Come pagare i bollettini postali online

di Gianluca Esposito tramite: O2O difficoltà: facile

Se ci si dimentica di pagare determinati bollettini (della luce, del gas, del canone RAI, della Tares, ecc.) e gli Uffici postali sono chiusi, non bisogna agitarsi, perché avendo una carta prepagata "Postepay" o un "Conto BancoPosta" (di qualunque tipologia) è possibile pagarle tranquillamente online e in completa sicurezza: la seguente guida parlerà dei passaggi necessari per portare a termine queste operazioni stando seduti davanti il proprio o l'altrui computer.

Assicurati di avere a portata di mano: Una casella di posta elettronica ed un numero di cellulare personali Un PC (fisso o portatile) Una connessione ad Internet Una carta prepagata "postepay" o un "Conto BancoPosta"

1 Dopo essersi recati presso un ufficio postale e aver richiesto il rilascio di una "postepay" o di un "Conto BancoPosta", bisogna andare alla pagina web "http://www. Postepay. It/" e accedere al proprio Profilo, inserendo il "nome utente" e la "password" ricevuti nel numero di cellulare e/o nell'email comunicati allo sportello; utilizzando i medesimi dati di accesso, è necessario accedere nell'area clienti privati dell'indirizzo Internet "http://www. Poste. It/", cliccare sulla voce "Profilo" (in alto a destra), selezionare "Cambia password" e inserire, due volte, la nuova chiave di accesso (scelta a discrezione dell'utente).

2 Adesso sarà possibile effettuare qualsiasi pagamento direttamente online e da uno dei due siti menzionati precedentemente; supponendo di impiegare "http://www. Poste. It/", al centro della homepage bisogna selezionare la voce "Bollettini" e, nella nuova pagina che si aprirà, scegliere la categoria di proprio interesse (Bollettino Premarcato/Bianco/Tares, Bollo Auto, RAV, MAV, Multe Polstrada, ICI e altri tributi, Multe Arma Carabinieri, Canone TV, ecc.): a questo punto, occorre compilare normalmente il bollettino postale che comparirà (facendo attenzione ad inserire l'esatto importo da pagare) e cliccare su "Continua".

Continua la lettura

3 Nella nuova schermata che apparirà, è necessario scegliere "Paga bollettino", "metti nel carrello" e poi "Continua"; ora basterà completare il processo di esborso, inserendo il numero della carta prepagata "postepay" o del "Conto BancoPosta" ed il mese e l'anno di scadenza della/o stessa/o, e cliccando su "Continua": sulla propria email indicata alle Poste Italiane arriverà la ricevuta di pagamento del bollettino postale, che è meglio stampare e conservare.

4 La commissione per ogni pagamento è pari a 1,10€, se eseguito presso un ufficio postale, e di 1,00€, se effettuato online: pertanto, conviene seguire quest'ultima via, non solo perché cosi si risparmierebbero 0,10€ per ciascun bollettino pagato, ma anche per evitare le lunghe code agli sportelli.

Come Ricaricare Una Postepay con un'altra postepay online La Postepay è una carta prepagata, fornita da Poste Italiane, sempre ... continua » Come pagare una multa online Ricevere una multa non è mai un piacere, tuttavia trascorrere del ... continua » Come annullare un pagamento con Postepay La Carta Postepay è un sistema di pagamento tramite moneta elettronica ... continua » Come compilare un bollettino Esistono molteplici metodi di pagamento, ed uno classico è il bollettino ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come fare un vaglia postale

Il vaglia postale è il documento che permette di trasferire in modo veloce del denaro utilizzando i servizi di Poste Italiane. Il principale vantaggio del ... continua »

Come ottenere la postepay

Ti capita spesso di navigare in vari siti on line e soffermarti un attimo se vendono capi d'abbigliamento davvero originali oppure il tuo CD ... continua »

Come ottenere la Postepay

La Postepay è una carta ricaricabile del circuiti "VISA Electron prepagata". Con questa carta è possibile effettuare pagamenti on-line attraverso tutti i punti vendita in ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.