Il Post

Come iniziare una lettera formale

di Luca Carnevale difficoltà: media

Come iniziare una lettera formale Esistono due tipologie di lettere e si distinguono per il tipo di soggetto a cui si rivolgono. Le epistole informali sono rivolte ad un soggetto ''familiare'' come un amico, in essa si trovano argomenti quotidiani e liberi di contenuto (racconti personali o eventi). Se invece, avete la necessità di rivolgervi ad un Ente, ad una Ditta o comunque ad autorità che non conoscete personalmente, magari per un avviso o per un reclamo, allora vi è la necessità di utilizzare una lettera scritta in modo formale.  

Assicurati di avere a portata di mano: foglio e penna

1 Come iniziare una lettera formale Per prima cosa andranno scritti mittente, destinatario e data. Il mittente dovrà essere indicato a sinistra, quasi al centro del foglio, mentre la data, il destinatario e il luogo dovranno essere scritti a destra del foglio (vedi foto). Eventuali riferimenti dovranno essere riportati subito dopo a sinistra del foglio, mentre l'oggetto della vostra richiesta sarà scritto subito sotto più al centro del foglio. Comunque vi basterà seguire il modello che vedete in foto che vi mostra dove collocare le varie parti.

2 A questo punto, potete cominciare con la formula di apertura. Quest'ultima cambia in base al destinatario della lettera. Se il destinatario della lettera è un Ente o una Ditta, allora la formula d'inizio dovrà essere: Spettabile (nome della ditta o dell'ente), che potrà esseri scritto anche abbreviato (Spett. Le). Se la lettera formale invece è rivolta ad una donna, la formula di apertura sarà: Gentile signora (o dottoressa; professoressa; direttrice, ecc.). Mentre se è rivolta ad un uomo, la formula di apertura sarà: Egregio o pregiatissimo signore; direttore; maestro; dottore; ecc. Una forma più aulica ed estremamente formale è la locuzione "chiarissimo" è un termine che viene adoperato nei confronti di una persona particolarmente importante e di spessore.

Continua la lettura

3 Un occhio di riguardo ha il termine Dottore.  Infatti, esso si rivolge sia ad un medico che una persona laureata in qualsiasi altra disciplina.  Approfondimento Come iniziare a scrivere una lettera formale (clicca qui) Orbene, la formula abbreviata non sarà uguale per entrambe le categorie; Se si rivolge ad un medico, l'abbreviazione della parola dottore sarà Dr.  Se invece si rivolge ad una persona laureata ma non in medicina, quindi non si tratta di un medico, allora l'abbreviazione sarà Dott.. 

4 Veniamo ora alla compilazione del corpo della lettera, esso andrà scritto al centro del foglio. Il contenuto che presenterà sarà rigorosamente formale e ci si rivolgerà all'interlocutore dandogli del Lui o del Voi, e ogni volte che ci si rivolgerà alla sua persona dovrà essere scritto con la prima lettera maiuscola (La informo, la Vostra azienda etc). Una volta terminato il corpo della lettera la formula di chiusura verrà scritta in basso a sinistra ed essa presenterà i classici saluti ''distinti saluti'' oppure, in caso di una lettera di reclamo, si utilizza la locuzione ''tanto le dovevo'' molto aspra e ironica. Infine, in basso a destra, va messa la firma con cui sancirete l'autenticità della lettera e la collegherete alla vostra persona.

Come scrivere una buona lettera di presentazione Come redigere una lettera commerciale Come scrivere una lettera d'affari Come impostare una lettera

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili