Come organizzare il lavoro in ufficio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'ufficio rappresenta un luogo di lavoro intricato e molto spesso stressante. Non è soltanto sufficiente svolgere delle mansioni che vengono affidate, oppure dei compiti per cui si è stati assunti. Invece è fondamentale avere anche una buona dose di pazienza e soprattutto di elasticità mentale. I conflitti tra il direttore ed i dipendenti possono essere dietro l'angolo. Ai fini di raggiungere un buon lavoro, è buona regola lasciare da parte l'inflessibilità e la rigidità, per poi trovare un punto d'incontro. Organizzare il lavoro contribuisce al raggiungimento di questi scopi. In questa guida, pertanto, ci occuperemo di far capire come organizzare il lavoro in ufficio nel migliore dei modi possibili.

25

Occorrente

  • Professionalità
  • Competenze
  • Pazienza
35

Il direttore deve spiegare cosa fare, essendo malleabile con i neoassunti

Naturalmente colui che impartisce le direttive non deve limitarsi esclusivamente a questo. Deve prodigarsi ed essere attento, affinché tutti quanti riescano a comprendere quello che devono fare. In particolar modo, deve prestare un occhio di riguardo ai nuovi assunti. Quest'ultimi, se appena laureati, saranno sicuramente impacciati e frenati, non conoscendo nemmeno la realtà lavorativa nella quale sono stati da poco inseriti. In questo caso, il datore di lavoro dovrà essere malleabile, ma non eccessivamente, e spiegare in cosa consiste il lavoro affidato.

45

Il direttore deve creare un ambiente sereno, dove si può lavorare efficientemente

Il direttore riveste un ruolo di grande rilievo all'interno di ciascuna azienda. In pratica è il responsabile del lavoro che viene svolto. Inoltre è anche responsabile nei confronti degli impiegati, oltre a dover organizzare il lavoro da eseguire. A lui è anche rimesso il compito di fare in modo che l'ambiente di lavoro sia sereno e tranquillo, affinché il lavoro venga svolto nella modalità più efficiente possibile. È fondamentale che le mansioni da effettuare vengano suddivise equamente, senza che vi sia un dislivello tra i compiti affidati ad un lavoratore rispetto a quelli demandati ad un altro. Tutti quanti devono essere impegnati alla stessa maniera, oltre a dover mostrare la propria competenza e professionalità.

Continua la lettura
55

Una buona organizzazione costituisce la base del lavoro in ufficio

L'organizzazione rappresenta uno dei punti fondamentali su cui basare il lavoro in ufficio. È necessario impartire le direttive ed il lavoro da svolgere, in modo chiaro e preciso. Questa attività deve avvenire costantemente almeno ogni due settimane, o a limite una volta al mese. L'obiettivo, infatti, è quello di fare in modo che tutti gli impiegati conoscano la mansione loro affidata e si concentrino esclusivamente su quella che gli è stata demandata. È anche necessario che ci sia un certo coordinamento. Dal momento che ciascun impiegato rientra in un'unica realtà lavorativa, ogni dipendente e relativa mansione non devono costituire un compartimento a sé stante. Pertanto, è fondamentale comprendere che tutti quanti i compiti devono essere costantemente collegati tra di loro. Deve esserci, quindi, una buona informazione ed interazione tra i lavoratori. Gli impiegati devono comunicare tra di loro, per poi riferire i movimenti e le azioni più importanti al capo ufficio. Solo in questo modo si riesce ad ottenere una certa sinergia, in cui tutti quanti mirano al raggiungimento dello stesso obiettivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 strategie per lavorare concentrati

Una caratteristica degli impieghi moderni è senza dubbio quella di essere complessi. Allo stato attuale agli impiegati vengono richieste sempre più competenze e la capacità di saper svolgere più mansioni allo stesso tempo, anche molto diverse tra...
Lavoro e Carriera

Mansioni e qualifiche nel pubblico impiego contrattualizzato

Dal 1993 e negli anni a seguire, relativamente alle discipline che regolano il rapporto di lavoro nel mondo delle pubbliche amministrazioni, si sono riscontrati dei grandi cambiamenti. Fino ad allora, infatti le normative che riguardavano tale rapporto...
Aziende e Imprese

Come fare una richiesta di cambio mansione

Questa guida si rivolge ai datori di lavoro con dipendenti subordinati e a tutti i lavoratori che vorrebbero ottenere maggiori informazioni sulle norme di legge in merito alle mansioni da loro effettuate, qualora discordassero dall'inquadramento sottoscritto...
Lavoro e Carriera

Come scrivere una job description

Per "job description" si intende una sorta di descrizione in ambito lavorativo che punta a delineare le caratteristiche principali di una posizione di lavoro. Si tratta dunque di una sorta di scheda professionale con la finalità di individuare lo scopo,...
Lavoro e Carriera

Come diventare operatore macchine movimento terra

Se si ha intenzione di cominciare a lavorare nel campo dell'edilizia o dei lavori pubblici, può essere molto utile imparare a guidare dei macchinari complessi, necessari per realizzare nuove costruzioni e opere pubbliche oppure per tenere la manutenzione...
Lavoro e Carriera

Come diventare direttore sportivo

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di sport. Nello specifico caso che vedremo ora, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi i passaggi principali che vi daranno la risposta...
Lavoro e Carriera

Come diventare direttore d'albergo

Il turismo è uno dei settori produttivi più sviluppati in Italia. In ambito turistico, e specialmente per quel che riguarda l'accoglienza, esistono molte diverse figure professionali, che riguardano sia le posizioni più umili, sia quelle più prestigiose....
Lavoro e Carriera

Le regole sul licenziamento introdotte con il Jobs Act

Con il Jobs Act, il governo Renzi ha messo a punto una profonda riforma dei contratti di lavoro per favorire un rilancio dell’occupazione. Il Jobs Act non modifica i diritti acquisiti, cioè quelli dei lavoratori già assunti a tempo indeterminato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.