Come pagare le tasse Online

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il pagamento delle tasse, che si deve affrontare quasi ogni giorno, fa perdere tempo prezioso durante la giornata a causa delle file che occorre fare ai diversi sportelli e che, purtroppo, molto spesso sono interminabili. Oggi, grazie all'aiuto della tecnologia, è possibile pagare qualunque tassa direttamente da casa propria dal pc collegato alla rete internet con l'ausilio di una Carta di Credito o di un Conto Corrente, sia esso bancario o postale, così da evitare di passare le proprie giornate in fila per gli sportelli. In questa breve guida si vedrà come pagare le tasse online.

25

Occorrente

  • Un computer
  • Collegamento ad internet
  • Conto corrente o Carta di Credito
35

Per pagare online le tasse è necessario accendere il proprio computer, attivando il collegamento ad internet e andando sul sito della propria banca così da poter usufruire del servizio di "Home Banking". Se si devono pagare delle tasse sul modello F24 (utilizzato per pagare IMU, IVA, i contributi, i premi Inps, le imposte sui redditi e sull’Iva, l'Irap, l'addizionale regionale e comunale Irpef), basterà andare nella sezione dedicata relativa al pagamento delle tasse, selezionare la voce "Modello F24". Fatto ciò si aprirà un modello vuoto che dovrà essere compilato correttamente nei campi di interesse (IMU, IVA, ecc..).

45

Dopo aver compilato il modello basterà cliccare su "Effettua Pagamento", dove verrà riepilogata l'operazione appena effettuata e che dovrà essere confermata. Appena richiesto si dovrà inserire il codice della chiavetta di sicurezza (che viene dato dalla banca per le operazioni online) e infine si potrà stampare la ricevuta. Le stesse tasse universitarie possono essere pagate dal conto online, semplicemente predisponendo dall'apposita sezione "Bonifici", un bonifico inserendo tutti i dati che sono stati forniti del beneficiario e dopo la prima conferma, si inserisce sempre il codice di sicurezza della chiavetta.

Continua la lettura
55

Con una procedura identica che prevede, quindi, l'inserimento dei dati e del codice di sicurezza della chiavetta, si possono anche pagare i bollettini postali. Invece, se non si possiede un conto corrente, ma si ha una carta di credito, si possono comunque pagare le tasse online, andando, ad esempio, sul sito di Poste Italiane (dopo essersi registrati) e cercando i modelli di pagamento che interessano. Dopo averli compilati, si sceglie il tipo di pagamento che si vuole effettuare, inserendo i dati della carta negli appositi spazi e confermando. Con questi sistemi verrà così risolta la problematica delle lunghe file agli sportelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come si calcolano le tasse di successione

Sino ad un decennio fa, a seguito della ricezione di beni mobili ed immobili da parte di un defunto, gli eredi erano tenuti a pagare delle imposte di successione. La legge, prima abolita e poi ripristinata parzialmente nell'anno 2006, attualmente prevede...
Finanza Personale

Come recuperare le tasse di una ritenuta d'acconto

Se si è un freelance e non si ha la partita IVA la maggior parte dei servizi vengono erogati dietro pagamento con ritenuta d'acconto. Essa, come tutti i contratti commerciali, comporta il pagamento delle tasse. La ritenuta che si applica su compensi...
Finanza Personale

Come calcolare le tasse doganali

Ecco una bella ed interessante guida, molto pratica, veloce ed anche utile, mediante il cui aiuto poter essere finalmente in grado di capire ed imparare come e cosa fare per calcolare, nel modo corretto, le tasse doganali, affinché le stesse possano...
Richieste e Moduli

Come presentare la domanda di esonero dalle tasse scolastiche

Come vedremo nel corso di questa guida, normalmente gli istituti scolastici impongono ai propri studenti il pagamento di determinati contributi, allo scopo di garantire agli stessi un miglioramento dei servizi scolastici in generale. Come vedremo tuttavia,...
Finanza Personale

Differenza tra tasse, imposte e contributi

Purtroppo, l'economia, non sempre è semplice da comprendere e molti trovano difficoltà ad imparare la differenza fra alcuni termini e nozioni che invece bisognerebbe conoscere dal momento che fanno parte della nostra quotidianità. Sebbene le tasse,...
Finanza Personale

Come pagare tasse e tributi con il ravvedimento operoso

Questa breve guida cercherò di spiegarvi come pagare tasse e tributi con il ravvedimento operoso in modo semplice ed esaustivo. La spiegazione indicata è anche un strumento di informazione a carattere generale molto utile al contribuente "onesto" che...
Finanza Personale

Come detrarre le tasse scolastiche

Con l'inizio dell'anno scolastico arriva una sorpresa sempre più amara per le famiglie e per i genitori italiani: ogni anno le spese per la scuola e per l'istruzione dei figli sono sempre più alte e faticose da affrontare. I costi scolastici (libri,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Stati Uniti

Il sistema fiscale negli USA è imposto in modo molto aggressivo ed è di conseguenza rispettato dalla maggior parte della popolazione. Infatti negli Stati Uniti, la pena per un'evasione fiscale è la galera. L'importanza della tassazione negli Stati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.