Come redigere un testamento olografo

di Pa Pa tramite: O2O difficoltà: facile

Il testamento è un atto fondamentale per la successione ereditaria: ne esistono diversi tipi, pubblico, segreto e olografo. Quest'ultimo è la forma di testamento più semplice e più usata da parte di chi vuol far conoscere la propria volontà dopo la morte. La motivazione della sua diffusione è facilmente intuibile: è un tipo di testamento molto pratico, comodo, gratuito e sbrigativo. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come redigere un testamento olografo.

1 Se hai intenzione di redigere un testamento olografo, perché i tuoi eredi, o chi per essi, possano conoscere la tua volontà dopo la morte, devi prestare attenzione al rispetto di tre requisiti essenziali previsti dal nostro ordinamento. Il mancato rispetto, anche di una sola delle regole formali, comporterà l'invalidità del tuo testamento, con conseguente atto di annullamento dello stesso.

2 La legge sentenzia che esso "deve essere scritto per intero, datato e sottoscritto di mano del testatore". Quindi la prima regola cui attenerti è l'autografia, cioè il tuo testamento deve essere, dall'inizio alla fine, scritto di tuo pugno: non potrai, né dovrai, far ricorso ad alcun tipo d'intervento esterno, non puoi cioè dettare le tue disposizioni a terze persone o usare un mezzo meccanico. Il testamento, inoltre, può essere redatto in qualsiasi lingua e con qualsiasi carattere, purché sia decifrabile.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Dopo aver disposto a chi vuoi lasciare il tuo patrimonio, qualunque esso sia o solo quote dello stesso devi, in calce o all'inizio foglio, datarlo.  Non è tanto importante riportare il luogo quanto il giorno, il mese e l'anno in cui lo hai redatto.  Approfondimento Come fare testamento (clicca qui) La datazione è infatti il secondo requisito importante perché consente di accertare se al tempo in cui hai stilato il testamento eri capace o meno di intendere e di volere.

4 Hai facoltà di modificare o di revocare il testamento olografo, che hai scritto in precedenza quante volte lo vorrai: in caso di contestazione da parte degli eredi, circa la presenza di più testamenti olografi o anche l'impugnazione dello stesso per una tua presunta incapacità d'intendere e di volere, per la legge è valido, sempre e solo, quello che avrai redatto in data ultima. Puoi apporre la datazione sia in calce e sia all'inizio del foglio. Una volta che hai espresso per iscritto le tue volontà, a chiusura del tutto, devi mettere la tua firma: quello della sottoscrizione è il terzo requisito fondamentale che non può mai mancare, pena l'invalidità dell'atto.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Testamento olografo Scrivere un testamento olografo Esempio testamento olografo Come fare testamento

Come impugnare per vie legali un testamento olografo Il testamento olografo è l'insieme delle volontà scritte di una ... continua » Come e perchè fare testamento da giovane Quando sentiamo parlare di testamento ci viene istintivo provare disagio. Se ... continua » Testamento olografo: cos'è e come si fa La vita di ognuno di noi può essere più o meno ... continua » Come determinare la quota disponibile e legittima nella successione testamentaria Chi possiede di un patrimonio non può disporre liberamente della sua ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come richiedere la cremazione

Quando una persona muore si può decidere per la tradizionale sepoltura o per la cremazione operata nei forni crematori. Le ceneri del defunto vengono conservate ... continua »

Come accettare l'eredità

In questa guida verranno date utili informazioni su come accettare l'eredità. Come ben saprete, essa può essere davvero qualcosa di molto piacevole, dato che ... continua »