Come redigere un contratto di collaborazione occasionale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, un contratto di collaborazione occasionale è un accordo che presuppone l'instaurazione di un rapporto tra il committente e il collaboratore, stante nel dovere a capo del collaboratore di adempiere ad una certa prestazione lavorativa e nell'obbligo a capo del committente di fornire il pagamento di una certa somma di denaro, a fronte del lavoro ricevuto. Nella realtà dei fatti tuttavia, la stragrande maggioranza delle collaborazioni occasionali non viene inizializzata tramite un contratto formale, bensì tramite un foglio cartaceo inviato dal lavoratore al committente (caratterizzato dall'indicazione degli elementi fondamentali del rapporto lavorativo e della durata). Se siete interessati a scoprire come sia possibile redigere un contratto di collaborazione occasionale seguite con attenzione i consigli di seguito, vi fornirò importanti informazioni.

25

Tenete conto innanzitutto, che il rapporto di collaborazione occasionale può essere liberamente stipulato per una moltitudine di rapporti lavorativi, l'importante che si tratti di rapporti lavorativi che non superano i 30 giorni e che il corrispettivo promesso al collaboratore non sia superiore agli euro 5.000.

35

Concretamente il contratto di collaborazione occasionale, può essere spedito con lettera raccomandata (anche su iniziativa dello stesso committente), realizzando in questo modo il fine della registrazione (nel senso che in questo caso non è necessaria la registrazione del contratto). Il collaboratore occasionale dunque, dopo aver letto attentamente il contratto e le relative clausole contrattuali, potrà firmare a sua volta la copia ricevuta del contratto.

Continua la lettura
45

Il documento contenente l'accordo di collaborazione occasionale tra il committente e il collaboratore, deve ovviamente contenere alcune indicazioni importanti, dovendo innanzitutto indicare (all'inizio della pagina), che in base alla collaborazione tra Tizio e Caio (rispettivamente committente e lavoratore), l'impegno di lavoro di Caio consisterà nello svolgimento di una certa attività lavorativa (da indicare rigorosamente), e che il soggetto in questione si impegna ad accettare il compenso fissato in un certo tot di euro (ad esempio euro 300.00), indicando che il rapporto di lavoro è destinato a concludersi entro un tot di giorni (ad esempio 25 giorni).

55

Ricordate infine che presso le copisterie più rinomate, è oggi possibile acquistare dei modelli contrattuali precompilati, che devono essere semplicemente completati e firmati dai rispettivi stipulanti, permettendo di risparmiare il tempo necessario alla sua predisposizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come compilare la ricevuta per una Prestazione Lavorativa Occasionale

In questa guida, semplice e veloce, che vogliamo proporvi, abbiamo deciso di insegnarvi come poter compilare la ricevuta per una prestazione lavorativa del tutto occasionale, in modo da poter essere al sicuro ed anche in ordine con la legge e con lo Stato.Iniziamo...
Lavoro e Carriera

Contratto a progetto: requisiti della collaborazione

Il mondo del lavoro negli ultimi decenni ha subito notevoli cambiamenti. Questa sua metamorfosi ed evoluzione ha determinato la nascita di nuove forme contrattuali. Spesso, proprio per la loro complessità e particolarità, esse possono determinare piuttosto...
Lavoro e Carriera

Prestazioni occasionali: quali sono i limiti da rispettare

Oggi il mondo del lavoro, specialmente in Italia, vive una crisi profonda. È difficile, se non impossibile, trovare un impiego con un contratto e, quando si è fortunati e si trova un'occupazione, quasi sempre si prevede un rapporto a scadenza. In attesa,...
Lavoro e Carriera

Come redigere un contratto a progetto

Il contratto a progetto, denominato anche contratto di collaborazione, è un particolare strumento giuridico, predisposto per disciplinare un rapporto lavorativo intercorrente fra due soggetti (il datore di lavoro e il prestatore di lavoro), con cui quest'ultimo...
Lavoro e Carriera

5 caratteristiche del contratto a progetto

Nel lavoro a progetto il lavoratore è un collaboratore autonomo e non un dipendente. L'attività si basa, appunto, sulla realizzazione di un determinato progetto. Questa forma di lavoro flessibile sostituisce quello di collaborazione coordinata e continuata...
Lavoro e Carriera

Come lavorare in proprio senza partita iva

L'avvio di un'attività in proprio non è semplice, ma porta con se diversi vantaggi, come quello di non essere dipendente da nessuno e di poter svolgere un lavoro dinamico. I costi iniziali che si devono sostenere sono elevati ed i tempi per la costituzione...
Aziende e Imprese

Lavoro: come pagare le piccole collaborazioni con i voucher

Con la legge 92/2012, il Governo ha voluto riformare il mercato del lavoro, modificando la regolamentazione delle prestazione del lavoro occasionale. Con questa riforma ha inoltre confermato all'INPS il ruolo di concessionario del servizio stesso. Oggi...
Lavoro e Carriera

Come funziona il Lavoro Occasionale Accessorio

Lavorare è un diritto di tutti, ma spesso trovare lavoro in Italia è veramente difficile. Nascono in questo modo delle categorie di lavoro che permettono anche ai meno agiati di poter lavorare, avendo un discreto guadagno, però non è poi così semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.