Come preparare la documentazione per una gara d'appalto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Generalmente gli Enti pubblici quando si presenta la necessità di eseguire lavori di ristrutturazione di prassi lanciano una gara d'appalto. Attraverso la gara d'appalto più ditte specializzate possono offrire i propri servizi e quindi prendere parte a questa iniziativa. Tuttavia, l'impresa o il Consorzio che si aggiudica la gara, perché ha presentato un preventivo più basso, dovrà effettuare i lavori sulla nuova opera. Naturalmente per poter procedere per quanto riguarda la parte burocratica, occorre presentare la giusta documentazione. Come preparare la documentazione per una gara d'appalto e come presentarla per assicurarsi gli appalti ce lo spiegheranno in maniera esauriente i passi a seguire.

25

Innanzitutto esistono degli aspetti formali da rispettare scrupolosamente. Partecipare ad una gara d'appalto significa investire delle risorse ma, significa anche avere un certo ritorno economico per l'impresa appaltatrice. Diciamo pure che esistono moltissimi interessi su una gara d'appalto, da più direzioni. Per questo è fondamentale che tutto si svolga in maniera cristallina. La documentazione è dunque necessaria e deve essere il più possibile esaustiva. Nella documentazione dovremo fare riferimento e seguire scrupolosamente a ciò che l'ente appaltante indica nel bando di gara. Qui troverete tutti gli adempimenti fondamentali da rispettare per partecipare alla gara.

35

Nella documentazione di gara si forniscono alcune generiche indicazioni su come muoversi. Avrete dei termini e delle modalità da rispettare per poter partecipare. In genere si presentano le gare all'interno di buste. Solitamente si tratta di tre buste diverse, da sigillare con ceralacca. I legali a rappresentanza della società provvedono a controfirmare le buste sui lembi. Le tre buste più piccole si inseriscono di norma in una busta più grande e capiente. Le modalità precise possono avere variazioni di gara in gara.

Continua la lettura
45

Nella prima busta si inseriscono generalmente i dati dell'impresa. L'ente, tramite documentazione di gara, richiede informazioni su società e amministratori. Nella seconda busta dovrete inserire la vostra offerta tecnica che, spiegherà nel dettaglio le informazioni su ciò che intendete fare e sul come procedere, indicando tutte le fasi del lavoro, nonché le risorse da impiegare. Nella terza busta indicherete le richieste economiche. Cioè il valore delle prestazioni della vostra impresa per l'appalto. Indicherete dunque le vostre tariffe nel dettaglio, specificando l'importo complessivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come partecipare ad una gara d'appalto

La Gara D'appalto è il bando con cui gli enti pubblici assuono un professionista o una società privata per svolgere uno specifico lavoro. Da parte dell'ente appaltante sarà indispensabile definire con cura la portata del lavoro e il periodo di tempo...
Aziende e Imprese

come partecipare ad una gara di appalto pubblica

Tutti possono partecipare ad una gara di appalto pubblica. Le ditte che hanno i requisiti che prevede il bando di concorso, devono debitamente informarsi sui termini e le regole del concorso prima di effettuare la richiesta. Una volta effettuata la domanda,...
Aziende e Imprese

Come vincere una gara d'appalto

Vincere una gara d'appalto rappresenta al giorno d'oggi un compito sicuramente piuttosto complicato ma non impossibile da portare a termine. Ciò che conta infatti è seguire attentamente alcuni pratici e fondamentali accorgimenti. Nella seguente guida...
Aziende e Imprese

Come Scrivere un'offerta Tecnica per una gara

Le gare d'appalto sono delle vere e proprie opportunità per tutti quei partecipanti che hanno le carte in regola per fornire i servizi specifici richiesti all'ente appaltante e di guadagnare sia lui che voi. Si tratta quindi di un vero e proprio lavoro...
Richieste e Moduli

Appalto: responsabilità dell'appaltatore e del committente

Quando vi è un lavoro che riguarda il mondo del costruire vi sono sempre due figure: l'appaltatore e il committente. Sostanzialmente il compito dell'appaltatore è l'esecuzione dei lavori mentre quello del committente è quello di pagare i lavori e i...
Aziende e Imprese

Come ottenere l'attestazione SOA

La vostra azienda desidera veramente partecipare alle importanti gare d'appalto per l'esecuzione di lavori pubblici aventi un importo maggiore di "150.000€" oppure lavori in subappalto per importi anche superiori a questo limite??Per riuscire a fare...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato di regolarità fiscale

Il certificato di regolarità fiscale, a seguito dell'entrata in vigore del D. Lgs. 163/2006, serve alle aziende a certificare che non hanno commesso violazioni relative al pagamento di tasse e imposte, in quanto, il sopra citato D. Lgs. 163/2006 dispone...
Case e Mutui

Quando richiedere un computo metrico

Il computo metrico è il calcolo numerico che si effettua per accertare le dimensioni relative a ciascuna categoria di lavori che si attuano in una costruzione. Con esso si desume il corrispondente prezzo per il lavoro da eseguire. Il computo metrico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.