Come ottenere un rimborso di spese funerarie dall'Enasarco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Chi ha lavorato come rappresentante oppure come agente di commercio, ha diritto ad una forma di pensione che l'ente Enasarco gli concederà vita natural durante, una volta raggiunto il limite di età lavorativa. Tale ente erogherà in caso di morte dell'assistito, un assegno che copre le spese sostenute dai familiari o dal coniuge, per il funerale, chiaramente l'importo è standard, e non sempre riuscirà a coprire totalmente le spese funerarie. Ciò costituirà un aiuto onesto, in un momento delicato come quello che stiamo vivendo. In tal tutorial potrete trovare le informazioni per come procedere per ottenere la domanda di rimborso. Buona lettura e buon lavoro!

24

In seguito ad i primi momenti di chiaro e smarrimento giustificato, per il vostro parente defunto assistito dall'ente Enasarco, dovrete vedere i documenti che la persona in questione sicuramente avrà conservato con diligenza. Insieme al libretto della pensione, troverete anche delle notizie che la Fondazione ha menzionato in precedenza per i suoi assistiti, erogando rimborsi in caso di decesso al coniuge superstite, oppure ai figli minori o maggiori dell'iscritto, se risultano inabili totalmente al lavoro. Vi consigliamo fortemente, di lasciarvi aiutare da un notaio oppure anche da una persona qualsiasi che abbia esperienza in questo campo.

34

La domanda dovrà essere redatta entro un anno, e non dopo dalla data di morte dell'assistito.
I documenti che dovranno essere presentati tassativamente sono lo stato di famiglia all'epoca della morte, la data del decesso, la data matrimoniale dell'iscritto con in vita il coniuge, lo stato civile degli eventuali figli, il nominativo, il codice fiscale del richiedente e chiaramente la certificazione di tutte le spese che sono state fatte. L'ente dovrà in questo modo erogare non tutta quanta la somma, però un rimborso spese di circa euro 1150 dopo gli accertamenti dovuti. Tali soldi verranno mandati al coniuge rimasto in vita oppure ai figli, mediante assegno oppure sul conto corrente bancario. Come accennato in precedenza, la cifra si mantiene circa standard. Ora andremo ad analizzare la tipologia di fatture che dovranno essere rilasciate e gli ultimi moduli che saranno da mandare.

Continua la lettura
44

Le fatture delle suddette spese, vi saranno state rilasciate nei giorni addietro dalla ditta di pompe funebri alla quale vi siete rivolti. Fatele autenticare dopo aver fatto delle fotocopie e poi spedite tutta la documentazione tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno all'ente che provvederà ad accertarsi dell'avvenuto decesso e ad erogare un rimborso. Ricordate anche di allegare un'autocertificazione che attesta che non vi erano in atto movimenti di separazione tra il defunto e il coniuge rimasto, nel caso il pagamento non debba andare ad altri membri familiari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare la distinta Enasarco

Ultimamente la distinta online dell'Enasarco ha sostituito quella cartacea. Per questo motivo la compilazione si può fare soltanto dopo la registrazione al sito di Enasarco. La compilazione di questa distinta è indispensabile per pagare i contributi...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di anzianità

Cerchiamo di capire come richiedere la pensione di anzianità: Dopo anni di lavoro ci spetta per legge la "cosi detta" pensione di vecchiaia dopo aver svolto mansioni lavorative non inferiori a 20 anni. La somma che ci spetterà sarà data con l'anzianità...
Case e Mutui

Come calcolare l’imposta di successione

In questo articolo vi vorrei parlare di come calcolare l'imposta di successione. L'imposta di successione è un tributo il cui pagamento spetta a chi ha ricevuto l'eredità di un defunto. L'imposta di successione va saldata dagli eredi entro 60 giorni...
Finanza Personale

Come calcolare la detrazione per il coniuge

Ai fini di garantire la progressività dell'imposta, sono previste delle detrazioni dalla dichiarazione dei redditi di quei soggetti i quali hanno a carico persone il cui reddito è zero o inferiore a 2840.51 € annui. La detrazione è progressiva, di...
Finanza Personale

Come presentare richiesta di rimborso all'Agenzia delle Entrate

A volte anche il fisco sbaglia a calcolare i tributi ed è utile avere una guida pratica per sapere come presentare richiesta di rimborso all'Agenzia delle Entrate mediante i due metodi previsti e cioè tramite la dichiarazione dei redditi o con una domanda...
Finanza Personale

Come ottenere la deduzione e il rimborso spese relativi a un'adozione internazionale

Qualora tu abbia proceduto alla adozione di un bambino straniero sostenendo delle spese nel corso dell'anno 2009, puoi ottenere un aiuto da parte dello Stato italiano. La normativa del nostro paese, infatti, prevede aiuti in favore delle famiglie che...
Previdenza e Pensioni

Infortunio casalinghe: come ottenere la rendita

Essere casalinghe significa compiere un vero e proprio lavoro, e tutto ciò è previsto anche dalla legge italiana. Infatti, in caso di infortunio grave, anche le casalinghe possono ottenere una rendita, detta generalmente pensione d'invalidità. Per...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione di reversibilità

La reversibilità è una prestazione previdenziale, che spetta ai familiari della persona che durante la vita era già titolare di pensione. Quest'ultima potrà essere richiesta se il deceduto prendeva già una pensione di disabilità o anzianità se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.