Come ottenere un prestito agevolato se sei una neomamma.

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando una coppia si sposa con l'intenzione di mettere su famiglia, ovviamente nutre il legittimo desiderio di avere al più presto un figlio. Al giorno d'oggi, però, possono purtroppo verificarsi anche degli impedimenti di tipo economico, che possono spingere alcune coppie a rinunciare ad avere figli, proprio perché non possono affrontare tutte le spese che questo può implicare. Ciononostante, esistono delle formule che consentono di aggirare il problema economico e permettono di avere la liquidità necessaria per affrontare un nuovo arrivo in famiglia: si tratta di un procedimento burocratico che bisogna seguire scrupolosamente. Attraverso i passi seguenti ci occuperemo proprio di capire come devi procedere se sei una neomamma e desideri ottenere un prestito agevolato.

26

Occorrente

  • Modulo per la domanda
36

Innanzitutto è bene sapere che anche in passato lo stato italiano ha stanziato dei fondi destinati alle famiglie nelle quali fosse presente un bebè e che versasse in condizioni economiche di particolare disagio. Per quel che riguarda il 2014, il provvedimento è contenuto nel testo della legge di stabilità (legge 27 dicembre 2013, n 147 articolo 1 comma 201). Quanto stabilito è poi entrato in vigore a partire dal 1 gennaio 2014, annullando di fatto ogni precedente provvedimento, ovvero nello specifico il D. L. 29 novembre 2008, n 185, che poi venne convertito dalla legge 28 gennaio 2009, n 2. Tutti coloro che avevano presentato domanda relativamente alla precedente normativa vedranno comunque evasa la propria richiesta.

46

Il provvedimento attualmente in vigore ha preso il nome di Bonus bebè 2014, o Fondo Nuovi Nati: in questo sono confluiti i 22 milioni di euro rimasti del precedente Fondo di credito ai nuovi nati. La differenza maggiore rispetto al passato risiede nel fatto che non si tratta di contributi a fondo perduto, bensì di un accesso di favore al credito. In sostanza, il Governo ha stipulato un patto con le Banche e gli istituti finanziari, affinché questi ultimi eroghino dei prestiti alle neomamme a tassi di interesse particolarmente vantaggiosi. La formula prevista prevede la possibilità di ottenere dei finanziamenti fino a un importo massimo di € 5.000,00 per ogni figlio.

Continua la lettura
56

La modalità pratica per presentare una domanda di finanziamento è la seguente: innanzitutto ci si deve rivolgere a uno degli istituti bancari aderenti al Fondo Nuovi Nati, compilando il modulo che verrà fornito allo sportello. I dati necessari per portare a termine la procedura sono le generalità di richiedente (padre o madre) e figlio (anche se adottato), e le specifiche relative alla podestà genitoriale posseduta, quindi se esclusiva oppure congiunta. Non ci sono specifiche di reddito, nè di cittadinanza. La domanda deve essere fatta entro il 30 giugno successivo alla data di nascita del bebè, o della sua adozione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come ottenere un prestito d'onore

Il prestito d'onore è una forma di prestito molto utile per chi vuole intraprendere un’attività e non dispone di un capitale inziale. Inoltre permette anche un notevole risparmio visto che una quota di questo non deve essere restituito allo stato....
Finanza Personale

Come usufruire del fondo di credito per i nuovi nati

In seguito alla crisi economica che attanaglia buona parte della popolazione. Lo Stato fortunatamente mette in campo una serie di agevolazioni che hanno lo scopo di aiutare proprio le fasce più deboli economicamente parlando. A tal proposito sarà utile...
Richieste e Moduli

Come accedere al fondo di credito per i nuovi nati

La forte crisi che da anni sta colpendo il nostro paese ed il mondo intero ci ha fatto render conto più di prima di quanto sia costoso l'arrivo e la crescita di un nuovo bambino all'interno della nostra famiglia. Una nuova nascita porta sicuramente tanta...
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito senza garanzie

Al giorno d'oggi chiedere un prestito è diventato veramente molto difficile perché sono sempre più le persone che non avendo un contratto a tempo indeterminato, non sono in grado di fornire delle garanzie alle banche. È proprio per questo motivo che...
Banche e Conti Correnti

Come ottenere un prestito per l'acquisto di un'auto

Al giorno d'oggi non è sempre facile e immediato comprare un auto utilizzando solo i propri risparmi, soprattutto se si ha uno stipendio esiguo o se non si dispone di grandi somme di denaro. Per questo sempre più persone ricorrono ad un prestito o ad...
Finanza Personale

Come si ottiene il prestito per i nuovi nati

Il prestito rappresenta la cessione di una somma di denaro con il vincolo di restituire capitali di valore uguale o maggiore. La parola indica soprattutto un finanziamento che un istituto bancario, un cittadino provato o un istituto di credito autorizzato...
Case e Mutui

Come richiedere il mutuo per ristrutturare casa

Ha già due anni il Plafond Casa, il piano di implementazione dei mutui agevolati anche per ristrutturare casa. Con un piano di riqualificazione energetica, si incrementa il valore del finanziamento a tasso agevolato. Il credito massimo può essere di...
Aziende e Imprese

Come ottenere un finanziamento per aprire un’attività

Aprire una propria attività è il sogno di tante persone, ma purtroppo non riuslta sempre fattibile se non con degli incentivi studiati appunto per favorire l'istituzione di nuove imprese da parte dei giovani e, al contempo, aumentare la produzione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.