi passi, come è possibile ottenere una revoca di questo tipo in modo facilissimo. Ecco come fare.

27

Occorrente

  • Moduli online o per posta
  • Indirizzo del sindacato
  • Tessera dell'associato
  • Revoca della delega all'Inps
37

La procedura di revoca dell'iscrizione è molto semplice. Non serve recarsi direttamente nella sede fisica del sindacato ma basta compilare dei moduli ed inviarli tramite i servizi postali o, probabilmente per quanto riguarda i sindacati più famosi e meglio organizzati, anche online.
Il primo modulo, che consiste più generalmente in una lettera, deve essere indirizzato all'ufficio del personale dell'azienda per cui si lavora e alla propria organizzazione sindacale. L'indirizzo di quest'ultima si può trovare sulla tessera sindacale annuale che ogni lavoratore possiede. Queste due lettere devono essere inviate tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite internet.

47

Il secondo passo consiste nella compilazione del modulo per chiedere di revocare la delega all'Inps e all'Inpdap utilizzata per riscuotere i contributi sindacali. Facendo queste due operazioni si verrà cancellati dalla lista degli iscritti del sindacato di appartenenza e non si vedrà più decurtata dalla propria busta paga la trattenuta annuale per l'adesione ad esso. Infatti molti non sanno che per partecipare alle riunioni sindacali e chiedere l'aiuto e l'intercessione del sindacato con il proprio datore di lavoro o l'azienda, è necessario versare una quota annua al sindacato.

Continua la lettura
57

Nel caso in cui si abbiamo dubbi sulla possibilità di cancellarsi o meno, si deve ricordare che l'iscrizione una volta effettuata si rinnova automaticamente ogni anno, ma questo non significa che non ci possa tirare indietro in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di analizzare bene i motivi che vi spingono a rinunciare all'adesione al sindacato prima di fare la revoca definitiva.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come E Perchè Iscriversi Ad Un Sindacato Per Il Lavoro

Tutti noi sappiamo molto bene che i sindacati sono degli enti non riconosciuti nel nostro ordinamento giuridico. I sindacati hanno come obiettivo primario quello di rappresentare e tutelare gli interessi di tutti i lavoratori dipendenti. I sindacati,...
Lavoro e Carriera

Come diventare membro di un sindacato

Il sindacato è un ente che rappresenta il lavoratore e nei diversi settori di occupazione e ne difende gli interessi e i diritti nelle varie categorie. Esistono molti sindacati come la CISL, la CGIL, ecc ed ognuno di questi ha un apposito settore dedicato...
Lavoro e Carriera

Come dare disdetta ad un sindacato

Non accade raramente che durante la propria carriera una persona debba, ad un certo punto, cambiare la propria posizione lavorativa, e dunque anche la propria categoria di appartenenza. In effetti, i sindacati non sono altro che organi nati dall'associazione...
Lavoro e Carriera

Come chiedere il rimborso delle quote di assistenza contrattuale

Le quote di assistenza contrattuale sono delle cifre perlopiù straordinarie che i datori di lavoro ed i sindacati estrapolano dalle buste paghe di tutti i lavoratori quando i contratti di lavoro si concludono. Questa quota molto spesso viene addizionata...
Lavoro e Carriera

Come inoltrare una vertenza sindacale

Nella guida che segue vi saranno spiegati i vari passaggi che consentono di inoltrare una vertenza sindacale, compresi i pre-requisiti necessari per potersi affidare a lei e le situazioni nelle quali normalmente si procede. Una vertenza sindacale è di...
Richieste e Moduli

Mancata retribuzione: come procedere

Il lavoratore, in cambio della propria attività lavorativa, riceve un controvalore economico, solitamente mensile, denominato retribuzione. Capita talvolta che questo compenso non venga pagato dal datore di lavoro nei tempi previsti. Le cause per tale...
Lavoro e Carriera

Come denunciare il lavoro in nero

Il lavoro è un diritto che appartiene a ogni individuo che ha progetti e aspettative di vita, oltre che per esigenze economiche e di sussistenza; purtroppo però, secondo le statistiche recenti sono sempre di più le persone che lavorano in nero. Quali...
Richieste e Moduli

Come denunciare il mancato pagamento dello stipendio

In questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli molto utili per tutti coloro che devono denunciare il mancato pagamento dello stipendio. Infatti, non poco spesso, purtroppo, si è vittime di ritardi sull'effettuazione del pagamento e questo, conseguentemente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.