Come iscriversi all’albo dei giornalisti

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In molti, specialmente i giovani neolaureati in una delle tante facoltà umanistiche, hanno il desiderio di poter lavorare come giornalisti: infatti questo è uno dei mestieri che affascina molto e uno dei più ambiti dai giovani. Raggiungere questo obiettivo risulta, però, un po' complesso. Due sono principalmente le domande che ci poniamo: come si diventa giornalisti e come bisogna fare per iscriversi all'albo dei giornalisti? Seguendo questa guida vedremo come fare.

27

Occorrente

  • Tanto tempo a disposizione
  • Passione per la scrittura ed il giornalismo
37

Per iniziare questa strada è bene aver chiaro in mente la differenza tra i giornalisti pubblicisti e i giornalisti professionisti: i primi sono principalmente coloro che hanno svolto l'attività retribuita di giornalisti per almeno ventiquattro mesi, i secondi sono, invece, coloro che hanno più di ventuno anni e svolgono l'attività di giornalista in modo esclusivo; di conseguenza i giornalisti pubblicisti possono essere persone che svolgono un determinato lavoro (per esempio, il medico o lo psicologo) ma parlano e scrivono dei loro interessi per una o più testate giornalistiche (per esempio giornale sportivo, di gossip).

47

Per iscriversi all'albo dei giornalisti pubblicisti, è necessario aver scritto, nel giro di due anni, almeno settanta articoli, pagati e pubblicati su una o più testate giornalistiche verificate ed iscritte al tribunale della stampa. Non sono previsti esami di Stato, ma bisogna avere alcuni requisiti quali la cittadinanza italiana e nessun precedente penale. Per coloro che intendono iscriversi all'albo dei giornalisti professionisti, la cosa importante è aver lavorato per un periodo di almeno diciotto mesi a contratto indeterminato, o con contratto di apprendistato, presso una testata giornalistica. Successivamente, il candidato dovrà sostenere due prove di Stato, una orale ed una scritta: nella prova scritta verrà chiesto, in un primo momento, di riassumere un articolo, in un secondo momento di scriverne uno nuovo su un argomento di attualità.

Continua la lettura
57

Da qualche anno a questa parte sono state create le scuole di giornalismo, a cui si può accedere dopo la laurea triennale con una valutazione non inferiore a 90/110. Esse permettono agli studenti di non praticare per diciotto mesi l'attività di giornalista (scrivere, quindi, a contratto indeterminato per testate giornalistiche riconosciute). Solitamente, queste scuole offrono agli studenti vengono proposti stage presso quotidiani, riviste, radio o televisioni. Inoltre, per fare tutto ciò, occorre principalmente avere passione per il proprio lavoro e buona volontà nell'apprendimento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche se la strada sarà lunga e piena di ostacoli, non dovrete mollare mai. Inseguite sempre i vostri sogni.
  • Potrete trovare la modulistica sui siti ufficiali dell'Ordine nazionale dei giornalisti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come si diventa giornalisti sportivi

Diventare giornalisti sportivi è l'aspirazione di molti giovani che si avvicinano alla professione di giornalista. Ci vuole molta passione, costanza e un pizzico di spirito di sacrificio. Oggi tutti possono coronare il loro sogno. Basta solo avere le...
Previdenza e Pensioni

Come iscriversi all'Inpgi

L'Inpgi è l'acronimo di Istituto Nazionale Previdenza Giornalisti, e si occupa, come specificato nel nome, della previdenza per la classe lavorativa dei giornalisti, siano questi professionisti o pubblicisti e dipendenti o freelance. Quel che importa...
Lavoro e Carriera

Come diventare pubblicista

Il pubblicista è una figura professionale appartenente al ramo/albo dei giornalisti. La sua attività riguarda non solo quella giornalistica ma anche altre tipologie di professioni (a differenza del giornalista professionista che può svolgere solo quell'attività....
Lavoro e Carriera

5 cose da fare per diventare giornalista pubblicista

Diventare giornalisti è il sogno di molti. Ma non tutti purtroppo ci riescono. Sia per incapacità, sia per scarsa determinazione nell'inseguire questo bellissimo sogno. Ricordiamo che i singoli Ordini Regionali dei Giornalisti sono dotati di un Albo,...
Lavoro e Carriera

Come diventare un giornalista

La professione di giornalista è senza dubbio una tra le più interessanti e stimolanti che ci siano. Intraprendere questa carriera comporta senza dubbio grande impegno ma non è impossibile. Tutto quello che occorre, oltre all'amore per questo lavoro...
Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista professionista

Quella del giornalista è da sempre una professione che affascina molti. Secondo l'articolo uno della Legge 69/1963, il giornalista professionista è colui che, esercita esclusivamente la professione di giornalista in maniera continuativa ed esclusiva....
Lavoro e Carriera

Come diventare un giornalista finanziario

Il lavoro è una parte fondamentale della vita di ognuno di noi, lavori differenti ognuno con responsabilità e abilità che vanno a risolvere sistemi e procedure, in questa guida cerchiamo di capire come diventare un giornalista finanziario, questa categoria...
Lavoro e Carriera

Come diventare giornalista pubblicista

La realizzazione del sogno di diventare giornalista non è così impensabile come molto spesso erroneamente si crede. Va smentita la credenza popolare secondo la quale per far carriera in questo ambito sia necessaria una laurea in Scienze della Comunicazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.