Il Post

Come redigere il verbale di un'assemblea di condominio

di Veronica Corsini difficoltà: media

Come redigere il verbale di un'assemblea di condominio La riunione di condominio è, nell'immaginario comune, quanto di più spiacevole possa esserci. Nella migliore delle ipotesi la si immagina di una noia mortale, in altri casi ci si aspettano liti furibonde e discussioni con i vicini di casa per i motivi più improbabili. In realtà andrebbe considerata come un' occasione in cui, a cadenza regolare, si possono discutere i problemi in corso nel tentativo di risolverli e considerare di apportare migliorie agli spazi comuni.

1 Il modo migliore per far sì che questi incontri siano fruttuosi e in grado di apportare reali vantaggi a tutti i presenti, senza possibilità di fraintendimenti o misunderstanding, è quello di redigere un eccellente verbale della riunione. Tale documento è obbligatorio in queste situazioni ed è un ottimo alleato per una buona riuscita dell' incontro. Va inoltre tenuto conto del fatto che il verbale delle assemblee condominiali ha efficacia probatoria, è pertanto utilizzabile nel contesto di un processo per provare quanto accaduto all'interno dell'assemblea.

2 Il registro dei verbali dovrà dunque essere presente a ogni singola riunione e dovrà essere compilato in modo attento e preciso. Tra i dati che andranno inseriti regolarmente, troviamo la data e l'ora, i nominativi dei partecipanti (e dei delegati, in caso qualche condomino avesse chiesto a una persona fidata di di sostituirlo) e la verifica della regolare costituzione dell'assemblea.

Continua la lettura

3 Una volta verificato quanto scritto sopra, l' assemblea può avere inizio.  Verranno letti i vari ordini del giorno (O.D.G.) per poi essere discussi singolarmente.  Approfondimento Come Tenere Un' Assemblea Di Condominio: Il Verbale (clicca qui) E' importante inserire anche il punto "varie ed eventuali", per dare la possibilità a chiunque volesse presentare un argomento da trattare di poterlo fare.  Colui che redige il verbale dovrà essere preciso e puntuale nel riportare sul registro quanto detto da ognuno dei partecipanti e citare le dichiarazioni dei presenti nel modo più esatto possibile.  A volte, durante le assemblee condominiali, potrà essere preziosa la figura del "moderatore", che è bene sia ricoperta dall' amministratore, figura super partes in grado di definire al meglio dove siano le ragioni e dove i torti.  A fine assemblea il verbale dovrà essere letto alla presenza di tutti i partecipanti, in modo che possano confermare quanto appena letto e controfirmarlo per sottoscrizione.. 

4 Le assemblee condominiali possono risultare noiose, è vero. Ma è altrettanto vero che, se gestite correttamente, possono essere un ottimo strumento per gestire gli spazi comuni e risolvere quei piccoli problemi di convivenza che, se trascurati, rischiano di diventare scogli insormontabili. E' dunque importante riuscire a condurre delle buone assemblee, facendo leva anche su strumenti importanti come quello del verbale.

Come cambiare amministratore di condominio Come revocare l'amministratore di condominio Come si approva una delibera condominiale Come dimettersi dalla carica di amministratore di condominio

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili