Come migliorare le relazioni di lavoro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quante volte vi è capitato di avere un capo egocentrico, pieno di sé e che non riusciva proprio ad andarvi a genio? E purtroppo non sono solo capi o superiori a poter dare dei problemi sul lavoro, ma anche colleghi e sottoposti. Se siete appena entrati nel mondo del lavoro, potrebbero esservi utili alcuni consigli per mantenere sempre dei buoni rapporti. Naturalmente conta molto il carattere e la personalità di ognuno di voi, ma ci sono alcune semplici regole da rispettare per lavorare in un ambiente sereno e tranquillo. Ecco una breve guida su come migliorare le relazioni di lavoro all'interno di un'azienda.

25

Dare una buona immagine di sé

Quando vi presentate in una qualsiasi azienda, dovete sempre ricordare che anche l'occhio vuole la sua parte. Curate quindi la vostra igiene e prediligete un abbigliamento sobrio, elegante ma mai eccessivo. In questo modo darete una buona immagine di voi ai vostri nuovi colleghi. Quando vi assegneranno un ufficio, siate sempre ordinati disponendo le vostre cose nel miglior modo possibile, senza invadere mai gli spazi altrui. Per approfondire la conoscenza, proponetevi per andare a pranzo insieme ai colleghi, per capire meglio le peculiarità del carattere di ognuno.

35

Essere disposti a migliorare

La prima capacità per migliorare le relazioni di lavoro è l'empatia. Cercate di capire i bisogni dei vostri colleghi ancor prima che essi li espongano. Allo stesso modo valorizzate le vostre capacità: mettete bene in chiaro ciò che sapete fare e che vi riesce meglio e ciò che invece non vi va a genio. Siate sempre disposti ad imparare e a migliorarvi, ancor prima come persone e poi naturalmente anche in ambito professionale. Non restate in disparte ad osservare: abbiate coraggio e fatevi coinvolgere fin da subito in ogni tipo di progetto. Nel rapporto col vostro capo non peccate di sudditanza psicologica: è un essere umano come voi e potrebbe aver bisogno del vostro aiuto.

Continua la lettura
45

Affrontare i problemi

Il metodo più efficace per migliorare le relazioni di lavoro è quello di dialogare. Se si presenta un problema, non lasciatelo ingigantire con il silenzio. Affrontate tutto a viso aperto: in questo modo i conflitti si sederanno in men che non si dica e nella vostra stanza o nel vostro ufficio potrà tornare a regnare l'armonia. Una squadra vincente è una squadra affiatata ed essa si può creare solo in un ambiente sereno, dove ognuno di voi ha piacere ad entrare la mattina. Infine, siate sempre leali ed onesti: l'ambizione sfrenata a volte fa commettere degli errori, ma se avete talento esso vi verrà riconosciuto senza bisogno di "sgomitare".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

5 motivi per non cambiare lavoro

La percentuale di disoccupati aumenta di anno in anno e l'ingresso nel mondo del lavoro diventa ogni giorno più complicato. Per questo motivo avere un lavoro è una grande risorsa da apprezzare e tutelare. Cerchiamo di sfruttare al meglio tutte le nostre...
Lavoro e Carriera

5 modi per convivere con i colleghi competitivi

L'ambiente di lavoro è la nostra seconda casa. È importante che si tratti di un ambiente sereno e rilassato dove svolgere le attività che sono più affini a noi. Il lavoro dovrebbe rappresentare l'espressione delle nostre capacità ma non sempre è...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto alle pubbliche relazioni

Al giorno d'oggi quella di addetto alle pubbliche è una delle professioni più ambite, in modo particolare da chi ha un carattere spigliato e carismatico. Si tratta di un lavoro che non necessita di una determinata qualifica e quindi può essere eseguito...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un pic nic con i colleghi di lavoro

Quante volte avete sentito ripetere dagli esperti che mangiare in ufficio davanti al computer senza staccare è deleterio per l'organismo? A volte le pause pranzo sono davvero brevi ed è difficile organizzare qualcosa che permetta davvero di svagarsi,...
Lavoro e Carriera

Lavoro: come andare d'accordo col capo

Lavorare in un ambiente sereno ed essere in sintonia con il capo e i colleghi è fondamentale per assicurare prestazioni efficienti e raggiungere gli obiettivi prefissati. La persona con cui si deve costruire un rapporto di stima e amichevole è soprattutto...
Lavoro e Carriera

Come diventare capo ufficio stampa

Questa figura ha il compito di selezionare, organizzare e mettere insieme le informazioni inerenti l’azienda per cui lavora e gestire la loro diffusione all’esterno. Mette a punto strategie di difesa dell’immagine aziendale o dell’amministrazione...
Lavoro e Carriera

Come sviluppare il Team Working

Ciascun lavoratore contribuisce in maniera determinante al successo della propria azienda non solo lavorando con le proprie forze, ma anche e soprattutto collaborando con i propri colleghi. Si tratta del cosiddetto Team Working, che rappresenta, quindi,...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi con un collega invidioso

Al giorno d'oggi, capita spesso nel proprio ambiente lavorativo di avere colleghi gelosi ed invidiosi degli altri. Questo può essere molte volte imbarazzante e stressante. Sentire sempre su se stessi, gli occhi altrui non è certamente facile. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.