Come iscriversi al centro per l'impiego

di Annalisa Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

I Centri per l'Impiego sono degli uffici sparsi su tutto il territorio nazionale italiano, che hanno il compito di ricevere e raccogliere le generalità e le referenze delle persone che vi si iscrivono allo scopo di trovare un lavoro. Oggi la disoccupazione in Italia è un dramma per molti, soprattutto giovani; quindi, per un neo-laureato o un neo-diplomato che decide di porre fine al suo percorso scolastico, diventa quasi d'obbligo l'iscrizione all'ufficio di collocamento. Sebbene le agenzie private per il lavoro abbiano preso il sopravvento negli ultimi anni, l'iscrizione presso uno di questi centri è comunque importante per dimostrare il proprio stato di disoccupazione. Vediamo allora come iscriversi al centro per l'impiego.

Assicurati di avere a portata di mano: essere disoccupato o inoccupato dare immediata disponibilità a svolgere un'attività lavorativa portare un documento d'identità e il codice fiscale consultare periodicamente le offerte di lavoro

1 Qualsiasi persona che sia in cerca d'occupazione, da chi ha perso il proprio posto di lavoro a chi invece si affaccia per la prima volta sul mercato del lavoro, ha un primo step, non obbligatorio, ma molto consigliato: effettuare l'iscrizione nelle liste in cerca d'occupazione presso il Centro per l'Impiego.
Queste liste hanno come scopo principale quelli di fare da mediatore la domanda e l'offerta di lavoro, cercando di far incontrare il più possibile il profilo professionale richiesto dalle imprese con le esperienze e le capacità acquisite dei soggetti in cerca d'occupazione.

2 Per provvedere all'iscrizione, bisogna recarsi personalmente presso il centro dell'impiego di competenza del proprio comune di residenza.
Per poter usufruire dei servizi offerti da questo ente pubblico, le persone inoccupate, disoccupate o occupate in cerca di altra occupazione e immediatamente disponibili al lavoro devono rilasciare un modulo opportunamente compilato, firmato e denominato, nonché la Dichiarazione di Immediata Disponibilità Lavorativa.

Continua la lettura

3 I documenti necessari all'iscrizione nelle liste delle persone in cerca d'occupazione sono: un documento d'identità valido (carta di identità, patente di guida o passaporto) ed il codice fiscale.  Durante la fase d'iscrizione viene svolto un colloquio d'accoglienza individuale, nel quale gli operatori dell'ente pubblico cercano d'aiutare il soggetto disoccupato nella definizione dei propri obiettivi professionali.  Approfondimento Come richiedere l'inserimento nelle categorie protette (clicca qui) Nella fase del colloquio si analizzano le esperienze formative e professionali, le aspirazioni e gli interessi degli utenti.  Si pone particolare attenzione alle esperienze pregresse e si definisce una strategia efficace di ricerca del lavoro.

Non dimenticare mai: disoccupazione, inoccupazione, iscrizione, centro per l'impiego, offerte di lavoro

Categorie protette: come funzionano In questa guida, che vogliamo proporvi, abbiamo pensato di parlarvi di ... continua » Come funziona il centro per l'impiego A partire dall'anno 1997 in cui venne introdotta la legge ... continua » Italia: come cercare lavoro Negli ultimi anni cercare lavoro in Italia è un percorso difficile ... continua » Categorie protette: requisiti di iscrizione Cosa si vuole intendere per categorie protette? Quali sono i requisiti ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come diventare bidello

A causa della crisi economica che ha colpito da qualche anno il nostro nostro paese e non solo, sono davvero tante le persone che ambiscono ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.