Come lavorare in radio come speaker

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il mondo del lavoro è in continua evoluzione. Trovare la propria strada diventa una corsa ad ostacoli. Fare di una passione, un lavoro, poi è difficilissimo. Se siamo estroversi e vogliamo far parte del mondo della comunicazione, la radio consente di esaudire il nostro sogno. Lo speaker è una professione che richiede molto impegno e delle attitudini particolari. Prima di compilare il curriculum, vi consiglio, perciò, di leggere questa semplice guida. Vediamo, quindi, come lavorare in radio come speaker radiofonico.

27

Occorrente

  • Timbro vocale adeguato
  • Dizione
  • Cultura
  • Conoscenze tecniche
  • Carattere solare
  • Tenacia
37

Caratteristiche foniche

La voce è lo strumento principale per chi vuole lavorare in radio come speaker. La caratteristica più importante è la gradevolezza. Non deve essere stridula o eccessivamente roca. Una voce di buona qualità affascina e fa sognare. Un timbro ricco si ricorda facilmente. Sia che si tratti di una cronaca o di un programma di intrattenimento, l'ascoltatore deve sentire la "carezza" del suono. Non ci si improvvisa speaker. Anche se qualche personaggio famoso ha iniziato per caso, un buon speaker deve frequentare dei corsi specifici. Migliorano le performance, la frequenza, con profitto, di corsi di recitazione e di dizione.

47

Caratteristiche caratteriali

Per lavorare in radio come speaker occorre possedere una personalità molto solare. Un bravo speaker entra nelle case o nella vita delle persone con garbo e discrezione. La voce deve "accarezzare" l'ascoltatore. Sia che si tratti di una cronaca o di un programma di intrattenimento, lo speaker deve "far vedere" l'evento. A tal proposito è imprescindibile una cultura poliedrica. Non si può condurre un programma senza un'esaustiva conoscenza dell'argomento. Prima di candidarsi ad un'emittente radiofonica si deve avere un'eccellente conoscenza della strumentazione e delle apparecchiature di studio. Inoltre, per essere disinvolti e "padroni" del microfono, occorre conoscere i tempi e le dinamiche radiofonoche.

Continua la lettura
57

Approccio alla professione

Per lavorare in radio come speaker, si inizierà da piccole emittenti locali o da web radio. In questi casi si dovrà inviare alle varie stazioni radiofoniche un C. V.. Provvisto di un demo in cui si faccia ascoltare la propria voce. Superato questo primo scoglio, oltre a fare un po' di sana gavetta, vi verrà richiesto un minimo di padronanza e confidenza con la strumentazione. È consigliabile trascorrere almeno un paio di anni in piccole emittenti radiofoniche per potersi affinare professionalmente e carpire i segreti del mestiere dei vari speaker già più affermati. Soltanto a questo punto, con determinazione e perseveranza sarà possibile riprendere lo stesso iter ma in stazioni radiofoniche più prestigiose.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete ancora riusciti a sfondare in questo mondo abbiate pazienza, non disdegnate di compiere lunghe gavette ed esercitatevi quotidianamente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come lavorare in radio

Lavorare per un'emittente radiofonica è un'esperienza davvero entusiasmante perché offre la possibilità di stare sempre a contatto con la gente e con ciò che succede nel mondo, permette di conoscere persone nuove ed interessanti e perfino di incontrare...
Lavoro e Carriera

Come diventare Tecnico radio TV

Sono molte le persone che sognano di entrare in quel magico mondo che è la radio o la TV. Quali sono le professionalità più richieste? Fare i Deejay o gli speaker radiofonici, ma anche fare il tecnico radio o TV e quindi lavorare "dietro le quinte"...
Lavoro e Carriera

Come lavorare in radio come Dj

Il termine Dj vuol dire Disk Jockey, letteralmente significa "conducente dei dischi". Questo termine nato negli anni '60, per cominciare a sperimentare dei mix, cambi veloci tra i brani da trasmettere, negli anni'70 il Dj diventò una sorta di tecnico...
Lavoro e Carriera

Come scrivere uno spot radiofonico

Al giorno d'oggi per pubblicizzare un prodotto o qualsiasi altra cosa, viene utilizzato soprattutto internet insieme alla televisione, poiché sono i più frequentati in assoluto. Però, anche la radio rimane un importante mezzo per poter inserire annunci...
Lavoro e Carriera

Come diventare radiocronista sportivo

La figura del radiocronista sportivo è tra quelle che affascinano di più nel panorama del giornalismo sportivo in generale. Dalla cronaca fatta per scherzo a casa a quella vera il passo è lungo, anche se la passione a volte può portare davvero lontano....
Aziende e Imprese

Come aprire una stazione radio

Per molti, la radio rappresenta una vera e propria passione capace di informare e di comunicare, esprimendosi attraverso una forma d'arte e di intrattenimento esplosa insieme alla tecnologia delle comunicazioni. Non tutti sono disposti a resistere al...
Aziende e Imprese

Come pubblicizzare il proprio hotel

Gestire un'attività complessa, come ad esempio una del settore alberghiero, determina sempre numerosi rischi professionali. Infatti sono moltissimi gli aspetti che concorrono a determinare il successo oppure il fallimento di un determinato business....
Lavoro e Carriera

Come diventare un giornalista

La professione di giornalista è senza dubbio una tra le più interessanti e stimolanti che ci siano. Intraprendere questa carriera comporta senza dubbio grande impegno ma non è impossibile. Tutto quello che occorre, oltre all'amore per questo lavoro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.