Come gestire una sala condominiale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In quasi tutti i condomini nascono discussioni sull'utilizzo dei locali, sulla pulizia, sui rumori, etc... Molte di queste situazioni vengono risolte dall'amministratore di condominio che provvede ad inserire o modificare le regole per una pacifica convivenza. I problemi maggiori e di più difficile risoluzione nascono però quando ci si ritrova a dover amministrare una sala in comune. In questi casi risulta quindi necessario definire bene tutto il regolamento e fare in modo che venga rispettato da tutti. In questa guida daremo dei consigli su come gestire una sala condominiale.

24

Attrezzature per la sala condominiale

Le sale condominiali sono locali comuni a disposizione di tutti i condomini, che essi possono utilizzare in maniera opportuna rispettando il regolamento stipulato dal capo condominio. L'utilizzo principale delle sale è quello di essere usate come locali in cui svolgere le riunioni di condominio e per far ciò, all'inizio, occorrerà decidere come allestire la sala. La soluzione migliore è quella di raccogliere una piccola quota iniziale in modo da provvedere all'acquisto di tutto il materiale necessario ad allestire la sala condominiale per le riunioni. Occorre che l'amministratore di condominio effettui prima un preventivo delle spese(sedie, tavoli,ecc...) e lo comunichi a tutto il condominio, accertandosi della disponibilità di tutti a pagare la piccola quota iniziale.

34

Uso privato della sala condominiale

L'uso privato della sala condominiale non può essere vietato ai condomini ma può essere fortemente regolamentato. L'utilizzo più comune è quello di svolgere feste per bambini e ragazzi durante i compleanni o le festività. In questo caso conviene gestire accuratamente tutta la situazione, stabilendo nel regolamento l'obbligo di richiedere un'autorizzazione all'amministratore. In caso di danni apportati alla sala o al materiale condominiale, l'organizzatore della festa dovrà risarcire il condominio oppure provvedere in prima persona alle riparazioni o alla sostituzione di quanto danneggiato. Per l'utilizzo privato bisognerà assicurarsi, tramite l'amministratore di condominio, che la sala anche se utilizzata per motivi privati sia coperta da assicurazione, onde incorrere in sanzioni in caso di malore o di altre casualità.

Continua la lettura
44

Amministrazione della sala

L'amministrazione di tale sala dovrà essere affidata all'amministratore di condominio come per tutte le pratiche restanti, poiché anche queste sale fanno parte del condominio stesso. In caso il condominio non avesse un amministratore esterno, uno dei condomini dovrà incaricarsi della responsabilità di assumersi in carico la sala. Questo non deve essere visto come un gesto per cercare supremazia sui restanti condomini, bensì dovrà essere un incarico gestionale coadiuvato da tutti che potrà anche essere effettuato a rotazione tra i condomini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come redigere un regolamento condominiale

In questo tutorial vi spiegheremo come redigere un regolamento condominiale. Il condominio è il luogo dove devono convivere più persone internamente ad uno stabile unico. Ci sono degli spazi che sono condivisi ed a volte anche degli impianti che vengono...
Case e Mutui

Come comportarsi in caso di contrasti in un condominio

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo aiutarvi a capire come poter comportarsi in caso di contrasti all'interno di un condominio, in modo tale da non incorrere in problemi e guai e finire con il litigare con gli altri...
Case e Mutui

Come scegliere un bravo amministratore condominiale

L'amministratore di condominio è senza ombra di dubbio una figura abbastanza importante per cui bisogna sceglierlo con molta cautela. I compiti ed i doveri principali sono: attuare le disposizioni dell'assemblea dei condomini, far rispettare il regolamento,...
Case e Mutui

Come annullare una delibera dell'assemblea condominiale

Molti di noi abitano in un appartamento di un condominio, con la relativa conseguenza di dover prendere delle decisioni insieme a tutti gli altri condomini. Il luogo e il contesto dove discutere e decidere dei problemi o necessità del condominio è all'assemblea...
Richieste e Moduli

Come effettuare la revisione del regolamento condominiale

In ogni condominio esiste un regolamento. Questo viene stabilito osservando esclusivamente la legge. Infatti, il regolamento condominiale deve contenere delle norme ben precise. Alcune di esse fanno parte delle regole principali. Mentre, altre vengono...
Case e Mutui

Il nuovo regolamento di condominio

D'ora in poi i rapporti fra condomini saranno disciplinati dal nuovo regolamento di condominio. Le "modifiche alla disciplina del condominio negli edifici" entrano in vigore dal 18 giugno 2013 (la relativa Legge è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale...
Banche e Conti Correnti

Come gestire il conto corrente del condominio

La gestione e l'amministrazione del condominio è compito spettante all'amministratore condominiale. Quest'ultimo ha anche facoltà di irrogare sanzioni pecuniarie ai condomini qualora non rispettino il Regolamento. Secondo la legge, gli immobili con...
Lavoro e Carriera

Come Nominare E Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore è la figura con funzioni esecutive all'interno del condominio in quanto si occupa di amministrare e gestire i beni comuni e di dare esecuzione alle delibere dell'assemblea condominiale. Oltre ad una specifica serie di compiti che la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.