Come preventivare le spese prima di accendere un mutuo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Accendere un mutuo è una decisione particolarmente difficile e dispendiosa, soprattutto per una famiglia che attinge da un solo stipendio, o nei casi più fortunati due, ma che comunque ha dei figli e tutta una serie di altre spese. Per questo motivo, prima di prendere tale decisione sarà opportuno conoscere nel dettaglio tutte quelle che sono le spese che fanno da contorno al mutuo in se. Conoscere queste spese accessorie, infatti, serve per fare un calcolo preciso delle uscite che si dovranno affrontare e preventivare così gli eventuali imprevisti che in una famiglia con figli sono all'ordine del giorno. Nei passassi successivi ci occuperemo proprio di capire come bisogna procedere per preventivare le spese prima di accendere un mutuo, in maniera tale da non incorrere in eventuali brutte sorprese.

26

Occorrente

  • Preventivi della banca e del notaio
36

Innanzitutto, chi richiede un mutuo deve essere pienamente cosciente che, oltre agli interessi pattuiti, sarà tenuto a corrispondere anche delle altre spese necessarie. Le prime sono le spese di istruttoria della pratica: l'istruttoria è la fase in cui la Banca (o l'Ente cui abbiamo richiesto il mutuo) compie tutti gli atti necessari per verificare la nostra capacità di poter rimborsare il debito previsto. Il costo può essere determinato in misura fissa, che oscilla tra i 180 e i 300 euro; oppure in misura percentuale tra lo 0,1% e lo 0,5% dell'importo finanziato. Ci sono poi le spese di perizia: la perizia viene effettuata da un tecnico di fiducia dell'Ente, e ha il compito di accertare il valore dell'immobile da dare in garanzia. Le spese, in questo caso, oscillano tra i 100 e i 300 euro.

46

Spese notarili: comprendono la parcella del notaio (definita in base ad appositi tariffari) e le imposte dovute allo Stato per l'attività contrattuale (in particolare l'iscrizione dell'ipoteca). Tali spese variano a seconda del tipo di atto, dell'importo dell'ipoteca e dell'Ente erogante. Data la variabilità dei vari fattori è sempre opportuno richiedere uno specifico preventivo per determinare con accuratezza i costi notarili. Infine, ma non certo per ultime, vi sono i Costi assicurativi: la polizza Incendio e Scoppio viene richiesta obbligatoriamente e il suo costo totale dipende dal valore dell'immobile, dall'importo e dalla durata del mutuo. Indicativamente per un mutuo di 100.000 euro a 10 - 15 anni (il costo totale oscilla tra i 100 e i 400 euro).

Continua la lettura
56

Tutte queste voci si vanno ovviamente ad aggiungere alla quota del mutuo, quindi prima di accenderlo bisognerebbe avere a disposizione una certa quota di denaro che consenta di poter far fronte almeno a tutte queste spese iniziali e, solo successivamente, si potrà procedere col calcolare esattamente la rata mensile del mutuo, facendo in modo che non comprometta troppo il budget familiare. In quest'ultimo caso sarà opportuno valutare le varie offerte che le Banche ci propongono oppure sarà indispensabile temporeggiare un po', aspettando che ci vengano proposte delle offerte più vantaggiose.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come reclamare e richiedere il rimborso per le spese di surrogazione del mutuo

Hai un mutuo e hai deciso di trasferire il tuo debito ad una banca che ti offre condizioni economiche migliori? Se il nuovo istituto di credito ti ha fatto pagare istruttoria, perizia e notaio, hai diritto richiedere il rimborso. Infatti l'articolo 8...
Case e Mutui

Come ottenere un mutuo avendo la partita IVA

Uno dei motivi che spinge il titolare di partita IVA alla richiesta di un mutuo può essere dettato dalla classica esigenza di finanziare l'acquisto di un immobile da adibire ad abitazione. Ma, più frequentemente, la necessità sorge per scopi strettamente...
Case e Mutui

Requisiti indispensabili per ottenere un mutuo

Il sogno di tutti gli italiani è avere una casa propria ma purtroppo non tutti hanno la possibilità economica di comprarla. Per questo le banche istituiscono dei prestiti di denaro ai richiedenti chiamati ''mutuo''. Chi richiede un mutuo deve dimostrare...
Case e Mutui

Come funziona l'ipoteca sul mutuo

L'ipoteca viene iscritta presso il Registro degli immobili del comune e ha una validità di vent'anni dal momento della sua accensione. Quando si trattano determinati argomenti, come ad esempio quello finanziario, molti non sanno come orientarsi. L'ipoteca...
Case e Mutui

Come fare richiesta per un mutuo Inpdap

Quando acquistate la prima abitazione, l'Inpdap può darvi sicuramente una mano. L'organizzazione vi fornisce una somma di denaro per l'acquisto dell'immobile. Tuttavia, prima di inoltrare ogni domanda, dovete conoscere le regole dell'ente. Con l'introduzione...
Case e Mutui

Come stipulare un mutuo senza ipoteca immobiliare

Sappiamo tutti che avere un immobile è un sogno che ci perseguita sino a quando non lo realizziamo prima o poi ognuno di noi, avrà a che fare con la scelta e poi l'acquisto di: case, locali commerciali, terreni o altro genere di "mattone" o bene durevole,...
Case e Mutui

I vantaggi del mutuo offset

Il mutuo Offset è molto utilizzato in Inghilterra e poco diffuso in Italia. In poche parole si tratta di un mutuo che in un certo senso compensa il debito residuo con i soldi tenuti in deposito sui conti correnti; in pratica più soldi avrete sui vostri...
Case e Mutui

Guida alle detrazioni sui mutui nel 730

Il 730 è un modello molto utilizzato per la dichiarazione dei redditi. Questo modello viene utilizzato dall'Agenzia delle Entrate per comprendere il reddito del lavoratore dipendente e del pensionato e per addebitare o accreditare denaro. Le operazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.