Come pagare le bollette del gas a rate

di Chiara Affinito tramite: O2O difficoltà: facile

L'incubo delle bollette del gas è una costante, soprattutto in periodi di crisi. Solitamente tutti coloro che decidono di usufruire di questa fonte energetica hanno organizzato il consumo della propria abitazione in modo tale che l'acqua calda, il riscaldamento e la cucina siano alimentati a gas o metano. Questo implica che famiglie numerose, durante determinati periodi dell'anno o semplicemente quando arriva il conguaglio, abbiamo la necessità di rateizzare l'importo dovuto per non pagare una bolletta troppo salata tutta in una volta. Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di vedere come bisogna procedere per pagare le bollette del gas a rate.

Assicurati di avere a portata di mano: telefono o cellulare

1 Oggi, grazie alle privatizzazioni, il mercato nazionale è composto da numerosi fornitori di gas, ognuno dei quali ha diverse tariffe, differenti modalità di lettura e, di conseguenza, anche diverse discipline sulla rateizzazione. Il legislatore nazionale, per tutelare il consumatore e uniformare tutte le, compagnie ha in parte disciplinato la materia, in maniera tale che esista un'unica regolamentazione a riguardo.

2 Con la delibera ARG/gas 206/10 l'autorità per l'energia (AEEG) vieta la richiesta in una sola rata del pagamento dei conguagli, pertanto è quindi un diritto del consumatore ottenere un dilazionamento a rate costanti, con un periodicità uguale a quella della bolletta, che solitamente è ogni due mesi. Il cliente, comunque, ha l'obbligo di richiedere l'agevolazione entro lo scadere della bolletta, solitamente compilando il modulo allegato a questa. Il modulo deve essere quindi inviato all'indirizzo indicato mediante una raccomandata con ricevuta di ritorno. Sempre la medesima delibera obbliga gli esercenti alla rateizzazione facoltativa nel caso di consumi non registrati a causa del malfunzionamento del contatore, oppure in caso di un conguaglio per mancate letture.

Continua la lettura

3 Per ottenere qualunque informazione potete visitare il sito internet del venditore, oppure contattare il numero verde, tenendo a disposizione tutti dati che potete ricavare dalla bolletta.  Nel caso in cui optiate per la telefonata, ricordatevi di munirvi del numero utente, che troverete o nel contratto o nella bolletta, in quanto vi verrà richiesto dalla centralinista.

4 Alcuni rivenditori avviano la pratica direttamente telefonicamente, quindi senza che ci sia alcun bisogno di effettuare la compilazione del modulo. Ti verrà immediatamente detto se è possibile o meno la dilazione, quindi qual è l'importo e il numero delle rate. Successivamente, una volta accertato che l'agevolazione è possibile, riceverai direttamente a casa i bollettini di pagamento, con importo e data in cui devono essere pagati, esattamente come avviene per le bollette mensili. Ricordati che la possibilità di avere una rateizzazione è un diritto, quindi non esitare a chiederla nel caso in cui tu ne abbia bisogno.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Pagare le bollette a rate Quando si può chiedere la rateizzazione della bolletta del gas?

Come contestare una bolletta Se abbiamo varie utenze domestiche e riceviamo regolarmente le bollette cartacee ... continua » Come pagare la bolletta eni presso una ricevitoria sisal Il pagamento delle bollette è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza ... continua » Come pagare il canone RAI anche a rate Il canone Rai è quell'imposta che fa capo a tutti ... continua » Come richiedere il pagamento rateale di una multa Può capitare a tutti, anche ai guidatori più rispettosi del codice ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.