Come iscriversi negli elenchi del 5 x 1000

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi le associazioni e gli enti di volontariato fanno molta fatica a sostenersi. Spesso, infatti, le spese sono troppe e non riescono a essere gestite. Essendo associazioni ed enti senza scopo di lucro, la maggior parte delle entrate finanziarie di questi organismi proviene da fondi privati. Contano infatti il sostegno dovuto all'iscrizione dei soci, a fondi solidali, e a contributi volontari di soci fondatori. Ma c'è un altro modo che ormai è molto utilizzato per finanziare questi enti: il cosiddetto 5x1000. Introdotto nel 2006, permette a chiunque di donare con il modello 730 una parte di tasse a queste associazioni. Ma vediamo come si iscriversi negli elenchi del 5 x 1000 per ottenere questa quota.

26

Occorrente

  • Codice fiscale dell'ente
  • tipologia di ente a cui appartenere
  • denominazione e sede legale
  • dati anagrafici e fiscali del rappresentante legale richiedente
36

Non tutte le associazioni private possono beneficiare di questi fondi, ma soltanto quelle che posseggono determinati requisiti come il titolo ONLUS e che non abbiano scopo di lucro. Questi requisiti permettono alle associazioni di essere riconosciute e costituite tramite un atto notarile. Tra le associazioni che possono iscriversi per richiedere il 5 x 1000 vi sono quelle per scopi sociali, di volontariato, religiose e perfino sportive (purché iscritte al CONI). Così come per la Chiesa Cattolica si dona l'8 per 1000, anche per le associazioni si può donare una parte di tasse. Questa donazione viene detratta dalla quota complessiva di tasse che vengono versate allo Stato. Non è dunque una tassa aggiuntiva per il soggetto che decide di donarla. Non costituisce un costo in più e permette ad enti ed associazioni di avere un punto fisso su cui fare affidamento. Le quote versate infatti diventano un finanziamento stabile.

46

Oggi sono tantissime le associazioni di volontariato. Il 5x1000 può essere donato, inoltre, anche agli enti pubblici e alle amministrazioni. Tra le varie associazioni rientrano inoltre quelle di beni culturali su tutto il territorio italiano. Per ottenere questo fondo, bisogna fare apposita richiesta di iscrizione agli elenchi specifici, facendo regolare domanda all'Agenzia delle Entrate di riferimento, un consulente fiscale o un legale che rappresenti l'ente iscritto. Tutti gli enti devono presentare la domanda nei termini stabiliti entro, solitamente, tempi fissati intorno al mese di maggio. Il periodo di tempo subito successivo permette ai consulenti di effettuare regolarmente le dichiarazioni dei redditi. Il limite massimo di scadenza è stabilito intorno al mese di maggio. Questo permette, se ci fossero eventuali errori o correzioni da apportare, di presentare di nuovo la domanda di iscrizione alle associazioni. Per agevolare i richiedenti i modelli sono precompilati e vanno inseriti solo i dati personali mancanti.

Continua la lettura
56

Le domande possono essere anche inviate telematicamente, purché veniate abilitati e siate in possesso del pin del fisco online, oppure bisogna rivolgersi ad intermediari del settore che occuperanno di tutto per voi. Con l'iscrizione verrà rilasciata una ricevuta attestante l'operazione. Ricevuta quest'ultima successivamente bisognerà spedire alcuni documenti necessari. Nel termine previsto dalla domanda andrà spedita la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà alla direzione generale dell'Agenzia delle Entrate che attesterà l'effettiva presenza dei requisiti per ottenere i fondi. Se tutte le clausole e i tempi di invio pratiche non vengono rispettati si perderà ogni beneficio e non si verrà inseriti negli elenchi disponibili. Va ricordato inoltre che per correggere eventuali errori in documenti o aggiungere successivamente altre attestazioni va versata una somma, riportata nel modello di iscrizione, con un codice di riferimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il consiglio è muoversi in anticipo per evitare che per sovraffollamento i tempi o le modalità possano essere cambiate dalla direzione generale dell'Agenzia delle Entrate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Destinazione 5 per mille: come indicarlo nel 730

Sempre più cittadini italiani aderiscono all'iniziativa di offrire il 5 x 1000 ad associazioni, in modo da poter aiutare chi ne ha bisogno. È bene chiarire che si può fare una sola donazione. Se il vostro desiderio è di aiutare i meno fortunati in...
Aziende e Imprese

Come iscriversi all'anagrafe delle Onlus

L'acronimo Onlus è utilizzato per indicare le Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale. All'interno di questa categoria si situano quegli enti che tramite statuto perseguano obiettivi meritevoli, siano soggetti a determinati obblighi di gestione...
Aziende e Imprese

Come raccogliere fondi

I mezzi di sostentamento delle associazioni di volontariato sono sempre piuttosto esigui. Queste si possono avvalere di sporadiche donazioni di fondazioni pubbliche o di enti privati ma in questo caso, affidano al caso la loro stessa sopravvivenza. Infatti,...
Aziende e Imprese

Associazione no profit: consigli sulla gestione

Un'associazione no profit è un'attività priva di scopo di lucro, in quanto il motivo d'esistere di tale associazione non ha come obiettivo il guadagno economico, ma la solidarietà da porre al servizio della propria comunità. Di seguito sono riportati...
Aziende e Imprese

Finanziamenti pubblici per le associazioni culturali

L'articolo 9 della Costituzione Italiana sostiene che "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica. Tutela e valorizza il patrimonio storico e artistico della nazione". Questo articolo della Costituzione Italiana,...
Richieste e Moduli

Come raccogliere fondi per beneficenza

Non c'è nulla di più bello che aiutare il prossimo donandogli qualcosa di nostro, o fornendo sostentamento a chi ne ha bisogno. La beneficienza e la carita' sono azioni ormai secolari, che vengono effettuate da secoli attraverso istituti preposti a...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello EAS per il regime agevolato delle associazioni

In tale tutorial, ci occuperemo di come compilare il modello EAS per il regime agevolato delle associazioni, per essere in regola perfettamente. Questo documento è un prospetto formato da trentotto domande inerenti a certi dati essenziali ai fini fiscali....
Lavoro e Carriera

Come costituire un'associazione di promozione sociale

Si dicono di promozione sociale le associazioni, i movimenti e i gruppi che nascono per svolgere un'attività che sia utile agli associati oppure a terze persone e che non ha uno scopo di lucro, dunque svolte gratuitamente. Naturalmente, sono molte le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.