Come iscriversi all'INPS

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'INPS è un'ente piuttosto importante nel nostro paese, soprattutto per quanto riguarda il versamento dei contributi per la propria pensione, e per riceverla nel momento in cui si finirà la propria attività lavorativa.
L'iscrizione all'INPS è obbligatoria per gli esercenti attività commerciale. I versamenti contributivi da parte dei datori di lavoro permettono ai lavoratori di essere tutelati in caso di malattia, maternità, perdita del posto di lavoro o raggiungimento dell'età pensionabile. È quindi molto importante accertarsi di essere stati iscritti dall'azienda. Oggi questo è reso ancora più facile dalla possibilità di accedere al portale Internet e sbrigare alcune procedure direttamente on-line da casa propria. Vediamo ora come iscriversi all'INPS, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili informazioni in merito. Mettiamoci all'opera quindi.

24

Per assicurare un proprio dipendente l'azienda, fino al 2010, doveva provvedere alla sua iscrizione all'INPS entro il giorno 16 del mese successivo a quello di assunzione. Il modulo per la presentazione della domanda era il Modello DM68, che andava presentata alla sede INPS dalla quale si dipende territorialmente, allegando alcuni documenti importanti. Dal 1° aprile 2010, il sistema di iscrizione è stato sostituito dalla procedura denominata "Comunicazione Unica per la nascita dell'impresa (ComUnica). Questa ha effetto ai fini previdenziali ed assistenziali, nonché per l'ottenimento della partita IVA e codice fiscale dell'impresa. Le aziende con dipendenti, i titolari e soci di imprese del settore terziario e le aziende agricole autonome debbono utilizzare, obbligatoriamente, ai fini della nascita di impresa e modifica delle informazioni riguardanti la stessa, il canale telematico ComUnica.

34

L'INPS provvede ad assegnare al lavoratore un numero di matricola aziendale. Procede all'inquadramento dell'azienda, assegna un codice identificativo contributivo ed altri codici di autorizzazione e provvede a spedire la lettera d'inquadramento.

Continua la lettura
44

Se ti propongono un lavoro con contratto a progetto devi provvedere, generalmente personalmente, ad effettuare l'iscrizione all'INPS nella categoria Gestione Separata. Quest'ultima è un fondo pensionistico che assicura una tutela previdenziale a tutti i lavoratori esclusi inizialmente dalla stessa. Puoi eseguire la procedura on-line. Si tratta di aprire una posizione nella quale andranno versati i contributi relativi al progetto per cui vieni assunto. Se non lo fai, i contributi vanno persi a discapito della tua situazione pensionistica futura. In questa posizione potrai far confluire tutti i contributi di eventuali lavori di collaborazione o a progetto come i co. Co. Co e i co. Co. Pro.
Iscriversi all'INPS non è difficile, anche se come al solito le pratiche burocratiche del nostro paese non sono delle più veloci. Seguendo le istruzioni di questa guida potrai versare compiere i passi necessari in brevissimo tempo, sapendo già cosa fare. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ricongiungere contributi Inps e Inpdap

Quando si lavora soprattutto all'inizio della carriera, lontano è il pensiero della pensione e quindi anche se cambiate spesso lavoro, non vi fermate a pensare se i contributi sono versati sempre nello stesso ente o no, poi con il passare degli anni...
Previdenza e Pensioni

Come iscriversi all'Inpgi

L'Inpgi è l'acronimo di Istituto Nazionale Previdenza Giornalisti, e si occupa, come specificato nel nome, della previdenza per la classe lavorativa dei giornalisti, siano questi professionisti o pubblicisti e dipendenti o freelance. Quel che importa...
Previdenza e Pensioni

Contributi INPS non versati: sanzioni e prescrizione

I contributi INPS si dovrebbero versare sempre rispettando i termini stabiliti. Le scadenze si basano sugli importi e sul tipo di attività che si esercita. Un mancato pagamento dei contributi pota inevitabilmente ad alcune sanzioni amministrative. L'INPS...
Lavoro e Carriera

Come regolarizzare una colf

Regolarizzare una colf non è così difficile. È però importante conoscere bene quali sono i diritti e i doveri che hanno sia il datore che il collaboratore. Vediamo dunque i passi fondamentali per andare incontro a una assunzione senza rischi. Vedremo...
Previdenza e Pensioni

Come fare il calcolo dei contributi INPS

Versare i contributi è un obbligo del datore di lavoro e, vanno versati ad Enti preposti, come per esempio l'INPS. Tali contributi vengono certificati nel Modello CUD, che sostituisce la denuncia individuale delle retribuzioni corrisposte. Le aliquote...
Richieste e Moduli

Come versare i contributi Inps

Lavorare tanto per crearsi dei contributi per la pensione. È stato questo, per anni, l'obiettivo di migliaia di generazioni che hanno regalato le loro braccia al progresso, assicurandosi paghe da anziani più che dignitose. Nonostante ai giorni d'oggi...
Finanza Personale

Come calcolare i contributi Inps della badante

Un paese civile si può avere anche regolarizzando il lavoro nero, purtroppo una piaga della nostra nazione. Ogni lavoratore ha bisogno di essere tutelato regolarizzando il proprio lavoro attraverso un adeguato contratto. Le famiglie che assumono dei...
Finanza Personale

Come funziona l'Inps

In questo tutorial vi spieghiamo che cosa è l'INPS e come funziona. Tale ente è la sigla dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, che nello specifico è l'ente previdenziale relativo al sistema pensionistico in Italia. Tutti i lavoratori dipendenti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.