Come realizzare una matrice Bcg per la redditività d'impresa

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

La matrice Bcg, ovvero Boston Consulting Group è uno strumento pratico per definire i risultati di un'impresa, cioè riesce a qualificare su quali prodotti bisogna investire e quali abbandonare. Questa matrice è molto importante per qualsiasi azienda produttrice, in particolare per realizzare un piano sulla redditività di un particolare prodotto. Particolarmente interessante è l'applicazione nel marketing della matrice BCG. Può infatti essere utilizzata anche per la classificazione dei diversi prodotti o dei diversi segmenti in cui opera l'azienda.
In queste semplici passi capirai come costruirla ed utilizzarla.

24

La matrice BCG è stata inventata da un gruppo di ricercatori americani negli anni settanta. Come già detto, tale matrice permette di classificare le aree strategiche di affari (ASA). Per prima cosa per costruirla c'è bisogno che la tua azienda produci diversi prodotti per capire su quali puntare e su quali invece puoi anche eliminare. Infatti, la matrice BCG offre dettagli aggiuntivi in merito ad ogni fase del ciclo di vita del prodotto. I parametri utilizzati per la classificazione sono il tasso di crescita del mercato, la misura dell'attrattività del mercato, che posizionerai sull'asse verticale e la quota di mercato che sarà invece sull'asse orizzontale, ovvero la forza dell'impresa del mercato.

34

Dalla combinazione di questi due elementi si possono individuare 4 categorie: Question Mark, Star, Cash Cow, Dog. Per ognuna delle combinazioni descritte esiste un comportamento consigliato in fase di valutazione. I prodotti stella (star), sono quelli con un alto tasso di crescita e un'ampia quota di mercato per cui richiedono molti investimenti. Poi ci sono i prodotti dilemma (question mark) caratterizzati da una bassa quota di mercati in forte crescita, che non generano alti profitti e quindi bisogna vedere bene se continuare a produrli o no perché sono molto rischiosi.

Continua la lettura
44

Oltre ai prodotti star e le question mark, vi sono sicuramente anche i prodotti cash cow, che sono caratterizzati da un'alta quota di mercato in bassa crescita che però ti consentono di avere molto successo e alti profitti e ti consentiranno un minor numero di investimenti, per finanziare altre attività della tua impresa. Si possono ritenere attività di successo, che richiedono minori investimenti, più che altro "difensivi". Sono "mucche" da cui "mungere" denaro per finanziare tutte le altre attività. Aaustralis.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Strategie per migliorare la redditività aziendale

Quando i vostri soci non sono soddisfatti della percentuale di guadagno sull'investimento, probabilmente avete qualche piccolo problema all'interno dell'amministrazione della vostra redditività. Non scoraggiatevi, potrebbe essere soltanto un momento...
Aziende e Imprese

Come calcolare la redditività di un'azienda

Le aziende presenti in Italia, hanno un quadro amministrativo differente, a volte anche l'una dall'altra. Le aziende possono essere gestite da una sola persona oppure da più componenti e si chiamano S. R. L (società a responsabilità limitata). Nelle...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Roa

Il ROA acronimo di Return On Assets è un particolarissimo indice che viene utilizzato per indicare la redditività del capitale che abbiamo investito. Se non abbiamo studiato economia, ma siamo molti interessati a questi temi e vogliamo cercare di imparare...
Aziende e Imprese

Come Produrre Uno Schema Per Un Problema Di Approvvigionamento Merci

Tutti coloro che lavorano in un'azienda con addetta anche la sezione vendita, si ritrova davanti al problema di approvvigionamento merci. Questa problematica è associata alla vendita e commercializzazione di merci che vanno dai magazzini ai negozi, il...
Aziende e Imprese

Come gestire le finanze aziendali

In questa breve guida cercheremo di analizzare come gestire le finanze aziendali in maniera ottimale. Innanzitutto, si deve aver ben presente che l'obiettivo è quello di incrementare il valore dell'azienda e per fare ciò è necessario che ci siano quattro...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di bilancio

Ogni azienda al termine del proprio anno fiscale o esercizio deve redigere il bilancio, che riassume la situazione economica e quella finanziaria della propria attività. In particolare, il conto economico evidenzia l'utile o la perdita, calcolati dalla...
Aziende e Imprese

Come calcolare il Berry Ratio

Il Berry ratio è un indicatore che va a calcolare la redditività di un'impresa e stabilirne la posizione economica. Benché non sia molto conosciuto, il Berry Ratio è molto utilizzato nell'applicazione delle analisi economiche relative al transfer...
Finanza Personale

Come Calcolare L'indice Di Correlazione Utilizzando Excel

L'indice di correlazione di Bravais-Pearson costituisce un indicatore statistico che analizza la relazione che intercorre tra due o più variabili. Stiamo parlando di una regola determinata da una lunga serie di parametri. Scopriamo insieme come calcolare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.