Come mettere in regola la badante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sempre più famiglie si servono della collaborazione di colf o domestiche. Gli orari lavorativi rendono impossibile la gestione della casa e della famiglia. A tal proposito, per mettere in regola una badante basta poco. Il percorso burocratico è molto più snello, semplice ed immediato. Dopo gli accordi preliminari, addirittura in meno di un'ora, potrai assumere regolarmente la lavoratrice. L'avvenuta assunzione, va comunicata agli enti previdenziali. Diversamente, sarai soggetto a sanzioni molto pesanti e gravi. Ma ecco come procedere.

27

Occorrente

  • Carta d'identità
  • Codice fiscale
  • Permesso di soggiorno
  • Tessera sanitaria
  • Eventuali attestati specifici
37

Documenti

Da datore di lavoro hai degli obblighi specifici nei confronti del lavoratore. Per mettere in regola una badante, procurati i documenti necessari (codice fiscale, documento d'identità, tessera sanitaria ed eventuale permesso di soggiorno). Poi comunica all'Inps l'assunzione. Pertanto, recati in qualsiasi ufficio almeno un giorno prima dell'inizio del rapporto lavorativo. Mediante la comunicazione potrai adempiere a tutti gli obblighi fiscali dei vari enti previdenziali e degli uffici competenti. Questa segnalazione, infatti, ha effetto nei confronti del Ministero del lavoro, dell'Inail e dell'Inps. La mancata comunicazione comporta delle sanzioni piuttosto pesanti e gravi.

47

Lettera di assunzione

Per mettere in regola una badante, scrivi una lettera di assunzione. La procedura non è obbligatoria. Tuttavia contiene le condizioni generali del contratto. Potrà esserti utile soprattutto nei casi di controversia. In tal senso, potrai dimostrare facilmente gli accordi con la badante. Chiaramente, le condizioni devono rispettare nel dettaglio le disposizioni legislative. Leggi attentamente il contenuto alla colf, specie se extracomunitaria. Chiarite le posizioni, firmate entrambi il documento in duplice copia. Conservatene una per sicurezza. Da questo momento, avrà la sua validità per il futuro.

Continua la lettura
57

Contratto

Adesso, potrai stipulare il vero contratto con la badante. Il documento dovrà contenere tutte le condizioni pattuite nell'eventuale lettera di assunzione. Inoltre, deve rispettare tutte le norme previste dal Contratto collettivo. Va obbligatoriamente redatto in due copie, una per la badante e una per il datore di lavoro. In mancanza di un contratto nei casi di controversia, ci si avvale per la conciliazione delle condizioni contrattuali del Contratto collettivo nazionale. Nel caso più specifico, di quello per il lavoro domestico. Mettere in regola una badante è molto semplice. La procedura è molto chiara e soprattutto efficace.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedi ulteriori informazioni alla sede Inps più vicina.
  • Accordati preventivamente su contratto, orario di lavoro, vitto e alloggio, ferie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come detrarre le spese per la badante

In Italia sono tante le persone che si avvalgono dei servizi di una badante. Spesso e volentieri si tratta di personale altamente qualificato. Ciò comporta un certo investimento da parte della persona che ha necessità di assistenza. Fortunatamente è...
Finanza Personale

Come calcolare i contributi Inps della badante

Un paese civile si può avere anche regolarizzando il lavoro nero, purtroppo una piaga della nostra nazione. Ogni lavoratore ha bisogno di essere tutelato regolarizzando il proprio lavoro attraverso un adeguato contratto. Le famiglie che assumono dei...
Lavoro e Carriera

Come Assumere Badanti E Baby Sitter Per Un Breve Periodo

La scelta di assumere una baby sitter passa necessariamente attraverso il fatto di aver trovare la persona giusta ed essere completamente convinto della propria scelta. Si tratta, infatti, di qualcuno a cui affideremo i nostri figli, che siano più o...
Lavoro e Carriera

Come regolarizzare una colf

Regolarizzare una colf non è così difficile. È però importante conoscere bene quali sono i diritti e i doveri che hanno sia il datore che il collaboratore. Vediamo dunque i passi fondamentali per andare incontro a una assunzione senza rischi. Vedremo...
Previdenza e Pensioni

Tutela sanitaria per badanti e colf

Le figure professionali della badante e colf sono sempre più diffuse e, giustamente devono essere tutelati anche dal punto di vista assistenziale. Per questo motivo, il momento in cui è stato sottoscritto il contratto nazionale per i lavoratori domestici,...
Lavoro e Carriera

Come fare un buon piano di reclutamento

Nella vita può capitare a tutti di dover reclutare una persona per svolgere un lavoro che sia in un contesto più o meno strutturato. Certamente chi è proprietario di un'azienda o di un'attività è più predisposto a certi compiti; ma anche nel piccolo...
Lavoro e Carriera

Come diventare assistente familiare

L'assistente familiare è una posizione lavorativa che, specialmente negli ultimi anni, sta sempre più prendendo spazio in Italia. Con questa figura, in realtà, non si indica solamente un tipo di professione legata all'aspetto all'aspetto assistenziale,...
Lavoro e Carriera

Lavorare nel sociale: le professioni più ricercate

Oggigiorno la difficoltà nel trovare lavoro sta raggiungendo livelli altissimi ma fortunatamente ci sono ancora delle professioni richieste in cui è possibile specializzarsi per non rischiare di rimanere disoccupati troppo a lungo. Parliamo del lavorare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.