Come leggere uno scontrino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Tutti noi, quotidianamente, facciamo acquisti di qualsiasi tipo, alla fine dei quali, pagando in cassa, ci verrà fornito uno scontrino, che il più delle volte non è fiscale. Dobbiamo quindi stare molto attenti, per far sì che chi ci vende qualcosa paghi le tasse regolarmente, esattamente come noi che paghiamo prezzi maggiorati dall'Iva. Molte volte capita di gettare via lo scontrino senza neanche guardarlo; invece leggere uno scontrino è un'operazione molto importante per sapere se abbiamo pagato il giusto e soprattutto se il negoziante è in regola con il fisco. Leggiamo quindi lo scontrino dall'intestazione alla fine.

25

Occorrente

  • Scontrino
35

L'intestazione dello scontrino reca, spesso in neretto, il nome del negozio o dell'esercizio pubblico ove ci siamo recati per fare compere o richiedere un servizio. Al di sotto dell'intestazione, seguono i recapiti dell'attività stessa: indirizzo dell'ubicazione, compresa di numero civico, paese o città e i recapiti di telefono ed, eventualmente di fax e indirizzo web. Naturalmente, non deve mai mancare il numero della partita Iva. In genere, queste informazioni sono subito seguite da un linea di asterischi, dopo la quale, troveremo la lista dei beni o servizi da noi acquistati. Essa dovrà comprendere in dettaglio i nomi degli articoli con relativo prezzo; oppure, se abbiamo acquistato più oggetti dello stesso tipo, leggeremo il nome dell'articolo con vicino la moltiplicazione del prezzo singolo per ogni articolo acquistato: sotto questa, troveremo il prezzo finale di quel determinato articolo.

45

In fondo alla lista dei beni, si legge scritto in neretto "Totale euro", seguito dalla cifra dovuta. A volte è presente anche un eventuale sconto di piccolissima entità, che ha il solo scopo di arrotondare per eccesso o per difetto la cifra da pagare in cassa. A seconda del metodo di pagamento adottato, esso verrà riportato sullo scontrino. Se paghiamo in contanti, il documento fiscale riporterà anche l'eventuale resto, mentre se scegliamo il bancomat la cifra sarà ovviamente esatta. Con la carta di credito il negoziante ci fa normalmente firmare un secondo scontrino che rimarrà a sua disposizione. Questo avviene perché, pagando con la carta di credito, il pagamento effettivo avverrà il mese successivo.

Continua la lettura
55

Nella parte finale dello scontrino ci sono altri elementi: per esempio, se possediamo una carta fedeltà, ne verrà riportato il numero e gli eventuali punti accumulati, i punti sulla spesa effettuata in quel momento, altri eventuali punti in più relativi a particolari prodotti in promozione e per finire il nuovo saldo punti. Finalmente leggeremo: "Grazie e arrivederci", seguito dal totale degli articoli acquistati, il numero progressivo della transazione in corso, il numero dell'operatore e il numero della cassa. Alla fine troviamo la data e il numero dello scontrino. Facciamo molta attenzione che sia presente la dicitura "Scontrino fiscale".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come recuperare uno scontrino fiscale sbiadito

Quando viene effettuato un acquisto, per la Legge Italiana deve essere consegnato anche un documento che viene chiamato "scontrino fiscale" del prodotto. Esso può appartenere a diverse tipologie, quali elettrodomestici, materiali elettronici e telefoni...
Finanza Personale

Come controllare lo scontrino dei medicinali per la detrazione

Le spese sanitarie possono essere davvero molto salate per il cittadino. Fortunatamente ogni anno è possibile detrarre parte di queste spese attraverso la dichiarazione dei redditi. È importante controllare e conservare ogni scontrino d'acquisto dei...
Finanza Personale

Come salvaguardare gli scontrini dalla cancellazione

Sapete che la scritta che compare su un qualsiasi scontrino di acquisto, dopo non molto tempo, in genere qualche mese, si schiarisce fino a scomparire del tutto? Quando si acquista un oggetto come un elettrodomestico o un farmaco di cui vogliamo detrarre...
Aziende e Imprese

Come utilizzare un registratore di cassa

All'interno della presente guida andremo a parlare, nello specifico, di cosa consiste un registratore di cassa. Dettagliatamente, come avrete già compreso dal titolo stesso della nostra guida, in questo contesto vi andremo a spiegare come è possibile...
Finanza Personale

Come richiedere il rimborso per un prodotto difettoso

Vi sarà già capitato almeno un paio di volte di recarvi in un punto vendita per acquistare un elettrodomestico o un altro prodotto di necessità, come ad esempio un telefono cellulare, per poi incappare nell'amara sorpresa di avere tra le mani un prodotto...
Finanza Personale

Come scoprire se hai vinto al superenalotto e a win for life

La Lottomatica mette a disposizione innumerevoli giochi per tentare la fortuna e per cercare di accaparrarsi qualche euro. Se hai giocato al Superenalotto oppure al Win for life e non hai idea di come controllare i tuoi numeri, questa guida ti viene in...
Finanza Personale

Come detrarre le spese sui farmaci

Come avviene solitamente ogni anno, verso la fine del mese di Luglio si avvicina il periodo dove i lavoratori dipendenti e quelli autonomi sono obbligati a presentare la propria dichiarazione dei redditi.Nella presente pratica e sintetica guida che potrete...
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta Enel presso ricevitorie Sisal

Nel 1999 in seguito alla liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica in Italia. A fine febbraio 2015 lo stato italiano mantiene il 25,5% del capitale della società. Il marchio di Enel, ideato da Bob Noorda e Maurizio Minoggio, nasce dalla combinazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.