Come iniziare a scrivere una lettera formale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita spesso di dover scrivere una lettera formale. Quest'ultima si differenzia da quella informale sia per la struttura, che per il tono e il registro da utilizzare. Solitamente, questo tipo di comunicazione avviene nei contesti ufficiali, vale a dire, per esempio, in situazioni lavorative, commerciali o laddove non si conosce il destinatario. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come iniziare a scrivere una lettera formale in maniera corretta.

26

Ciò che spaventa la maggior parte della gente è proprio iniziare a scrivere una lettera formale. Questo accade non perché non si conosca l'argomento che si vuole trattare, ma per la difficoltà di scegliere le espressioni più idonee a questo tipo di corrispondenza o perché non si hanno bene in mente le varie sezioni di cui è composta la struttura di una lettera formale. Per cominciare, è necessario inserire il mittente, ovvero colui che manda la lettera, in alto a sinistra. In questa sezione va indicato: nome, cognome, indirizzo, numero di telefono ed eventualmente anche un indirizzo mail.

36

Successivamente bisogna inserire quando e dove la lettera è stata scritta. La sezione che interessa la data e il luogo è in alto a destra. Data e luogo devono essere separati da una virgola e riportati sulla stessa riga. Sotto data e luogo vi è la sezione del destinatario. Qui occorrerà inserire nome e indirizzo del ricevente. Prima del nome, è buona norma scrivere anche il suo titolo, per esempio: Prof. (Professore), Avv. (Avvocato), Dott. (Dottore) e via dicendo. Se si tratta di una persona fisica è bene inserire la formula "alla cortese attenzione + titolo + nominativo", se invece si tratta di un ente o di un'azienda basterà intestare la lettera in questo modo: "Spett. Le + nome Ente/azienda".

Continua la lettura
46

Il prossimo passo da compiere è scrivere l'oggetto in alto a sinistra. In questa sezione, si andrà a sintetizzare il contenuto, ossia, il motivo per cui si sta scrivendo la lettera. Ad esempio: "Oggetto: invio candidatura in risposta al Vostro annuncio". Una volta compilati i campi precedenti, si può iniziare a scrivere il corpo della lettera, lasciando uno spazio di distanza dall'oggetto. Il corpo della lettera si può suddividere in: formule di apertura (Egr. + nome o Gent. Le + nome), introduzione (come d'accordi telefonici, in risposta alla Vostra lettera o con la presente si comunica quanto segue...), parte centrale e infine le formule di chiusura (Distinti saluti, Cordiali saluti, ecc. Ecc.).

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come iniziare una lettera formale

In questo tutorial vedremo come iniziare una lettera formale. Esistono due tipologie di lettere. Vengono inoltre distinte per il tipo di soggetto a cui sarà destinata la lettera. Le epistole informali sono rivolte ad un soggetto chiamato ''familiare'',...
Aziende e Imprese

Come redigere una lettera commerciale

A chi non è mai capitato nella vita di aver dovuto avere la necessità di doversi mettere in contatto con una determinata persona fisica o giuridica (un'azienda, un professionista, un Ente/Ufficio pubblico/privato): in questi casi, è necessario redigere...
Lavoro e Carriera

Come rivolgersi al destinatario di una lettera formale

Questa guida, vuole essere solamente un aiuto o un semplice sostegno per coloro i quali, si accingono a scrivere una lettera formale, e magari non sanno come cominciare, o hanno bisogno di semplici dritte per dare un tocco di serietà e formalità alla...
Richieste e Moduli

Come impostare una email formale

Ormai la comunicazione ha fatto passi da gigante, soprattutto quanto si tratta di scambiarsi messaggi istantanei o di spedire delle lettere attraverso internet. La email, ovvero la posta elettronica, sta ormai sostituendo la posta tradizionale, infatti,...
Richieste e Moduli

Come redigere un reclamo formale

In numerose situazioni collegate alla vita quotidiana, succede di rimanere delusi per colpa di un disservizio da parte di un Ente Pubblico o un ordine su Internet che non si rivela fedele alla descrizione. Quando accadono queste cose, avrete l'opportunità...
Lavoro e Carriera

Come iniziare una lettera formale in inglese

Scrivere una lettera formale non è mai un'operazione semplice, soprattutto perché le persone a cui ci si rivolge sono in ambito lavorativo, come uffici o rapporti di lavoro. E se già è un problema scriverla in italiano, figuriamoci in inglese! Prima...
Richieste e Moduli

5 regole per scrivere un'autorizzazione formale

Quelle di autorizzazione sono lettere che consentono o meglio, autorizzano qualcuno a intraprendere azioni a nostro nome. I contenuti e le motivazioni che ci spingono a scrivere un'autorizzazione formale, possono essere correlati a diversi argomenti e...
Richieste e Moduli

Come scrivere un'autorizzazione formale

Chi ha la necessità di delegare una seconda persona per il compimento di una più azioni, in quanto impossibilitato per numerose ragioni a svolgere le azioni in maniera autonoma, deve effettuare una comunicazione scritta. Deve dunque compilare un'autorizzazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.