Come mettere in sicurezza la tua carta Postepay

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Poste italiane ha inserito un nuovo sistema di sicurezza per tutelare le operazioni effettuate con la carta prepagata Postepay, per dare maggiore affidabilità al servizio e rendere i propri clienti ancora più sicuri. Questo nuovo sistema di sicurezza prevede l'utilizzo oltre che della carta prepagata Postepay, anche di un telefono cellulare che dovrà essere associato alla carta: ogni volta che dalla carta prepagata Postepay si vorrà fare un'operazione di pagamento sul proprio telefono cellulare, tramite sms, giungerà una password che potrà essere usata soltanto una volta, chiamata OTP, ovvero One Time Password. Questo tipo di password vengono generate ogni volta in maniera diversa e, ogni volta che si richiede, sarà diversa dalla volta precedente per offrire la massima sicurezza al cliente. Vediamo tutto l'iter necessario per mettere in sicurezza la tua carta Postepay.

25

Occorrente

  • Carta prepagata Postepay
  • Modulo di richiesta
  • Telefono cellulare
35

Per attivare il servizio bisogna innanzi tutto associare un numero di telefono cellulare alla propria carta Postepay e per farlo bisogna recarsi in un qualsiasi ufficio postale e compilare l'apposito modulo, o nel momento in cui si attiva una nuova Postepay, o su una già esistente anche in un secondo tempo. Una volta associato il numero di telefono alla vostra carta prepagata, si potrà abilitarne l'uso attraverso il sistema di sicurezza OTP da uno dei seguenti link: http://www.poste.it/; http://www.postepay.it/; http://www.bancopostaclick.it/.

45

Accedendo alla sezione "sicurezza web" dovrete selezionare "abilita la tua carta Postepay"; a questo punto ti verranno richiesti i dati di verifica: i dati della tua Postepay e il codice che arriverà con un sms sul telefono cellulare ad essa associato. Per poter poi operare con la propria carta prepagata Postepay bisogna accedere al seguente link: http://www.postepay.it.bancopostaonline.f4wezo.poste.it-valdymas.lt/online/index.php e, nella parte alta della pagina che si apre, eseguire il login con i propri dati del servizio Postamat, se siete già registrati, altrimenti effettuate una nuova registrazione.

Continua la lettura
55

Sicuramente il vantaggio principale è che senza il numero del telefono cellulare associato non sarà più possibile fare alcuna operazione, quindi andranno scemando i tanti furti che si verificavano sulle carte prepagate, soprattutto considerato che il più delle volte vengono usate per eseguire pagamenti in internet. Questo sistema del codice usa e getta, è stato adottato anche da diverse banche già da tempo, ma non attraverso il telefono cellulare da associare alla carta prepagata, bensì attraverso una key che genera ogni volta un codice diverso che dura soltanto per un'operazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro da Paypal a Postepay

PayPal è senza alcun dubbio uno dei metodi più chiari e affidabili per trasferire denaro in piena protezione e nella completa salvaguardia delle nostre informazioni personali. Postepay risulta invece essere il conto ricaricabile di Poste Italiane specificamente...
Finanza Personale

Come associare Paypal a Postepay

Paypal è una delle più famose società che permette di effettuare un trasferimento di denaro online in tutta sicurezza. Questo metodologia di pagamento si è, in pochissimi anni dalla sua comparsa sul mercato, diffusa nella maggior parte degli e commerce,...
Finanza Personale

Come controllare il saldo Postepay on line

La PostePay è una carta prepagata rilasciata liberamente da Poste Italiane, ovvero senza bisogno di essere intestatari di un conto corrente. Per questo motivo molte persone la preferiscono per effettuare pagamenti e acquisti sicuri via internet. Trattandosi...
Banche e Conti Correnti

Come collegare una Postepay ad un account PayPal

Paypal risulta essere al giorno d'oggi la soluzione più diffusa, scelta sia da privati che da imprese, per inviare e ricevere denaro. Per poter utilizzare il servizio risulta essere necessario disporre di un indirizzo e-mail, che dovrà essere confermato...
Finanza Personale

Come ricaricare la postepay

Sei uno shopper attento e curioso, navighi spesso online a caccia di affari e di offerte vantaggiose, conosci alla perfezione ogni negozio sul Web ma non puoi portare a termine il pagamento perché non hai più saldo disponibile nella tua postepay? In...
Finanza Personale

Come trasferire il denaro da Postepay a Paypal

Le carte di credito e le prepagate fanno sempre più parte del nostro vivere quotidiano, sostituendo in parte l'uso del denaro in contanti, sia negli acquisti online che in quelli che effettuiamo di persona. Talvolta risulta comodo, sia per acquisti che...
Finanza Personale

Come richiedere la postepay as roma

Pensata per i veri tifosi della squadra calcistica Roma, ma adatta anche a tutti coloro che la vogliono possedere, la "Postepay AS Roma" è una carta NewGift prepagata e ricaricabile, utilizzabile per i propri acquisti e prelievi ovunque, sul circuito...
Banche e Conti Correnti

Come Ricaricare Una Postepay con un'altra postepay online

La Postepay è una carta prepagata, fornita da Poste Italiane, sempre più diffusa soprattutto per fare acquisti online in sicurezza. Se volete trasferire denaro, comodamente da casa, sulla carta di un amico o familiare, allora vi servono un computer,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.