Come mettere al sicuro i propri risparmi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La questione economica diviene sempre più spinosa. Sempre meno persone riescono a mettere da parte un po' di denaro per le situazioni di emergenza, tuttavia anche se essi riescono devono comunque fare i conti con l'imponente interrogativo: dove e come posso proteggere in sicurezza i miei risparmi? Una delle paure più acute è la svalutazione degli stessi o addirittura l'aggiunta di tassazioni sconosciute alla maggior parte delle persone. Ecco dunque alcuni consigli su come mettere al sicuro i propri risparmi.

26

Occorrente

  • Informazione
  • Oculatezza
36

Gli investimenti

Chi vuole accumulare ricchezze, invece di conservarle soltanto può effettuare degli investimenti, anche se sicuri è bene essere competenti in questo ambito, una mossa avventata può portare alla fine. Un informazione pertinente riguarderebbe il Fondo Monetario. L'Ente depositario utilizza i fondi del risparmiatore comprando piccole quote di Obbligazioni Statali a ridottissima scadenza. Tale forma di risparmio è più sicura rispetto al gioco in Borsa vero e proprio effettuato da privati perché, sebbene il guadagno sia esiguo, non soltanto è sicuro ma, in caso di fallimento del gruppo bancario a cui fa riferimento, l'utente non avrà a che fare con alcun problema e preleverà immediatamente quanto depositato. Le somme investite saranno gestite da professionisti del settore e in ogni caso non potranno essere soggette ad alcun tipo di dubbia detrazione. Forme similari di investimento e risparmio sono previste anche da alcune Compagnie Assicurative, ma qualora si decidesse di optare per questa soluzione sarà necessario informarsi privatamente presso le varie Agenzie dato che i prodotti da queste offerti variano nel tempo e nelle condizioni con una discreta frequenza.

46

Il Conto Corrente

Molte persone, invece, credono fermamente nella sicurezza delle Banche tuttavia alcuni dati mostrano alcuni casi in cui avere un certo numero di conti correnti a portato a non pochi disastri. Infatti poco tempo fa sul isola di Cipro alcuni risparmiatori hanno assistito inermi al prelievo da parte delle Banche di una percentuale del loro denaro. Tale procedura è stata attuata anche in italia negli anni novanta. Data la nostra situazione attuale la probabilità che ciò accada non è da escludere.

Continua la lettura
56

Il Libretto di risparmio

Ci sono tuttavia alcune alternative alle Banche per esempio aprire un libretto di risparmio, esso gode nelle Leggi dello Stato di speciali tutele, che possono proteggervi contrariamente agli Istituti Bancari, infatti, il Governo non ha possibilità ne diritto di prelevare somme esigue dallo stesso. Tuttavia esso offre ai correntisti discreti interessi sulle somme depositate. Il denaro seguendo questa procedura può essere definito al sicuro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche investire il proprio denaro nel mattone può rappresentare una maniera sicura di gestire i propri risparmi; tuttavia possedere una casa potrebbe anche voler dire avere delle spese accessorie che vanno dalla semplice manutenzione alla tassazione del bene mobile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come incrementare le entrate

Qualsiasi lavoratore dipendente spera, nel corso della propria carriera, di ottenere un aumento di stipendio, che anche se legittimo, non è il modo migliore per aumentare le proprie entrate. La strada più breve per aumentare in maniera considerevole...
Finanza Personale

3 idee per investire i propri risparmi

Se possedete un piccolo capitale di liquidità, che non dovete necessariamente tenere immobilizzato, una scelta interessante potrebbe essere quella di investirlo per ottenerne un rendimento. Investire, significa mettere in atto un processo atto ad incrementare...
Finanza Personale

Come gestire i risparmi

Al giorno d'oggi gestire i propri risparmi è diventata una missione molto difficile; risparmiare e soprattutto gestire in modo oculato il proprio denaro è di importanza vitale, non solo per affrontare con sicurezza il presente e migliorare la propria...
Finanza Personale

Come investire i tuoi risparmi

Investire il denaro non è sempre così facile, ma sicuramente non è necessario essere dei maestri di borsa o dei laureati in finanza. In questa guida vi daremo una mano su come investire i vostri risparmi. Molte banche conclamano con pubblicità "affidaci...
Finanza Personale

Come tutelare i propri risparmi

L'andamento economico degli ultimi anni ha messo un po' in allarme i risparmiatori. Purtroppo con l'entrata dell'euro pochi sono i soldi che i risparmiatori possono mettere da parte. Prima la gente dopo la la spesa quotidiana, metteva da parte qualcosa....
Finanza Personale

Consigli per una migliore gestione dei risparmi

In tempi di crisi come quelli odierni, i risparmi sono la prima fonte di guadagno esistente. Il risparmio è ciò che abbiamo già riscosso e messo da parte, e solitamente viene sfruttato come garanzia per il futuro in caso di qualunque necessità. Una...
Finanza Personale

Come funziona il Fondo Tutela dei Depositi

Il Fondo interbancario di tutela dei depositi, FITD, è una solida garanzia per i risparmi degli italiani. Lo stato di insolvenza di una banca non rappresenta quindi un problema per i depositanti. Il rimborso avviene in tempi brevi, con la supervisione...
Finanza Personale

Come gestire i propri risparmi

Oggi tante persone sono demotivate a risparmiare. Ciò soprattutto quando le spese risultano davvero tante e non si riesce a mettere da parte qualcosa. Questo non deve comunque farci desistere. Cerchiamo pertanto di stabilire un obiettivo da raggiungere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.