Come prelevare del denaro in banca

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Al giorno d'oggi la maggior parte di noi possiede un conto bancario; di conseguenza, abbiamo la necessità di ritirare i nostri soldi. Un tempo era necessario recarsi obbligatoriamente ad uno sportello in banca, dovendo fare spesso lunghe code e perdere tempo. Oggi, invece, le cose sono cambiate, la tecnologia si è evoluta e i bancomat sono ormai ovunque, rendendo questa operazione estremamente semplice e possibile in qualsiasi momento. Per coloro che hanno da poco aperto un conto in banca, è necessario seguire poche semplici istruzioni per eseguire l'operazione nel modo più sicuro possibile. Vediamo, quindi, come prelevare del denaro in banca.

25

1) SPORTELLO

Se si vuole prelevare in banca, occorre recarsi presso la propria filiale, cioè dove abbiamo aperto il nostro conto. L'impiegato ci chiederà un documento d'identità e il numero di conto corrente. Una volta comunicato l'importo da prelevare, l'impiegato verificherà le generalità, l'appartenenza alla clientela bancaria ed il numero di conto. Infine vi farà firmare una ricevuta, consegnandovi i vostri soldi.

35

2) BANCOMAT

Il metodo più comodo ed utilizzato è quello del bancomat. Consiste in una tessera dotata di una banda magnetica atta al riconoscimento dell'identità del cliente per l'apposita funzione di prelievo contante. Per ottenere il bancomat, occorre fare richiesta all'istituto bancario, compilando e firmando personalmente l'apposita modulistica. L'istituto provvederà a spedire la carta direttamente a casa vostra, ma per ottenere il PIN occorrerà recarsi nuovamente presso la propria banca.

Continua la lettura
45

Dove recarsi per prelevare

Il bancomat è dotato di un codice di 5 cifre (PIN), che ci verrà richiesto ogni volta che ritireremo denaro. Per ritirare denaro dal proprio conto, occorrerà recarsi presso uno sportello bancomat situato all'esterno della banca o di un'altra agenzia della stessa sede, oppure un'ente appartenente ad un gruppo differente. Nell'ultimo caso, ritirando da uno sportello appartenente ad un'altra banca, al prelievo verrà quasi sempre applicata una commissione, variabile fra i 0,50€ ai 3,00€.

55

Come prelevare con il bancomat

Non appena si inserisce il bancomat nella apposita fessura dello sportello, il sistema richiede l'immissione del suo codice PIN; quindi dovremo selezionare l'opzione di prelievo, digitare l'importo desiderato e, se il saldo sul conto è sufficiente, il denaro verrà erogato. Si può decidere se ricevere o meno la ricevuta cartacea attestante l'azione. Dopo pochi secondi, si potrà ritirare anche la propria carta. Ricordate di fare sempre molta attenzione ad eventuali borseggiatori durante un prelievo ad uno sportello bancomat.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come prelevare fondi da PayPal

La tecnologia ha fatto molti passi in avanti in questi ultimi anni, e ci ha permesso di velocizzare alcune procedure che prima potevano richiedere molte ore se non addirittura giorni, come ad esempio l'invio e la ricezione di denaro. Fortunatamente sono...
Finanza Personale

Come prelevare contanti con il cellulare come fosse un bancomat

Dal primo marzo di quest'anno, sarà disponibile un nuovo servizio che scongiurerà i pericoli di furti di carte di credito e frodi su bancomat. Questo servizio avrà come scopo il prelievo di contanti usufruendo semplicemente di un cellulare, ed ovviamente...
Finanza Personale

Come evitare di farsi clonare il bancomat

In questo articolo vi spiegheremo come evitare di farsi clonare il bancomat. Esso è senza dubbio una comodità unica. Grazie al suo famoso "pezzetto di plastica", si evita di portare in giro sempre il portafoglio pieno di soldi oppure di avere una casa...
Banche e Conti Correnti

5 regole per scegliere il conto corrente migliore

Il conto corrente è uno strumento finanziario utilizzato per gestire il proprio denaro. Può essere usato per l'accredito dello stipendio, versamenti, spostamento di bonifici, la domiciliazione delle utenze della propria abitazione o il deposito dei...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito

Oggi la carta di credito è la più comoda forma di pagamento preferita dalle persone, per la sua utilità: tramite telefono, internet o all'estero e per i pagamenti di bollette di luce, gas, telefono. È un'agevolazione di pagamento che ci fa risparmiare...
Banche e Conti Correnti

Come depositare del denaro in banca

Talvolta capita che regali o piccoli lavori ci facciano guadagnare una piccola somma in contanti che desideriamo versare sul nostro conto bancario: piccoli risparmi, grandi somme tenute in casa, regali, od altro. Capita piuttosto frequentemente. Vedremo...
Finanza Personale

Come comportarsi se lo sportello del bancomat trattiene la tua carta

Quando devi prelevare dei soldi, ti potrebbe succedere che la tua carta di credito elettronica venga trattenuta dallo sportello del bancomat. Qualora si dovesse verificare questa situazione poco gradevole, devi adottare delle valide accortezze nel minor...
Finanza Personale

Come aprire un conto corrente

In questa guida vi aiuteremo in una funzione molto importante per la vita quotidiana, ossia vi daremo alcuni consigli su come aprire un conto corrente. Esso può avere molteplici funzioni: serve per ricevere dei pagamenti, gestire bollette e accendere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.