Come leggere i nuovi contatori elettronici Enel

di Girolama Adelfio tramite: O2O difficoltà: media

Qualche tempo fa esisteva il vecchio e nero contatore dell'Enel, con tanto di tasto pronto a scattare ogni qualvolta si superava la tensione massima consentita. Sulla sommità del vecchio dispositivo campeggiavano in bella mostra dei piccoli rulli per la lettura dei consumi: tali rulli ruotavano in concomitanza con il consumo di corrente elettrica, quindi la lettura dei dati era abbastanza semplice. Negli ultimi anni, però, quasi tutte le case sono state dotate dei nuovi contatori elettronici. Il loro funzionamento è un po' diverso e, capire quali sono i reali consumi non è proprio facile. Tuttavia si tratta di un'operazione alla portata di tutti, basta seguire alcune regole. Intanto lasciamoci consigliare dai passi di questa guida per sapere come leggere i nuovi contatori elettronici ENEL.

Assicurati di avere a portata di mano: Nuovo contatore enel

1 il contatore elettronico è direttamente gestito dalla centrale dell'Enel, dove in qualsiasi momento possono vedere ciò che accade. Se ad esempio non viene pagata la bolletta, non viene più apposto alcun sigillo in piombo al dispositivo, semmai dalla centrale riducono la potenza fino a lasciare al buio l'utente moroso. Leggere un contatore elettronico è utile perché sulla base dei diversi display a disposizione, si possono avere importanti informazioni sulle diverse funzioni. Sarebbe essenziale che ognuno di noi imparasse le varie opzioni del contatore, in modo da gestire eventuali problemi.

2 Analizzando attentamente il contatore elettronico, notiamo un piccolo tasto nero nella parte destra. Tale tasto comanda ogni operazione di lettura, ciò vuol dire che premendolo più volte consecutivamente, si riuscirà ad accedere a tutte le funzioni disponibili. Quest'ultime vengono visualizzate nel display presente in alto, nella parte centrale. Appena vi posizionate di fronte al contatore sarà necessario osservare il display: se nell'angolo in basso a sinistra dello stesso comparirà la sigla "L1", il dispositivo starà funzionando nel modo corretto. Nel caso in cui la sigla non sia presente, sarà doveroso visualizzare le varie funzioni per controllare onde risiede il problema.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Il passo successivo sarà quindi premere il tasto nero del contatore: la prima voce che incontrerete sarà il numero cliente.  Tale numero inizia con IT seguito da una sequenza alfa numerica e, individua il proprietario del contratto redatto con l'Enel.  Approfondimento Come pagare la bolletta Enel presso ricevitorie Sisal (clicca qui) Premendo il tasto una seconda volta, apparirà la fascia oraria in atto in quell'istante.  È importante conoscere le fasce perché i consumi sono diversi a seconda della fascia richiamata in causa.

4 La terza pressione del tasto sequenziale permetterà di controllare la potenza istantanea in chilowatt al momento della lettura. Inoltre è anche possibile effettuare la lettura del periodo di fatturazione corrente con annesso totale dell'energia erogata. La stessa pressione del tasto consente la lettura del periodo di fatturazione precedente e, serve per capire quanto si è consumato nel bimestre prima, basandosi sempre sulla fascia oraria. Avrete così imparato tutte le funzioni del nuovo contatore e potrete consultare i dati in esso contenuti con la prossima bolletta elettrica.

Non dimenticare mai: Per qualsiasi dubbio contattate sempre l'Enel stessa Alcuni link che potrebbero esserti utili: come leggere il contatore ENEL come leggere il contatore

Come pagare la bolletta enel con carta di credito Se siamo proprietari di una abitazione, sicuramente sapremo che tutti i ... continua » Come richiedere nuovo allaccio Enel In questa guida vedremo come richiedere un nuovo allaccio con Enel ... continua » Come attivare un contratto per la fornitura di energia elettrica L'acquisto o l'affitto di una casa comporta la richiesta ... continua » Come pagare la bolletta enel dall'estero se sei residente in emilia romagna o marche Come risaputo, ogni bimestre arrivano le temutissime bollette energetiche. È obbligo ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come contestare una bolletta

Se abbiamo varie utenze domestiche e riceviamo regolarmente le bollette cartacee, possiamo procedere con la contestazione se qualcosa non quadra, ovvero gli importi ci appaiono ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.