Come pianificare un investimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La pianificazione di un investimento è quella manovra che ci permette di ponderare molto attentamente quali sono le soluzioni più idonee. Prima ancora di addentrarci nell'investimento stesso. Calcolando a tavolino quali possono essere i rischi ed eventualmente cercare di limitare i danni e le perdite. In questa guida vediamo come pianificare un investimento.

27

Occorrente

  • Consulente finanziario
  • Idee molto chiare
37

Adeguata pianificazione

Per far si che un investimento, sia un "buon investimento" dovremmo fare un'adeguata pianificazione. In genere il suggerimento più appropriato è sicuramente quello di affidarci nelle mani di persone competenti. Questa figura prende il nome di consulente. Troppo spesso però questa figura viene erroneamente associata a sicuri e grandi guadagni, non è però questa l'ottica giusta. Il consulente al quale decidiamo di affidarci, ha il solo compito di chiarirci al massimo di tutte le opportunità del mercato. Da questi due tipi di consulenti, bisogna prendere le distanze, un buon professionista, non metterebbe mai a repentaglio la sicurezza economica del propro cliente. Un buon consulente, inoltre, è colui che segue il cliente, che lo mette in guardia da eventuali cadute. Uno che spieghi senza mezze misure quali sono i rischi effettivi di ogni investimento.

47

Mettere in ordine i conti

Prima operazione molto importante di pianificazione è sicuramente quella di mettere in ordine i conti. Magari eliminando i costi superflui, capendo in maniera concreta quanta sia effettivamente la disponibilità monetaria da investire. Poi creare un piccolo fondo per le emergenze, mettere a segno un buon piano pensionistico per il futuro. Una buona pianificazione, parte anche da un rapporto di fiducia che si instaura fra consulente e cliente. È molto importante che tra queste figure ci sia la massima collaborazione in modo che ognuno possa trarre vantaggio.

Continua la lettura
57

Prima di ogni tipo di investimento

La pianificazione, deve avvenire sempre prima di ogni tipo d'investimento che vogliamo compiere, mai dopo, potrebbe essere davvero troppo tardi. Prima cosa da decidere sono gli obiettivi ai quali stiamo aspirando. Per poter far si che questa operazione vada per il meglio, avremmo bisogno di avere le idee molto chiare. Il consulente ci spiegherà in modo comprensibile tutto quello da sapere. Se vogliamo essere obiettivi, la pianificazione di un investimento non ha una vera e propria fine. Non è infatti da escludere che il mercato ad un certo punto prenda una piega completamente diversa mettendo così a dura prova le nostre risorse economiche.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per fare una buona pianificazione, è necessario affidarsi nelle mani di persone esperte, competenti ed oneste.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

I consigli per diventare buoni investitori

Contare su una serie di principi basici può essere d’aiuto per minimizzare i rischi e le perdite al momento di investire. Quindi per chi è alle prime armi, consiglio di leggere la seguente guida. Essa contiene i migliori consigli per diventare dei...
Finanza Personale

Come scrivere una proposta di investimento

La prima cosa che qualsiasi potenziale investitore vuole sapere, quando si trova ad affrontare un procedimento che termina con la vendita di un servizio o memorandum contrattuale, è che tipo di ritorno potrà ottenere ed in quali tempistiche. Se desideri...
Finanza Personale

Come scegliere un titolo di investimento

Decidere tra un titolo di investimento ed un altro vuol dire prima di tutto conoscere l'offerta del Mercato Italiano. È un'azione che va fatta senza fretta, dopo un accurato esame dei propri risparmi. Esistono fondi flessibili, quelli azionari e quelli...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore attuale netto di un investimento annuale

Ciascuna persona che decide di investire il proprio denaro dovrebbe conoscere bene alcuni valori davvero rilevanti da tenere in considerazione, tra cui il "Valore Attuale Netto" (VAN). Quest'ultimo si ottiene facendo la sottrazione tra il valore attuale...
Aziende e Imprese

Come bilanciare i portafogli di investimento

Il processo di bilanciamento determina la percentuale che deve essere posta in contanti e si chiama "asset allocation". Un portafoglio di investimento contiene una grande varietà di diversi tipi di titoli, che riflettono le esigenze finanziarie a breve...
Aziende e Imprese

Come Determinare Un Investimento Immobiliare

Il mondo immobiliare ha subito negli ultimi anni una crisi non indifferente, che ha visto un abbassamento generale dei costi degli immobili. Dunque oggi il mercato immobiliare non è certo un terreno facile, ma è comunque in risalita. Occorre perciò...
Banche e Conti Correnti

Come guadagnare investendo in banca

In tempi come questi, la crisi economica mondiale ormai ha creato un forte senso di insicurezza nei confronti delle banche e degli istituti di credito in generale. A questo devono essere aggiunte le varie spese statali per sostenere i sistemi bancari....
Finanza Personale

I settori in cui investire durante la crisi

Nei momenti di difficoltà, non bisogna abbattersi ma trovare strade alternative, non solo nel proprio settore. La crisi che viviamo è una buona occasione per ampliare le proprie visioni, conoscere cose nuove e lo sviluppo di meccanismi che prima si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.