Come lavorare in UK

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se volete cambiare radicalmente la vostra vita, se volete vivere in un paese all'avanguardia e ricco di tradizioni dovete trasferirvi in UK alla ricerca di nuove opportunità. Naturalmente, è scontato che siate in grado di parlare almeno un inglese di sopravvivenza per avere un modesto impiego ma con il tempo, sicuramente, migliorerete le vostre abilità linguistiche e avrete decisamente di più. In questa guida vi indicherò come ottenere tutti i documenti utili per lavorare e per essere in regola con le vostre tasse che molto spesso, per non essere a conoscenza delle regole, vengono pagate in eccesso quando si inizia un lavoro in U. K. Spero di fornirvi un valido aiuto per iniziare la vostra nuova avventura in Gran Bretagna.

26

Occorrente

  • national insurance number
  • P45
  • P60
36

Per prima cosa bisogna richiedere il NI number (national insurance number detto anche NIN o NINO). È simile al nostro codice fiscale ed è necessario per poter lavorare in UK. Per poterlo ottenere è obbligatorio compiere questi passaggi. Anzitutto, dovete prendere un appuntamento presso il Jobcentre Plus che vi viene più comodo, chiamando il numero 0845 600 06430845 600 0643. Dato che tutti gli operatori parlano in inglese, se non capite la loro pronuncia soprattutto al telefono, potete far chiamare un vostro amico, che magari se la cava meglio con la lingua, per conto vostro, spiegando, però, che l'appuntamento, detto interview, è per voi.

46

Durante l'appuntamento vi faranno alcune domande, ma davvero molto semplici, su di voi e sul motivo per cui state richiedendo il NIN.
Per maggior informazioni potete consultare il seguente sito web: www.direct.gov.uk dove troverete anche altre utili notizie
Mettendonei motori di ricerca di questo sito la parola "national insurance number" vi appariranno tutte le informazioni a riguardo.

Continua la lettura
56

Bisogna poi compilare il P45 ma soltanto la prima volta che lavorate in UK. Solitamente è il vostro datore di lavoro a darvelo, ma se ciò non succedesse dovete assolutamente chiederglielo. Perché è così importante? Quando iniziate un nuovo lavoro, se non avete il P45 del precedente impiego, vi viene assegnato un emergency tax code che solitamente è molto alto. Grazie al P45 vi verrà assegnato un tax code adeguato ai vostri guadagni.

66

Infine, riceverete il P60. È un documento che riassume tutti i guadagni e le tasse pagate in un anno detto anche tax year. Il tax year va dal 6 aprile al 5 aprile dell'anno successivo e viene rilasciato alla fine di ogni tax year dal datore di lavoro attuale. Grazie al P60 potete richiedere al governo le tasse che avete pagato in più le quali vi verranno rimborsate in pochissimo tempo, non in tempi biblici come in Italia. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Londra: come trovare lavoro

Londra è una cittadina multietnica, sviluppata a livello economico e avente un livello di disoccupazione abbastanza contenuto. Il reddito pro-capite dei londinesi è fra i più elevati di tutta Europa. Le persone che decidono di trasferirsi a Londra...
Finanza Personale

Come ricevere un nuovo social security number

Il social security number (SSN) è un numero identificativo personale che viene assegnato ad un cittadino straniero che si reca negli Stati Uniti con lo scopo di lavorare: questo numero serve per comunicare alle autorità competenti l'ammontare della...
Aziende e Imprese

Come funziona il sistema fiscale britannico

Ogni nazione del mondo ha le proprie regole e specifiche procedure per calcolare e gestire le imposte che devono essere versate periodicamente dai cittadini. Ciò che contraddistingue il sistema fiscale britannico è la sua snellezza, a eccezione di alcune...
Aziende e Imprese

10 cose da valutare prima di aprire partita IVA

Molto spesso i benefici di una partita IVA vengono superati dai lati negativi della stessa. Con la nuova legge di Stabilità sopratutto i giovani dovrebbero decidere accuratamente prima di aprirne una poiché proprio per gli under 30 i rischi sono non...
Finanza Personale

Come si calcolano le tasse di successione

Sino ad un decennio fa, a seguito della ricezione di beni mobili ed immobili da parte di un defunto, gli eredi erano tenuti a pagare delle imposte di successione. La legge, prima abolita e poi ripristinata parzialmente nell'anno 2006, attualmente prevede...
Aziende e Imprese

Come dichiarare guadagni Google Adsense

L'attivazione di un account su Google Adsense e il conseguente inserimento di inserzioni pubblicitarie all'interno di siti Web o blog può darvi l'opportunità di guadagnare una discreta somma di denaro. Tuttavia, sappiate che dovete sottoporre tutte...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Cambogia

Anche in Cambogia, come in qualsiasi altro paese, esiste un sistema fiscale con precise norme e regole burocratiche, tuttavia, a casa della sua scarsa applicazione, la Cambiogia è molto nota per la diffusa corruzione, aggravata dall'incapacità del suo...
Aziende e Imprese

Come calcolare i dividendi

In particolare, quando le variazioni di una azienda sono orientate verso una crescita veloce nel tempo, i dividendi pagati agli azionisti possono essere decisamente bassi, oppure non sussistere affatto, in quanto l'obiettivo è quello di reinvestire quanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.