Come lavorare a Toronto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Canada è uno dei migliori luoghi da scegliere come meta lavorativa all'estero. Il centro più popoloso canadese è rappresentato dalla città di Toronto, capoluogo dell'Ontario, ed è anche la prima città per estensione. È una delle città più multiculturali del mondo, organizzata appunto per accogliere cittadini provenienti dai paesi più disparati, anche se i requisiti richiesti per i vari permessi che occorreranno, dovranno saranno diversi e dovranno essere scrupolosamente rispettati. Toronto è una città economicamente forte, ha infatti superato velocemente la crisi economica che ha investito il mondo intero. Essa rappresenta una delle mete di espatrio preferite dagli italiani, è infatti presente a Toronto una massiccia comunità italiana, seconda solo a quella cinese. Seguitate a leggere per sapere come lavorare a Toronto.

24

Ambientarsi a Toronto

Trovare lavoro a Toronto significherà chiaramente anche trovare un'alloggio e quindi un permesso di residenza per la quale occorreranno diversi mesi prima di ottenerlo. Per prima cosa quindi occupatevi di questo direttamente dall'Italia. Mettetevi poi in contatto con l'Ambasciata Italiana a Toronto per appurare ulteriori richieste da parte del territorio canadese per i cittadini italiani. Trovare una casa in affitto comporterà in genere avere già uno stipendio canadese, quindi, inizialmente, cercate un alloggio temporaneo. Secondo requisito fondamentale per trasferirsi in questa città è chiaramente la conoscenza della lingua inglese. Cercate di avere una base di questa lingua e, in un secondo momento, potrete approfondirne la conoscenza direttamente in loco, grazie ai corsi gratuiti che troverete destinati soprattutto agli ospiti stranieri.

34

Ottenere il permesso di lavoro.

Toronto è una meta lavorativa molto ambita, e, a causa delle numerose richieste che questa città riceve, ottenere un permesso lavorativo non è semplicissimo. Chiaramente il Canada tende a soddisfare in primis la richiesta interna dei cittadini canadesi e comunque di coloro che sono ormai residenti fissi. Per ottenere un permesso di lavoro occorrerà quindi avere una discreta istruzione alle spalle, essere un lavoratore qualificato, e conoscere la lingua inglese e possibilmente anche quella francese. Potrete richiedere tale permesso on-line o contattando l'ufficio visti dell'Ambasciata del Canada a Roma.

Continua la lettura
44

Informarsi su trasporti e sanità

Se vi trasferirete a Toronto per lavoro, sapere come spostarvi e, se necessario, come curarvi, vi sarà di primaria importanza. Se non disporrete di un mezzo proprio, avrete comunque la fortuna di poter usufruire di un sistema di trasporto in autobus molto efficente. Subito dopo il vostro arrivo in Canada, vi sarà invece urgente procurarvi un tesserino sanitario presso un ufficio del governo provinciale. Vi servirà un documento identificativo, carta di identità di immigrazione canadese, permessi di ingresso e di residenza. Questo tesserino è una sorta di assicuazione a pagamento. Come succede altrove è possibile che sia il vostro datore di lavoro ad offrirsi disponibile a coprire tale spesa.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Canada: come trovare lavoro

Se avete intenzione di vivere un'esperienza all'estero oppure non riuscite a trovare sistemazione definitiva in Italia o addirittura in Europa, considerate il Canada. Paese in continuo sviluppo capace di tenere uniti le più differenti culture e razze...
Lavoro e Carriera

Quebec: come cercare lavoro

Se non riusciamo a trovare lavoro in Italia o in Europa possiamo trasferirci all'estero: in Cina o in America. In questi stati abbiamo la possibilità di poter lavorare e di trovare una casa. Se scegliamo di andare in Cina abbiamo il problema di parlare...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Canada

Se siete interessati a sapere qualcosa inerente ai sistemi fiscali di Stati esteri, ed in particolare a come funziona il sistema fiscale in Canada, eccovi una guida rapida e chiara che vi spiega come è organizzato e come funziona il fisco in questo bellissimo...
Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro a Vancouver

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, trovare un lavoro fisso che dia una retribuzione perlomeno dignitosa sembra essere una vera e propria impresa. In queste circostanze ogni maniera di racimolare denaro è bene accetta. Molti giovani sono...
Finanza Personale

Come richiedere la tessera sanitaria

La Tessera Sanitaria è una tessera plastificata personale per tutti i cittadini aventi diritto alle prestazioni del Servizio sanitario Nazionale (S. S. N.) e su cui sono impressi il codice fiscale e i dati anagrafici. In questa guida riportiamo quelli...
Richieste e Moduli

Come richiedere un permesso elettorale

Il voto rappresenta un diritto-dovere di tutti i cittadini, ma spesso alcune persone potrebbero riscontrare dei problemi per recarsi direttamente al seggio o per dover richiedere un permesso elettorale. Specificatamente, si parla di tutti quei soggetti...
Aziende e Imprese

Come aprire una società in Giamaica

La Giamaica è uno stato di 2 741 052 abitanti e un'isola delle Grandi Antille, lunga 240 km e larga 80 km, situata nel mar dei Caraibi. È a 630 km dal continente centroamericano, a 150 km da Cuba a nord e a 190 km dall'isola di Hispaniola, sulla quale...
Lavoro e Carriera

Bangkok: come cercare lavoro

Le opportunità di lavoro a Bangkok o in altre zone del Paese, per i cittadini stranieri possono essere interessanti. Quì, si prospettano alcune professioni particolarmente ricercate dove è possibile fare carriera e avere un discreto stipendio. Gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.