Come pagare i bollettini postali online

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se ci si dimentica di pagare determinati bollettini (della luce, del gas, del canone RAI, della Tares, ecc.) e gli Uffici postali sono chiusi, non bisogna agitarsi, perché avendo una carta prepagata "Postepay" o un "Conto BancoPosta" (di qualunque tipologia) è possibile pagarle tranquillamente online e in completa sicurezza: la seguente guida parlerà dei passaggi necessari per portare a termine queste operazioni stando seduti davanti il proprio o l'altrui computer.

26

Occorrente

  • Una casella di posta elettronica ed un numero di cellulare personali
  • Un PC (fisso o portatile)
  • Una connessione ad Internet
  • Una carta prepagata "postepay" o un "Conto BancoPosta"
36

Dopo essersi recati presso un ufficio postale e aver richiesto il rilascio di una "postepay" o di un "Conto BancoPosta", bisogna andare alla pagina web "http://www. Postepay. It/" e accedere al proprio Profilo, inserendo il "nome utente" e la "password" ricevuti nel numero di cellulare e/o nell'email comunicati allo sportello; utilizzando i medesimi dati di accesso, è necessario accedere nell'area clienti privati dell'indirizzo Internet "http://www. Poste. It/", cliccare sulla voce "Profilo" (in alto a destra), selezionare "Cambia password" e inserire, due volte, la nuova chiave di accesso (scelta a discrezione dell'utente).

46

Adesso sarà possibile effettuare qualsiasi pagamento direttamente online e da uno dei due siti menzionati precedentemente; supponendo di impiegare "http://www. Poste. It/", al centro della homepage bisogna selezionare la voce "Bollettini" e, nella nuova pagina che si aprirà, scegliere la categoria di proprio interesse (Bollettino Premarcato/Bianco/Tares, Bollo Auto, RAV, MAV, Multe Polstrada, ICI e altri tributi, Multe Arma Carabinieri, Canone TV, ecc.): a questo punto, occorre compilare normalmente il bollettino postale che comparirà (facendo attenzione ad inserire l'esatto importo da pagare) e cliccare su "Continua".

Continua la lettura
56

Nella nuova schermata che apparirà, è necessario scegliere "Paga bollettino", "metti nel carrello" e poi "Continua"; ora basterà completare il processo di esborso, inserendo il numero della carta prepagata "postepay" o del "Conto BancoPosta" ed il mese e l'anno di scadenza della/o stessa/o, e cliccando su "Continua": sulla propria email indicata alle Poste Italiane arriverà la ricevuta di pagamento del bollettino postale, che è meglio stampare e conservare.

66

La commissione per ogni pagamento è pari a 1,10€, se eseguito presso un ufficio postale, e di 1,00€, se effettuato online: pertanto, conviene seguire quest'ultima via, non solo perché cosi si risparmierebbero 0,10€ per ciascun bollettino pagato, ma anche per evitare le lunghe code agli sportelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare un bollettino editabile

Nel novembre 2012, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha provveduto ad emanare un apposito bollettino postale per poter effettuare pagamenti dell'imposta IMU sui beni immobili, ed il suo utilizzo ha avuto inizio a partire dal 1 dicembre 2012,...
Richieste e Moduli

10 consigli per compilare un bollettino postale

Il bollettino postale è un metodo di pagamento cartaceo che permette di compilare direttamente da casa un foglio con i dati relativi al pagamento, mittente e destinatario, per poi spedirlo via posta e completare il saldo. Non è difficile cadere in errore...
Finanza Personale

Come compilare e stampare on line un bollettino postale

Almeno una volta la mese dobbiamo pagare le bollette, recandoci negli uffici postali. Il più delle volte siamo gia' provvisti dei relativi bollettini, altre volte invece dobbiamo stamparli prelevandoli dal sito dell'ente in questione. Vedremo in questo...
Finanza Personale

Come fare meno coda alla Posta

Recarsi alla posta per svolgere le diverse operazioni è spesso un compito molto fastidioso in quanto, nella maggior parte dei casi, il tempo di attesa del proprio turno, è veramente snervante. Spesso, specialmente per chi deve rispettare degli orari...
Finanza Personale

Come gestire online conto Bancoposta Click

Gestire il proprio conto online non è mai stato così semplice come per i possessori di Bancoposta Click. È un servizio innovativo messo a disposizione da Poste Italiane che permette di effettuare innumerevoli operazioni online e che penalizza le visite...
Finanza Personale

Come ricaricare la postepay

Sei uno shopper attento e curioso, navighi spesso online a caccia di affari e di offerte vantaggiose, conosci alla perfezione ogni negozio sul Web ma non puoi portare a termine il pagamento perché non hai più saldo disponibile nella tua postepay? In...
Finanza Personale

Come gestire la Postepay online

La comodità di una carta prepagata, come la Postepay è ormai risaputa. È possibile prelevare denaro, pagare gli acquisti presso tutti gli esercenti commerciali, ed effettuare acquisti su Internet. La sua gestione è altrettanto semplice, in quanto...
Richieste e Moduli

Come pagare una multa online

Ricevere una multa non è mai un piacere, tuttavia trascorrere del tempo in coda per pagare il bollettino può rendere la cosa persino più fastidiosa; sapendo come pagare una multa online, invece, sarà possibile risparmiare tempo ed effettuare il versamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.