Come Ottenere Un Credito A Medio Termine Di Primo Impianto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questo articolo vi indicheremo come ottenere un credito a medio termine di primo impianto. La CRIAS attribuisce agli imprenditori che intendano far nascere iniziative artigiani nuove nella regione della Sicilia, dei finanziamenti a medio termine, per le spese di primo impianto dei laboratori. A seguire troverete pochi passi che vi illustreranno come potrete procedere nella maniera più efficace e veloce possibile. Buona lettura!

26

Occorrente

  • semplice attestazione di procedura in corso iscrizione all'Albo artigiani
36

Questi finanziamenti potranno essere concessi unicamente per la creazione di programmi di investimento, che riguardano il primo impianto di una azienda artigiana di costituzione nuova.
I programmi di spesa ammissibile a finanziamento di primo impianto dovranno riferirsi con l'acquisto di locali che erano precedentemente esistenti, e loro eventuale adattamento all'utilizzo dell'attività proprio dell'attività artigianale che vi si deve svolgere, l'acquisto di attrezzature e macchinari che siano necessari per l'attività artigiana dichiarata.

46

La concessione dei finanziamenti di credito a medio termine di primo impianto avviene con le stesse modalità e condizioni che sono previste per i finanziamenti di credito a medio termine, ordinari erogati dalla CRIAS. L'unica eccezione sarà che l'impresa costituita da poco, potrà allegare alla richiesta di fido, anziché del certificato di iscrizione all'Albo Provinciale delle Imprese Artigiane, un'attestazione semplice che è in corso la procedura per la sua iscrizione all'Albo suddetto, rilasciata dalla Camera di Commercio competente.

Continua la lettura
56

Le pratiche di credito a medio termine di primo impianto verranno messe in istruttoria in base ad una cronologia autonoma rispetto a quelle riguardanti i finanziamenti a medio termine ordinari, e di conseguenza verranno sottoposte con priorità alle determinazioni degli Organi di Amministrazione della CRIAS. Il pagamento dell'operazione avverrà entro il termine massimo di 30 giorni dalla presentazione dell'impresa artigiana dei documenti e delle certificazioni tassativamente indicati nell'atto di concessione. La richiesta di un credito a medio termine di primo impianto non è certamente un'operazione che si svolge in pochi giorni e in poco tempo. La burocrazia purtroppo in Italia viaggia alla velocità di una lumaca, ed i tempi di attesa sono sempre abbastanza lunghi, come anche per le pratiche burocratiche da espletare per tali procedure. Con un po' di pazienza e seguendo le procedure esatte, si potrà raggiungere lo scopo che desiderate. Buona fortuna!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • dovete essere iscritti alla Camera di Commercio della vostra Provincia

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un'impresa artigiana

La grave crisi ha messo in ginocchio il Bel Paese. Trovare un lavoro soddisfacente e dignitoso, in questo periodo, è un'impresa davvero ardua. Per questo motivo, ogni minima occasione viene colta al balzo. L'artigianato fortunatamente sopravvive alla...
Aziende e Imprese

I finanziamenti per la costituzione di nuove imprese

Se trovare un'occupazione alle dipendenze altrui è sempre più difficile, per chi voglia e debba lavorare, la soluzione può essere l'auto-impiego, ovvero il costruirsi un lavoro in proprio.Purtroppo, a meno di non avere ottime capacità di autofinanziamento,...
Aziende e Imprese

Come accedere ai finanziamenti europei

La crisi economica che ha colpito gran parte dei paesi europei nel 2008, ha fatto capitolare molte imprese. Per dare una mano a queste aziende e, quindi, fare ripartire l'economia, l'Unione Europea appronta ogni 7 anni un piano di sostegno appositamente...
Aziende e Imprese

Finanziamenti pubblici per donne imprenditrici

In una realtà come quella che sta vivendo l'Italia in questi anni, è necessario se non fondamentale avere degli aiuti economici dallo Stato, non solo in termini di sussidi, disoccupazione e così via, ma anche, e soprattutto, per iniziare delle nuove...
Richieste e Moduli

Come usufruire dei finanziamenti agevolati per le donne

Nell'epoca attuale, con un alto tasso di disoccupazione e una crisi generalizzata che investe diversi paesi d'Europa, non è sempre semplice scegliere di avviare una nuova attività oppure mantenere in ottima salute una già da tempo costituita. In Italia...
Finanza Personale

Finanziamenti pubblici per associazioni culturali

Con il termine associazione si fa riferimento ad una società composta da un minimo di due persone che perseguono, attraverso prestabiliti accordi, un fine comune. Entrando nel dettaglio, le associazioni culturali sono delle organizzazioni con fini culturali...
Aziende e Imprese

Come aprire un parco di divertimenti

I parchi di divertimento di ciascun genere e ogni tipologia attirano la quasi totalità dei bambini e delle famiglie, il che vuol dire riuscire a guadagnare elevate somme di denaro. La domanda che numerose persone adulte si chiedono, pertanto, sarà quella...
Aziende e Imprese

Guida Per La Richiesta Di Finanziamenti Per Lo Start Up

La finanza è la disciplina economica che studia i processi con cui individui, imprese, enti, organizzazioni e stati gestiscono i flussi monetari (raccolta, allocazione e usi) nel tempo. Essendo l'economia definita come "la scienza che studia le modalità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.