Come proporsi ad una casa editrice

di Unknown Unknown tramite: O2O difficoltà: media

Districarsi nei meandri del settore editoriale, soprattutto per i novizi, non è affatto cosa semplice. Questo articolo è rivolto a quanti hanno un sogno nel cassetto, che è quello di riuscire a pubblicare un proprio manoscritto ma non sanno come muoversi. Daremo, quindi, qualche consiglio su come proporsi ad una casa editrice, nella speranza che a quest'ultima piaccia lo scritto presentato.

1 Innanzitutto occorre riprendere in mano il manoscritto e rileggerlo tutto molto attentamente, in modo da eliminare ogni errore grammaticale e sintattico. Per essere più sicuri, effettuare questa prova anche con amici e parenti. Quando si avrà la sicurezza di aver eliminato tutti gli errori presenti nel testo, è necessario impaginare la propria opera, preferibilmente in uno stile semplice e lineare che favorisca all'esaminatore una lettura scorrevole e rilassante. È accertato, infatti, che usare un carattere troppo piccolo o particolarmente elaborato, rende qualsiasi manoscritto piuttosto "pesante" da leggere. Quando lo scritto è nelle migliori condizioni possibili, si può passare ad un'accurata ricerca delle case editoriali che possano fare al proprio caso.

2 Un modo semplice per trovare più case editrici possibili può essere effettuato comodamente da casa, tramite un computer ed internet. Dopo aver constatato quali di queste valutano nuovi manoscritti, è bene iniziare a scartare tutte quelle che sicuramente non appoggerebbero il manoscritto proposto. Le case editrici specializzate nella pubblicazione di romanzi, ad esempio, non pubblicherebbero mai una raccolta di poesie. Per non sprecare tempo, energie e denaro, occorre rivolgersi solo a quelle che si occupano dello stesso genere del proprio manoscritto. Se è possibile, inoltre, si devono distinguere le case editrici che pubblicano testi di autori esordienti solo dietro compenso, e quelle che non lo richiedono. Anche se quest'ultime sono in minoranza, è preferibile evitare di rivolgersi a quelle che chiedono denaro in cambio della pubblicazione.

Continua la lettura

3 Una volta effettuata una selezione delle varie case editrici, è giunto il momento di contattarle e di inviare il manoscritto.  Per farlo, è preferibile avvalersi del metodo preferito dall'editore che è stato scelto.  Approfondimento Come pubblicare il tuo primo libro (clicca qui) Ci si può avvalere di una lettera postale, di fax o di un'email.  Il primo metodo può risultare eccessivamente dispendioso, specialmente se l'opera è molto lunga.  Se l'invio del manoscritto, invece, avviene tramite email, i costi verranno abbattuti.  Qualsiasi modalità venga scelta, l'importante è allegare una breve presentazione ed un riassunto dello scritto.  Così facendo, gli editori capiranno fin da subito se il manoscritto rientra nei loro parametri di ricerca, senza effettuare esclusioni a priori, solo perché non hanno il tempo di leggere un intero volume di cui non conoscono il contenuto trattato.  Infine, è bene tenere in mente che per ottenere una risposta ci possono volere anche sei mesi, quindi non bisogna aver fretta e partire con l'idea che il proprio manoscritto sia stato scartato.

Come presentare la propria opera a un editore Hai un romanzo, un racconto oppure una raccolta di poesie nel ... continua » La perizia grafica: principali informazioni La perizia grafica è da sempre lo strumento che consente di ... continua » Come proporre un romanzo a un editore Scrivere un libro rappresenta il sogno di moltissime persone. Tanti infatti ... continua » Come amministrare una casa editrice Il sogno di molti scrittori, appassionati di libri e di letteratura ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I modelli di resume

I modelli di resume sono le moderne varianti essenziali del curriculum vitae. Il mondo del lavoro sta cambiando rapidamente con l'avvento dell'informatica e ... continua »

Come lavorare nell'editoria

Il mondo del lavoro oggi è davvero un giungla che nasconde tantissimi ostacoli e tantissime insidie. Sapersi muovere in questo mondo formato da sabbie mobili ... continua »