Come presentare una denuncia-querela

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si viene a conoscenza di un reato e si intende informarne gli organi competenti, è possibile sporgere una denuncia oppure una querela. La differenza tra i due atti consiste nel fatto che il primo può essere proposto da qualsiasi persona che sia stato informata in via diretta o indiretta di un reato perseguibile d'ufficio, mentre il secondo deve essere effettuato esclusivamente da chi si ritiene parte lesa e riguarda reati non perseguibili d'ufficio. Nella presente guida verrà indicato come presentare una denuncia-querela.

25

La denuncia, come indicato in precedenza, ha a che fare con reati perseguibili d'ufficio; un esempio è un caso di violenza domestica, oppure un omicidio, le lesioni personali o il reato di clandestinità. La denuncia, che può riguardare sia una persona conosciuta che uno sconosciuto, solitamente è facoltativa, anche se in casi chiaramente identificati dalla legge diviene obbligatoria (un reato contro lo Stato, circolazione di denaro falso, smarrimento di un'arma).

35

Quando è facoltativa non esiste un termine entro il quale deve essere presentata; quest'azione può essere esercitata, sia in forma orale che scritta, davanti ad un Pubblico Ministero (in questo caso deve essere scritta) o in una caserma di Polizia o dei Carabinieri. Affinché sia valida, la deposizione deve essere posta in forma scritta (qualora non lo sia già) dalle autorità e sottoscritta da chi denuncia (o dal suo avvocato); il denunciante può anche chiedere l'attestazione della ricezione.

Continua la lettura
45

Per quanto riguarda la querela si tratta di una figura prevista dagli articoli 336 e 340 del codice di procedura penale; i reati non giudiziari per i quali può essere avviata sono, nella maggior parte dei casi, le diffamazioni e le ingiurie. Si tratta, pertanto, di reati di minore entità rispetto a quelli perseguiti d'ufficio. Infatti in questi casi, al contrario della denuncia, è esclusivamente la vittima che può chiedere alle autorità di intervenire, oppure il suo avvocato; non sono ammesse querele da parte di altre persone.

55

Il querelante deve descrivere il reato subito, eventualmente portando dei testimoni, e chiedere espressamente di procedere per punirne il colpevole. La querela deve essere effettuata entro 3 mesi dalla manifestazione del reato (nel caso a proporla sia l'avvocato il termine rimane di 3 mesi ma si riferisce al momento in cui l'avvocato è venuto a conoscenza del fatto); scaduto il periodo indicato sarà solamente possibile chiedere i danni in sede civile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come denunciare una truffa

Nella società odierna il pericolo di truffe sia on line che fisiche è in forte aumento, e ciò è dovuto ai mezzi sempre più sofisticati che i truffatori hanno a loro disposizione e allo studio di metodi particolarmente efficaci per tuffare l'ignara...
Richieste e Moduli

Come sporgere denuncia contro ignoti

Spesso gli autori di comportamenti fuori legge sono ignoti, ma comunque le vittime vogliono sporgere denuncia presso le autorità competenti. Nei passaggi seguenti vi daremo alcuni consigli su come sporgere denuncia contro ignoti: non preoccupatevi del...
Richieste e Moduli

Come compilare una denuncia

Compilare e presentare una denuncia può essere obbligatorio in alcuni casi ma facoltativo in altri. La denuncia è una dichiarazione relativa ad un fatto o ad una circostanza che viene comunicata ad un ente pubblico oppure ad un'amministrazione pubblica....
Finanza Personale

Come recuperare i crediti da lavoro dipendente

La relazione creditore-debitore tra il datore di lavoro e il lavoratore, può causare una sorta di frustrazione, soprattutto se il dipendente diventa delinquenziale. Nella maggior parte dei casi, non si tratta di un percorso chiaro, veloce e facile nel...
Richieste e Moduli

Come Denunciare Una Firma Fasulla

Purtroppo, non è raro ritrovarsi all'improvviso dei compratori di computer o altri elementi di tecnologia o essere titolari di contratti che in effetti non sono stati mai sottoscritti. Questa è una sorta di truffa che da qualche tempo sta prendendo...
Richieste e Moduli

Come Denunciare Un Avvocato In Caso Di Inadempienza

E’ possibile dimostrare l’inadempienza di un avvocato? Esiste, per questi professionisti, sia un codice deontologico che un codice penale da seguire, con valenza giuridica. Quindi, pur essendo uomini di legge, non sono assolutamente esenti dal seguire...
Richieste e Moduli

Come denunciare il maltrattamento o l'abbandono di animali

Tante cose sono cambiate in un secolo: l’uomo si è evoluto in molti aspetti, affermato in diversi campi, ma per quanto riguarda gli animali è rimasto ai tempi della preistoria. A distanza di cento anni si ripetono ancora le stesse violenze, a volte...
Finanza Personale

Come Richiedere Una D.I.A. Denuncia di Inizio Attività

La Denuncia di Inizio Attività (D. I. A.) è una pratica amministrativa la quale, soprattutto nel mondo dell'edilizia, rappresenta oggi uno degli strumenti urbanistici più importanti. Nasce, sotto differente nome, con la Legge n. 47/85, che all'articolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.