Come passare dalla cassa integrazione alla mobilità

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con il termine di mobilità si intende la condizione di licenziamento collettivo che una società potrebbe approntare nei confronti dei suoi dipendenti, qualora si preveda il verificarsi di specifiche circostanze connesse all'attività lavorativa (come la diminuzione del personale lavorativo, il termine dell'attività di lavoro e/o il fallimento dell'azienda).
Naturalmente, la mobilità non si riferisce a quei lavoratori che sono stati assunti solamente in periodi stagionali, alle persone che hanno un contratto a tempo indeterminato e a coloro che oramai sono prossimi alla pensione di anzianità (Legge n°223/1991).
Se siete interessati a tale importante argomento e desiderate scoprire come bisogna passare dalla cassa integrazione alla mobilità, vi consiglio di leggere attentamente i passaggi successivi della seguente pratica ed esaustiva guida.

27

Innanzitutto, dovete assolutamente sapere che, secondo la normativa di legge attualmente in vigore nella Penisola Italiana, la mobilità spetta di diritto quando un determinato lavoratore è stato colpito da un licenziamento collettivo.
Qualora lo ritenga necessario, pertanto, il datore di lavoro dovrà definire quali dipendenti collocare in mobilità: successivamente, l'ufficio regionale del lavoro provvederà ad iscrivere ciascun ex lavoratore nelle liste di mobilità appositamente compilate.

37

Dopodiché, dovrete tenere conto che, qualora la società di riferimento abbia chiuso definitivamente la propria attività lavorativa, l'ex lavoratore passa automaticamente in mobilità: infatti, la cassa integrazione ha motivazione d'esistere solamente per l'ipotesi di un'eventuale ripresa dell'attività lavorativa, mentre si passerà alla mobilità quando non sussiste una minima possibilità di riapertura dell'azienda stessa.

Continua la lettura
47

L'iscrizione alla lista di mobilità assicura all'ex lavoratore un trattamento economico piuttosto equo, ossia equivalente all'80% dell'ultimo stipendio mensile lordo: se il lavoratore in mobilità si dovesse mostrare propenso al rifiuto di un posto lavorativo equivalente a quello precedente, esso viene ovviamente rimosso dalla lista di mobilità e conseguentemente perderà immediatamente l'indennità prevista dalla legge vigente.

57

Comunque, la perdita dell'indennità prevista dalla legge in vigore si verifica anche se la persona rifiuta di frequentare dei corsi professionalizzanti e/o dei lavori d'impiegato presso l'azienda in cui lavorava. Ricordatevi anche che la mobilità verrà sospesa qualora il soggetto sia stato assunto a tempo determinato da un'altra società: se la propria assunzione è a tempo indeterminato, invece, esso verrebbe direttamente rimosso dalla lista di mobilità.

67

Infine, dovete sapere che le varie riforme del diritto del lavoro che si sono susseguite negli ultimi anni in Italia (Legge n°92/2012 e successive modificazioni) è intervenuta nella materia, cambiando prevalentemente i presupposti riguardanti l'indennità percepita in mobilità: pertanto, la disciplina relativa al passaggio e alla perdita restano invariati, così come indicato precedentemente.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come presentare domanda di iscrizione alle liste di mobilità

Il lavoro è un diritto che spetta ad ogni cittadino e per tutelarlo esistono diversi modi. Come ad esempio le liste di mobilità, che tutelano il lavoratore e portano alcuni vantaggi al proprio datore di lavoro. Non tutti conoscono a pieno il diritto...
Lavoro e Carriera

Come funziona il contratto a tutele crescenti

Nel campo lavorativo esistono diverse tipologie di contratto, ognuna con le sue regole da rispettare e le sue eccezioni particolari, tra questi c'è quello a tutele crescenti che va nella categoria di quelli a tempo indeterminato, inoltre va aggiunto...
Lavoro e Carriera

Come Richiedere la mobilità in deroga

Quando si parla di mobilità in deroga sostanzialmente si intende un compenso che viene garantito ai lavoratori che hanno perso il proprio lavoro o comunque sono stati licenziati. Questo tipo di indennizzo serve a sostituire lo stipendio che i lavoratori...
Finanza Personale

Come funziona l'Inps

In questo tutorial vi spieghiamo che cosa è l'INPS e come funziona. Tale ente è la sigla dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, che nello specifico è l'ente previdenziale relativo al sistema pensionistico in Italia. Tutti i lavoratori dipendenti,...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare i contributi con contratto subordinato

In questo tutorial vedremo come calcolare i contributi con contratto subordinato. Per tale calcolo dei contributi di un lavoratore, che è assunto con questo contratto, occorrerà sapere che cosa è, e cosa prevede questo contratto in tutte le sue forme....
Previdenza e Pensioni

Come riscattare anticipatamente un fondo pensione

I fondi pensione sono dei particolarissimi strumenti istituti per garantire ai lavoratori una pensione di tipo complementare. Questi fondi pensione sono istituiti dal legislatore italiano e vengono affiancati alla classica pensione che viene invece erogata...
Lavoro e Carriera

Come fare domanda per mettersi in lista di mobilità

La disoccupazione è una delle piaghe che affligge la società moderna. Si tratta di una condizione nella quale si trovano moltissime persone, giovani e meno giovani, che pur essendo in piena età da lavoro, si ritrovano a essere senza un'occupazione....
Lavoro e Carriera

Maternità obbligatoria: 5 cose che devi sapere

Con il concetto di maternità obbligatoria, chiamato anche congedo della maternità, ci si riferisce a quel particolare periodo in cui una donna, madre lavoratrice, è obbligata ad astenersi dal posto di lavoro. Come vedremo nel corso di questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.