Come ottenere il brevetto di operatore polivalente di salvataggio in acqua

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Nella seguente guida, vedremo come ottenere il brevetto di operatore polivalente di salvataggio in acqua. Capiremo, nello specifico, quali sono i passi da compiere e a chi bisogna rivolgersi per ottenerlo. Tra le attività speciali della Croce rossa esiste quella conosciuta con il termine di Operatore polivalente di salvataggio in acqua, anche abbastanza nota con l'acronimo O. P. S. A. Si tratta di una figura abilitata al salvataggio del pericolante in acqua e questa figura è dotata di conoscenze in ambito sanitario. L'O. P. S. A. Può successivamente anche specializzarsi come Conduttore di Mezzi Nautici, Operatore Sommozzatore, Operatore Medico o tecnico Iperbarico, oltre che Operatore Elitrasportato. Vediamo quindi di saperne di più su questo argomento leggendo la guida di seguito.

26

L'Attività di Salvataggio in acqua è un'attività di soccorso che richiede un livello molto alto di competenza, organizzazione, resistenza fisica e anche conoscenza in materia strettamente sanitaria. L'Operatore Polivalente di Salvataggio in Acqua, svolge tutte le attività per la salvaguardia della vita umana in mare, nelle acque interne e nel bacino delimitato (prevenzione e soccorso), anche in ausilio alle istituzioni preposte per la ricerca, soccorso e recupero di infortunati dall'ambiente acquatico.

36

Per potere accedere al brevetto di O. P. S. A. È necessario, prima di tutto, essere un volontario (che abbia già raggiunto la maggiore età) della Croce rossa italiana, e bisogna informarsi presso la propria delegazione provinciale sulle date di effettuazione delle selezioni di accesso al corso specifico. La selezione consiste in una prova strettamente pratica, come ad esempio senso di Acquaticità, capacità di Tuffo, nuoto in Stile Libero e Rana, capacità e limiti di Apnea, Galleggiamento e Primo Soccorso). Inoltre è anche previsto un colloquio finalizzato a valutare le motivazioni dell'aspirante O. P. S. A.

Continua la lettura
46

Chi supere la selezione potrà accedere al corso in piscina in cui verrà messa alla prova la resistenza dell'aspirante. Verranno insegnate le tecniche di recupero e trasporto del pericolante. Al termine del corso, bisognerà fare anche una prova scritta, orale e pratica. La prova pratica consiste:
- tuffo del bagnino e recupero del pericolante con rescue can;
- apnea per almeno 25 metri;
- 50 metri di nuoto di salvamento, 50 metri di nuoto di salvamento con pinne e 50 metri trasporto del pericolante con presa al capo entro 5 minuti;
- recupero del pericolante dal fondo e trasporto. Alla fine, l'esito positivo vi porterà ad ottenere il brevetto per potere operare nei posti assegnati.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare il modello di comunicazione polivalente

Annualmente tutte le persone fisiche, hanno l'obbligo di comunicare determinati dati personali all'agenzia delle entrate indipendentemente dalla professione che si svolge. Tali dati vengono trasmessi tramite la compilazione di appositi moduli che possono...
Lavoro e Carriera

Come aggiornare il brevetto di addetto al primo soccorso in azienda

In ogni azienda o impresa vi è un lavoratore che, oltre ad occuparsi del suo specifico mestiere, si occupa anche dell'intervento di primo soccorso. Infatti, secondo la legge numero 81/2008, che raccoglie tutte le normative riguardati la salute e la prevenzione...
Lavoro e Carriera

Come diventare operatore socio sanitario

In un periodo di crisi economica la ricerca di un'occupazione sicura e redditizia è un problema che attanaglia un po' tutti. Il lavoro di Operatore Socio Sanitario (OSS) può essere un rimedio in quanto l'allungamento dell'aspettativa di vita degli individui...
Richieste e Moduli

Come invalidare un brevetto

Gli inventori chiedono i brevetti per proteggere i diritti delle proprie idee. Un brevetto può essere rilasciato solo per qualcosa che rappresenta un concetto nuovo e non copiato. Se c'è il sospetto che una qualcuno sta cercando di prendersi il merito...
Richieste e Moduli

Come depositare un brevetto internazionale

Per tutelare i diritti esercitati su un'invenzione occorre depositare il brevetto internazionale, il quale conferisce il diritto esclusivo allo sfruttamento della stessa e quindi alla sua vendita e commercializzazione. In altre parole, attraverso tale...
Richieste e Moduli

Come ricercare un brevetto italiano

La paternità dell’opera viene riconosciuta attraverso l’ufficio brevetti in cui viene registrato il prodotto. Si tratta di un vero e proprio titolo giuridico mediante il quale il titolare del brevetto, acquisirà il diritto esclusivo di sfruttamento...
Lavoro e Carriera

Come prendere il brevetto paracadutista militare

In questa bella guida, che abbiamo pensato di proporre, vogliamo aiutare tutti coloro che amano vivere e lavorare nella vita militare, a capire meglio come e cosa fare per poter prendere, nella maniera più corretta possibile, il famoso brevetto di paracadutista...
Lavoro e Carriera

Come vendere un brevetto

Al fine di trarre profitto dalla propria invenzione, è necessario vendere il brevetto, la licenza i diritti di utilizzo o di fabbricare e di vendere il prodotto brevettato autonomamente. Ci sono diversi vantaggi per la vendita di un brevetto.Per molte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.