Come inviare denaro con vaglia circolare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Chi effettua un acquisto potrà avvalersi, quale metodo di pagamento, del vaglia circolare. Mediante tale strumento sarà infatti possibile inviare denaro a terzi pur non essendo titolari di un conto corrente. Si tratta dunque di un metodo estremamente sicuro e di rapida utilizzazione, atto a sostituire il denaro liquido. Nella seguente guida vedremo nel dettaglio come inviare denaro con vaglia circolare, illustrando la procedura da osservare.

24

Il vaglia postale circolare è un titolo di credito che presenta le medesime caratteristiche dell'assegno circolare. Esso infatti viene consegnato a chi lo commissiona, nel preciso momento in cui viene eseguita l'operazione presso lo sportello dell'ufficio. È questa una differenza rilevante rispetto al vaglia ordinario che invece veniva consegnato al destinatario attraverso lettera raccomandata. Colui che ha ordinato il vaglia dovrà poi provvedere alla consegna nella mani del beneficiario dello stesso.

34

Il vaglia circolare, che dovrà pertanto essere emesso su richiesta dell'interessato dall'ufficio postale, è notevolmente vantaggioso. È infatti prevista una commissione dell'importo di soli 3 euro qualora si opta per l'emissione di un vaglia pagato in contanti. Ancor più conveniente è l'ipotesi in cui si scelga il metodo dell'addebito su conto corrente: in tal caso le spese di commissione sono del tutto azzerate. Ricordiamo che il vaglia circolare, a differenza di quello ordinario, non pone limiti in relazione alla cifra da inviare.

Continua la lettura
44

I vaglia postali circolari sono generalmente emessi con l'indicazione del beneficiario; ciò peraltro non appare indispensabile qualora l'importo sia inferiore a 5000 euro dal momento che colui che richiede l'emissione del titolo di credito potrà escluderne la clausola di non trasferibilità. Il vaglia circolare è uno strumento uno strumento molto sicuro che consente di indicare, oltre al beneficiario, ulteriori elementi per un massimo di 120 caratteri. Il beneficiario del titolo dovrà dunque riscuotere la somma ricevuta: a tal fine non dovrà far altro che recarsi presso un ufficio postale e provvedere ad incassarlo, versandolo in alternativa sul proprio conto. Ricordiamo infine che il vaglia postale cambiario dovrà essere riscosso entro il 31 dicembre del secondo anno successivo alla data in cui il titolo è stato emesso. Tale termine è improrogabile e dovrà essere solennemente rispettato, pena la decadenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare un vaglia postale internazionale

I vaglia postali sono degli strumenti di elevata utilità, messi a disposizione dalle Poste Italiane, adottati per effettuare dei trasferimenti di denaro e dei pagamenti. Non esiste un solo tipo di vaglia postale ma differenti tipologie, che andranno...
Finanza Personale

Come compilare un vaglia postale

Un vaglia postale non è altro che una tipologia di pagamento e, il versamento, può essere effettuato presso sportelli bancari o presso gli uffici postali. Segue un modello ben preciso (modello F23) utilizzato per il pagamento di tasse, imposte, sanzioni...
Finanza Personale

Come riscuotere un vaglia agli sportelli postali

Il vaglia postale è utile per inviare e ricevere del denaro attraverso un servizio postale. Se dovete ricevere una vaglia postale e non sapete come operare, questa guida è fatta proprio per voi. Vedremo insieme cosa vi occorre e come muovervi per ricevere...
Richieste e Moduli

Come fare un vaglia postale

Il vaglia postale è un particolarissimo servizio offerto da Poste Italiane, che consente di recapitare una certa somma di denaro ad un altra persona, anche se questa, è sprovvista di un conto corrente bancario o postale. Se abbiamo intenzione di utilizzare...
Richieste e Moduli

Come rintracciare un vaglia postale

Il vaglia postale è un metodo utilizzato per spostare del denaro tramite il servizio di Poste Italiane. Questo viene spesso utilizzato da coloro che non posseggono un conto corrente, ma che hanno necessità di trasferire dei soldi. Per spedirne uno è...
Finanza Personale

Come evitare di pagare il canone rai legalmente

Molte persone credono che il canone Rai sia una tassa obbligatoria da pagare in ogni caso. In realtà, questa guida spiega come, in alcuni casi, sia possibile essere esentati legalmente dal pagamento di questa tassa purché si dimostri di non possedere...
Finanza Personale

Come disdire l'abbonamento rai per suggellamento del televisore

Il Canone Rai è una tassa che deve pagare chiunque possegga uno o più apparecchi atti alla ricezione dei programmi televisivi. Tuttavia, qualora non voleste più essere vincolati al pagamento dei canone rai, potrete disdire l'abbonamento in tutta tranquillità....
Richieste e Moduli

Come versare l'assegno di mantenimento

La pratica di divorzio è un fenomeno sempre più in continuo aumento. È sempre maggiore infatti il numero delle coppie che non andando più d'accordo e vivendo una situazione insopportabile di convivenza, decidono di mettere fine a livello legale del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.