Come registrare una fattura di un professionista

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I soggetti interessati all'emissione di fatture e parcelle sono moltissimi, tutte queste figure abitualmente si definiscono “professionisti”. In queste rientrano tutti gli individui dotati di un Albo Professionale come per esempio: notai, avvocati, architetti, geometri, commercialisti e tutti coloro che invece svolgono le proprie attività professionali senza essere iscritti ad un apposito Albo. In seguito, in questa guida vedremo nel modo più chiaro e semplice possibile, come registrare una fattura di un professionista.

25

Inizieremo con il vedere un pratico esempio di fattura per comprendere meglio il lavoro da fare: se il professionista addebita la somma di 100 euro imponibile per assistenza sui contratti di lavoro, a questa si aggiungerà il CAP del 2% a titolo di rivalsa e l'IVA del 22%, che su 100 € è pari quindi a 22 €; infine, bisogna sottrarre la ritenuta d'acconto (20% di 100 €) di 20 €, per cui si otterrà un totale netto da pagare di 113,10 euro.

35

Quando avrete terminato il processo citato nel passo numero 1, dovrete procedere inserendo i valori numerici con le corrispettive voci, ossia: in DARE il conto "consulenze professionali" per l'importo di 110 euro, successivamente il conto "IVA a nostro credito" per l'importo di € 23,10; per finire in AVERE nel conto "debiti verso fornitori" vi ritroverete il totale, ossia l'importo di € 133,10. In questo modo avrete rispettato un importante principio contabile, ossia il pareggio tra il dare e l'avere.

Continua la lettura
45

Al momento del pagamento della fattura stessa, il conto "Debiti verso fornitori" sarà movimentato in DARE per l'importo di € 133,10; mentre in AVERE troveremo il conto "Erario C/ritenute per € 20 e il conto "Banca C/C" per € 113,10. Nella fattura sarà necessario inserire i dati del professionista, e anche i dati relativi al cliente in questione, dovrà essere applicata la ritenuta d’acconto, viene inoltre calcolato il contributo previdenziale per la cassa di previdenza che cambia a seconda della categoria professionale a cui appartiene il professionista; quando non c’è una cassa previdenziale specifica, viene applicato il contributo INPS.

55

Nel caso si tratti di professionisti consulenti del lavoro iscritti all'albo, per la registrazione di ogni fattura verranno addebitati oltre all'imponibile e all'IVA, anche un 2% a titolo di rivalsa per i contributi alla Cassa Assistenza e Previdenza (CAP). A questo punto, avrete sicuramente molte informazioni riguardanti la registrazione di una fattura, se però avete alcuni dubbi potrete chiedere chiarimenti ad eventuali commercialisti, in quanto spesso si può incorrere in errori abbastanza semplici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come scrivere una fattura

Prima di spiegare l'esatta procedura su come scrivere una fattura, iniziamo col spiegare cos'è l'IVA. Essa è un'imposta sul consumo indiretta, istituita nel 1972 in Italia, regolata con il decreto IVA 2006 che ha praticamente sostituito l'imposta generale...
Lavoro e Carriera

Come compilare una fattura per una prestazione occasionale

Alcuni individui effettuano prestazioni lavorative occasionali che non raggiungono valori di fatturazioni elevati, tanto da obbligare all'apertura della partita IVA, in questi casi generalmente si ricorre alla fattura per prestazione occasionale la quale,...
Finanza Personale

Come si fa una fattura

Quando occorre emettere le prime fatture di una nuova gestione, ci si può facilmente trovare ad essere soggetti ad alcuni dubbi, ma questo fatto è abbastanza normale: fare una fattura non è difficoltoso ma le prime volte può sicuramente risultare...
Aziende e Imprese

Come emettere fattura nel regime dei minimi

La fattura è un documento che attesta una vendita. Questa può avere varie natura e viene emessa attestando numerazione, descrizione, natura, qualità e la quantità delle merci. Per poi potere elencare nella parte tabellare il prezzo unitario, complessivo,...
Aziende e Imprese

Come fatturare gli acconti ricevuti dai clienti

Chiunque possegga un'attività autonoma deve vedersela con tediosi aspetti burocratici e contabili. Quest'ultimi in particolare, sono fondamentali per mandare avanti l'attività senza intoppi e senza beghe che si ripercuotano sulle proprie finanze. Per...
Aziende e Imprese

Come registrare una bolla doganale

Gli acquisti effettuati fuori dal territorio comunitario, sono documentati dalla bolla doganale, che fiscalmente rappresenta la nazionalizzazione della merce, con relativo pagamento di I.V.A. e dazi doganali. Ma come registrare una bolla doganale? Come...
Aziende e Imprese

Come trattare gli imballaggi in contabilità generale

Gli imballaggi danno luogo, contabilmente, a delle problematiche differenti nella contabilità generale, a seconda della loro tipologia e della destinazione. In questa semplice ed esauriente guida vi proponiamo di fare chiarezza su come trattare gli imballaggi...
Lavoro e Carriera

Come compilare e ordinare correttamente una fattura

Tutti i soggetti fiscali hanno l'obbligo di emettere la fattura, un documento che dimostra l'avvenuta cessione di beni o la prestazione di servizi. Il soggetto venditore ha l'obbligo di compilare correttamente questo documento per poi ottenere il diritto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.