Come parlare dei tuoi difetti in un colloquio di lavoro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il colloquio di lavoro è un momento molto importante da affrontare, perché in base all'esito finale si riceverà o meno una mansione oppure un incarico che, al giorno d'oggi, è incredibilmente prezioso. Per questo motivo è opportuno andarci ben preparati. È possibile sapere quali sono le domande che, probabilmente, ti verranno chieste durante il colloquio e, tra le tante, c'è anche la fatidica domanda che riguarda i pregi e i difetti del candidato.  

25

Chiedere di individuare quali possono essere i difetti relativi alla tua persona, indicherà ai reclutatori l'idea e l'immagine che hai di te stesso e delle tue capacità. Per questo è fondamentale saper rispondere e saperlo fare in modo opportuno. Prima di affrontare il colloquio, ti dovresti prendere del tempo per riflettere sulla tua personalità e riflettere su una eventuale domanda di questo tipo. Una soluzione è quella di scrivere una piccola lista nella quale indichi quali sono i tuoi pregi e quali i tuoi difetti. Questo ti servirà ad avere un quadro generale.

35

Il segreto della risposta alla domanda sui propri lati negativi, è di riuscire a trasformarli in lati positivi. Ti sembrerà assurdo, ma basta modificarne l'angolazione per parlare di una qualità negativa ed esprimere anche il suo eventuale risvolto positivo. È bene fare un esempio: se dici di essere eccessivamente perfezionista, potresti fare una buona impressione ai reclutatori se riesci a far pensare a te come una persona meticolosa, responsabile e molto puntuale. In alternativa, puoi parlare di un punto di forza come se fosse una debolezza, ottenendo, anche in questo caso, un'impressione piuttosto positiva.

Continua la lettura
45

È indispensabile parlare con fermezza, ma non con un'eccessiva fiducia in te stesso. L'esposizione dei tuoi lati negativi dev'essere onesta e riflessiva. Parlare dei difetti cercando delle soluzioni per migliorarli e trasformarli in preghi, indicherà grande maturità e grande consapevolezza di te e dei tuoi limiti. Devi esporre questi lati di te con estrema calma, cercando di non agitarti, poiché altrimenti il risultato del discorso potrebbe sortire un effetto contrario a quello sperato.

55

Nel momento del colloquio, ogni piccolo dettaglio verrà individuato e analizzato da coloro che devono affidare la mansione, poiché loro hanno bene in mente la persona che fa al caso loro e sanno capirlo da ogni piccolo dettaglio. Seguendo questi passi sarà sicuramente molto più semplice andare preparati a quello che si dovrà affrontare e a come lo si dovrà percepire e superare. Ricordati che hanno davanti centinaia di persone ogni giorno e tu devi distinguerti dalla massa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come prepararsi per un primo colloquio di lavoro

Con i tempi di crisi che abbiamo le possibilità di essere chiamati per un colloquio di lavoro sono minori rispetto a qualche anno fa. Se si riesce ad essere selezionati da un'azienda è importante non fallire questa opportunità. Per essere assunti è...
Lavoro e Carriera

Come sostenere un colloquio motivazionale

Dopo aver terminato il ciclo di studi, sia superiori che universitari, si può finalmente iniziare a cercare un lavoro. Generalmente il probabile datore di lavoro vorrà conoscere la persona che si è offerta per lavorare, avvalendosi di un colloquio...
Lavoro e Carriera

10 suggerimenti per fare una buona impressione al colloquio di lavoro

Quando si ottiene finalmente un colloquio di lavoro, quello a cui si tiene maggiormente è fare una buona impressione, per avere una chance di essere ricontattati. Ecco allora che la mente viene assalita da mille dubbi: cosa dire? Come comportarsi? Cosa...
Lavoro e Carriera

Come lasciare una buona impressione ad un colloquio di lavoro

Come tutti sanno, oggi la concorrenza che si è creata sul mercato del lavoro, ormai saturo da qualche anno, fa sì che non bastino più le vostre competenze personali, ma occorre dimostrare, durante il colloquio, di essere persone intelligenti, brillanti,...
Lavoro e Carriera

Superare i colloqui: 10 consigli

I colloqui di lavoro sono spesso uno scaglione complesso da superare, tanto per i giovani quanto per i meno giovani. Le possibilità di commettere errori e dunque darsi da soli la cosiddetta zappa sui piedi è un rischio costante, specialmente per chi...
Lavoro e Carriera

Come affrontare un colloquio di lavoro

Il colloquio di lavoro è un’esperienza importante in ogni individuo che inizia ad affacciarsi sul mondo del lavoro. In esso si gioca la buona o la cattiva impressione che passa di noi di fronte al selezionatore. Abbiamo già affrontato esami, magari...
Lavoro e Carriera

Le peggiori gaffe da evitare a un colloquio individuale

Se vogliamo che il nostro colloquio di lavoro prenda una piega positiva in nostro favore, quello che dobbiamo sapere è che esistono alcuni piccoli trucchi da utilizzare prima e durante il colloquio, che ci possono aiutare a fare in modo che la nostra...
Lavoro e Carriera

Come vestirsi per un colloquio di lavoro

Scegliere l'abbigliamento adeguato in base alle diverse occasioni, riveste un ruolo fondamentale al fine di presentarsi sempre in perfetta sintonia. In un periodo di profonda carenza di lavoro, fare una buona impressione durante un colloquio lavorativo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.