Come lavorare per un ente no profit

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molto spesso capita di non saper come impiegare il proprio tempo libero. Vi sono tantissime attività da intraprendere per rendere più produttivo il tempo a disposizione di ognuno di noi. Potremmo pensare seriamente di dedicarci al volontariato. Esiste una vasta gamma di organizzazioni che operano no profit, ovvero senza scopo di lucro, almeno nel loro fine principale. A loro si pensa di solito per svolgere attività di volontariato ma non per questo tali organismi non possono costituire un' opportunità di lavoro. Ecco allora una breve guida per scoprire come fare a lavorare per un ente, un'associazione o qualsiasi tipo di organizzazione no profit.

26

Enti e associazioni

Anche gli enti e le associazioni che operano nel no profit di tanto in tanto sono alla ricerca di figure professionali in grado di ricoprire posizioni lavorative. Rispondere a questi annunci, qualora si sia in possesso delle caratteristiche e dei requisiti richiesti, può essere il primo passo per di ricerca di lavoro in questo settore. Così come si può inviare il curriculum avanzando una propria candidatura anche in assenza di posizioni aperte. Questa strada potrebbe rivelarsi utile ma anche no, visto che le organizzazioni non profit, per mancanza di personale o tempo, spesso non riescono a rispondere a tutte le email e le lettere.

36

Collaborazione volontaria

La porta di accesso principale per lavorare per un ente no profit, dunque, potrebbe essere una collaborazione volontaria, meglio se lunga e proficua. Nel corso dell’attività volontaria, infatti, potrebbero nascere delle opportunità retribuite e a quel punto essere già all’interno costituirebbe di certo una via privilegiata. Ovviamente non è sicuro che tali opportunità arrivino, soprattutto nel breve periodo. Questo può dipendere anche dalla vostra creatività e spirito imprenditoriale. Infatti dovete essere capaci di creare una qualche attività che, oltre a perseguire il fine sociale, sia anche redditizia.

Continua la lettura
46

Occasioni

Nel panorama attuale delle organizzazioni no profit, sono soprattutto manager e professionisti con tanti anni di esperienza ad avere opportunità ed occasioni. Molti di questi professionisti, con un curriculum di tutto rispetto, scelgono ad un certo punto della loro vita di impegnarsi nel sociale. Anche nel loro caso, la collaborazione può iniziare su base volontaria. Va anche detto che per determinate organizzazioni, alcune figure professionali risultano più utili di altre. Come nel caso degli avvocati, sempre richiesti dalle associazioni ambientaliste impegnate in grandi o piccole battaglie legali.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può inviare il curriculum avanzando una propria candidatura anche in assenza di posizioni aperte. Questa strada potrebbe rivelarsi utile ma anche no, visto che le organizzazioni non profit, per mancanza di personale o tempo, spesso non riescono a rispondere a tutte le email e le lettere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Associazione no profit: consigli sulla gestione

Un'associazione no profit è un'attività priva di scopo di lucro, in quanto il motivo d'esistere di tale associazione non ha come obiettivo il guadagno economico, ma la solidarietà da porre al servizio della propria comunità. Di seguito sono riportati...
Aziende e Imprese

10 cose da fare per costituire una associazione di volontariato

Avviare un'associazione di volontariato potrebbe essere un'idea molto valida per fare qualcosa di utile per sé stessi e gli altri. Il settore del no profit rappresenta infatti una risorsa importante per svolgere tutte quelle attività di sostegno alla...
Aziende e Imprese

Come gestire una associazione no profit

Talvolta creare un'associazione no profit può essere più facile che gestirla, al punto che non tutti pensano in anticipo anche a come poter controllare tutto ciò che essa comporta. Le organizzazioni a scopo non di lucro e socialmente utili possono...
Finanza Personale

Finanziamenti pubblici per associazioni culturali

Con il termine associazione si fa riferimento ad una società composta da un minimo di due persone che perseguono, attraverso prestabiliti accordi, un fine comune. Entrando nel dettaglio, le associazioni culturali sono delle organizzazioni con fini culturali...
Richieste e Moduli

Guida alle detrazioni fiscali sulle donazioni alle Onlus

Molto più spesso in Italia, anche a causa della crisi, si tende molto a risparmiare e tenere sotto controllo nei minimi dettagli le spese effettuate. Si tende, dove si può, al risparmio o a cercare giustamente di trovare delle alternative più economiche...
Aziende e Imprese

Come aprire un Ostello Della Gioventù

In questo articolo vi diamo consigli su come aprire un ostello della gioventù. Esso è una specie di albergo dove sono ospitati gli studenti, praticamente una specie di rifugio per viaggiatori, dove troveranno un risparmio notevole sui costi e dove si...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un evento di raccolta fondi

Se si decide di aiutare degli amici oppure una comunità e si vuole organizzare una raccolta fondi è fondamentale la valutazione di molteplici aspetti. L'organizzazione deve essere perfetta ed al tempo stesso trasparente per non correre il rischio di...
Aziende e Imprese

Come aprire un'associazione

Un'associazione è un particolarissimo ente che viene costituito da un gruppo di persone fisiche o giuridiche con la funzione di riuscire a perseguire uno scopo in comune fra tutti i partecipanti. Se abbiamo intenzione di aprire un'associazione, dovremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.