Come Lavorare In Svizzera

di Salvatore Rinella tramite: O2O difficoltà: facile

La Svizzera, con la sua tassazione agevolata, il rispetto generale delle regole, la possibilità di vivere in un ambiente stimolante ed internazionale, risulta essere una delle mete più gettonate per tutti quegli italiani che desiderano cambiare in meglio la propria vita, senza allontanarsi molto dal proprio paese d’origine. Uno tra gli aspetti da non sottovalutare, che rende il Paese ancora più appetibile per quanto riguarda la ricerca di un lavoro, è senza dubbio il livello della disoccupazione più basso in rapporto agli altri Stati europei e la qualità della vita piuttosto elevata. Da sempre il piccolo Paese rappresenta il sogno migratorio di molti italiani, ma è davvero così semplice lavorare in Svizzera? Il Paradiso che tutti immaginano è davvero tale, ma soprattutto è accessibile? Vediamo quali sono le regole per trasferirsi a lavorare in Svizzera e quali le reali opportunità.

1 In primis è fondamentale sapere che la terra elvetica si suddivide in diversi cantoni. Ognuno di questi ha delle proprie regole e si differenzia per retribuzioni, condizioni di lavoro e offerta lavorativa. Ad ogni modo, le retribuzioni per chi decide di andare a lavorare in Svizzera sono in genere molto più allettanti che in Italia, specialmente se prendiamo come punto di riferimento città come Ginevra e Zurigo che al momento sembrano vantare una maggiore offerta lavorativa.

2 Ottenere un permesso di lavoro per la nazione elvetica dipende da un vasto numero di fattori: competenze e abilità professionali, paese d’origine, eventuali legami con lo stesso territorio. I cittadini dell’Unione Europea che desiderano lavorare in Svizzera sono avvantaggiati, visto che potranno soggiornarvi 3 mesi per cercare un impiego e in caso di necessità sarà possibile prolungare il soggiorno di altri 3 mesi. I cittadini provenienti da tutte le altre nazioni, invece, devono sottostare a condizioni ben più restrittive. Quest’ultimi, prima di entrare in Svizzera devono godere di un regolare contratto, nonché di un permesso di lavoro. Ad ogni modo, chi ha già dei parenti (figli con meno di 21 anni d’età, il coniuge e parenti a carico) che lavorano regolarmente in Svizzera può raggiungerli senza sottostare ad alcun requisito, a prescindere dalla propria nazionalità.

Continua la lettura

3 Chi desidera lavorare in Svizzera potrà rintracciare tutte le informazioni di cui necessita sul portale dell’Ufficio federale della migrazione.  Per ciò che concerne i requisiti al fine di cercare un impiego sul suolo elvetico, impossibile non citare lo spirito d’adattamento.  Approfondimento Svizzera: come cercare lavoro (clicca qui) Questa nazione pur se a noi vicina, presenta usi e costumi molto diversi da quelli italiani, lo stesso dicasi per le leggi e il mercato del lavoro.  Per tale motivo, chi è alla ricerca di un lavoro in Svizzera, nella maggior parte dei casi dovrà per forza di cose conoscere una seconda lingua (tedesco e francese su tutte) vista l’elevata presenza di multinazionali all’interno della nazione.  A fare la differenza poi potrebbe essere un elevato grado d’istruzione o un’abilità professionale specifica.

I lavori più richiesti in Svizzera Le statistiche dicono che un numero sempre crescente di giovani, una ... continua » Guida al lavoro frontaliero in Svizzera I frontalieri sono stranieri domiciliati nella zona di frontiera straniera che ... continua » Come richiedere la pensione in Svizzera L'indennità di pensione è una rendita vitalizia che lo Stato ... continua » Lavoro all'estero: i 5 paesi con più opportunità Con l'aumentare della disoccupazione e della crisi economica, sono sempre ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Messico : come trovare lavoro

Tante, troppe sarebbero le motivazioni che potrebbero spingere un italiano a scappare in un altro Paese per tentar fortuna. Poiché, anche se il pensiero di ... continua »

Belgio: come cercare lavoro

Con la crisi, che negli ultimi si è fatta sempre più grande, molte persone (soprattutto i giovani) cercano fortuna provando ad andare a lavorare in ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.