Come investire i tuoi risparmi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Investire il denaro non è sempre così facile, ma sicuramente non è necessario essere dei maestri di borsa o dei laureati in finanza. In questa guida vi daremo una mano su come investire i vostri risparmi. Molte banche conclamano con pubblicità "affidaci i tuoi risparmi e te li faremo fruttare", ma non sempre è così. Leggete qui sotto e vi farete più o meno un'idea di cosa poter acquistare o dove depositare i vostri soldi.

26

Occorrente

  • Risparmi
  • Deposito amministrato
36

Quando avrete deciso la somma da investire, è importante anche capire quando vorrete avere i vostri soldi di nuovo disponibili, e se questi debbano essere investiti in qualcosa ad alto o basso rischio. Esistono infatti molti strumenti vincolati, i quali sono un ottimo investimento, ma con l'obbligo di lasciare investiti i risparmi sino alla scadenza, senza poterli svincolare e rendendoli indisponibili. Uno strumento ottimo che può essere acquistato da tutti, e che può essere prelevato in qualsiasi momento sono i fondi comuni di investimento. Questi sono strumenti che vengono gestiti da una società di gestione del risparmio (s. G. R.)

46

Continuando, possiamo consigliare investimenti azionari o bilanciati per persone che se ne intendono un po' di più della finanza. Gli investimenti bilanciati, che sono meno rischiosi di quelli azionari, sono quelli amministrati da un gestore, il quale decide a seconda del momento storico la quantità di capitale da investire in obbligazioni e la quantità da investire in azioni. Questo tipo di investimento è comodo per coloro che vogliono avere un guadagno maggiore, senza doversi preoccupare sempre di seguire i propri investimenti. Infine, dulcis in fundo, gli investimenti azionari, che sono i più rischiosi perché risentono notevolmente del mercato. Possono dare anche guadagni molto elevati, ma il rischio ad essi connesso è altissimo. Spero di esservi stato d'aiuto con questa piccola panoramica di investimenti, e mi raccomando non rischiate troppo se non avete la giusta competenza.

Continua la lettura
56

Infine se invece avete già aperto un deposito vincolato in una banca, potrete addentrarvi nella giungla degli investimenti. Esistono sia strumenti facili, che altri più complicati. I più semplici, e di facile intuizione sono gli strumenti obbligazionari, con in primis i titoli di Stato. I titoli di Stato sono i più sicuri perché sono emessi direttamente dallo stato italiano, ed hanno una scadenza predefinita, pagano una cedola che può essere semestrale o annuale, e generalmente sono quasi privi di rischio e non risentono della volatilità del mercato. Le obbligazioni hanno la stessa struttura dei titoli di stato, ma vengono emesse da un privato, che solitamente è un'impresa che deve finanziarsi per un certo periodo di tempo. Questo tipo di investimenti è adatto a persone che vogliono guadagnare qualcosa, ma sempre mantenendo basso il livello di rischio del proprio portafoglio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non rischiate troppo
  • Scegliete il tipo di investimento che più fa per voi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

10 consigli per investire i soldi in sicurezza

Investire significa porre in atto un processo volto ad incrementare i risparmi. Se possedete pertanto un capitale di liquidità, una strada percorribile potrebbe essere quella di investirlo per ottenere un rendimento. Scegliere l'offerta più vantaggiosa...
Finanza Personale

Come scegliere un titolo di investimento

Decidere tra un titolo di investimento ed un altro vuol dire prima di tutto conoscere l'offerta del Mercato Italiano. È un'azione che va fatta senza fretta, dopo un accurato esame dei propri risparmi. Esistono fondi flessibili, quelli azionari e quelli...
Finanza Personale

Come investire il proprio denaro

Il potere di acquisto negli anni tende ad essere sempre minore, quindi ci si dovrebbe continuamente domandare quanto è pericoloso mantenere allo stato liquido il denaro, non tanto quanto si rischia ad investirlo. Un ulteriore domanda che viene da farci,...
Finanza Personale

Come guadagnare con un piccolo investimento

La finanza è un settore molto rischioso, anche per i più esperti, poiché si può puntare su qualcosa senza futuro o, peggio, investire in un momento sbagliato. L'ideale, al fine di evitare di perdere molti soldi, è di provare ad investire delle piccole...
Finanza Personale

Come e dove investire la liquidazione

La gestione della liquidazione -o TFR (trattamento di fine rapporto) o ancora buonuscita- a partire dal 2007, con la legge Finanziaria dello stesso anno, può essere svolta in modalità privata dal lavoratore subordinato qualora avesse attiva una cassa...
Finanza Personale

Come guadagnare investendo in titoli di stato

Investire in titoli e obbligazioni potrebbe veramente essere rischioso, visti i tanti fallimenti nelle grandi imprese. Ciò nonostante un modo per far fruttare i propri risparmi senza rischiare tantissimo c'è, ed è quello di investire in titoli di stato,...
Aziende e Imprese

Investire: gli errori da evitare

Finalmente abbiamo una piccola somma racimolata grazie ai nostri sacrifici quotidiani e mediante risparmi, rinunce e sacrifici perlomeno se facciamo parte della categoria "media" della popolazione. Vorremmo far fruttare questi risparmi allora dovremmo...
Finanza Personale

Investire in Borsa: come iniziare

In molti risultano essere attratti dagli investimenti in borsa, ed iniziano ad avvicinarsi al mercato azionario, con piccoli e medi investimenti o acquistando oro e preziosi. Attraverso tale mercato, si ha un'opportunità che consente di rischiare, precisamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.