Come gestire un database clienti con excel

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Vedremo in questo tutorial come gestire una database clienti con Excel. La gestione della clientela rappresenta una risorsa per l'impresa piccola. Semplificano il contatto con il consumato degli elenchi strutturati di clienti, con i dati personali rispettivi. Vi indicheremo in seguito la creazione di un database vero e proprio con uno strumento facile e semplice come lo è Excel.

25

Dovrete scegliere quali sono i dati che dovrete conservare andandoli ad indicare, preparando una nota breve informativa, dove il cliente acconsentirà al trattamento dei dati personali in base alle vigenti normative. Ora vedremo come creare un database ideale ai vostri scopi. Per tale tutorial si userà Excel versione 2003, però le funzionalità utilizzate sono valide anche per le successive versioni.

35

Nelle colonne dovrete andare ad inserire i titoli dei campi che volete riempire con le informazioni relativamente agli acquirenti, cioè: cognome, nome, età, sesso, indirizzo email. Maggior informazioni andrete ad inserire, e più facilmente potrete andare ad interrogare la banca dati. Vi consigliamo di utilizzare più colonne, ad esempio non utilizzando la stessa per provincia e città, però utilizzandone due separate per entrambi i dati. Nelle righe dovrete inserire quindi tutti gli elementi che vi corrispondono. Potrete cambiare l'aspetto selezionandone e premendo sulla voce che si chiama "Formato".

Continua la lettura
45

Il passaggio seguente che dovrete fare per la realizzazione delle vostra lista di acquirenti, sarà quella di stabilire il formato di ogni colonna. Dovrete però rendere diversi tra contenuti alfabetici, numerici ed altri. A questo punto andremo a vedere come potrete interrogare il vostro database. Dovrete ora selezionare il fogli intero, poi in seguito la casella in alto chiamata “Dati”, quella “Filtro” e “Filtro Automatico”.
Adesso potrete interrogare la banca dati in diversi modi, per esempio potrete selezionare le caselle in base alla città, ed al tipo di ordine fatto dal cliente. Alternativamente, potrete ridurre al massimo la vostra ricerca unendo uno o più criteri, chiamati "AND", oppure potrete prevedere uno o più in alternativa, chiamata "OR. Il menù a tendina contiene poi particolarità come “diverso da” oppure “comincia con”, in modo da rendere ancora più veloce la vostra indagine.

55

Potrete inserire inoltre i contenuti sulla base di uno oppure più criteri definendone la priorità, come ad esempio quella di ordinare prima per le città, poi per cognome ed infine per nome. Excel riuscirà a gestire con una mole considerevole, i dati con maggior semplicità: la vostra banca dati sarà esportabile facilmente, ed inoltre permetterà di realizzare grafici con le utility apposite. Vi permetterà inoltre, di ottenere report relativamente alle vendite per cliente e per gruppi di clienti. Vedrete che sarà molto semplice, di espansione molto facile, ed anche molto intuitivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come compilare la prima nota

Nello svolgimento della nostra attività' lavorativa, può capitare di non avere un quadro chiaro della situazione finanziaria della nostra azienda. In questa guida spiegheremo come compilare un valido documento, per avere ben presente le entrate e le...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento di un investimento con Excel

Quello del rendimento di un investimento è un calcolo finanziario utilizzato per misurare in modo in cui viene investito il denaro, allo scopo di guadagnarne ancora di più. Per calcolare il rendimento di un investimento, bisogna dividere i guadagni...
Finanza Personale

Come Calcolare L'indice Di Correlazione Utilizzando Excel

L'indice di correlazione di Bravais-Pearson costituisce un indicatore statistico che analizza la relazione che intercorre tra due o più variabili. Stiamo parlando di una regola determinata da una lunga serie di parametri. Scopriamo insieme come calcolare...
Finanza Personale

Come Convertire la valuta con Excel

I fogli di calcolo sono molto utili per effettuare facilmente diverse operazioni matematiche, statistiche e finanziarie. Tra queste, una molto utile è la conversione di valute, che spesso è necessario dovere effettuare prontamente. Excel 2007 consente...
Finanza Personale

Come gestire gli investimenti in Borsa con Excel

Tantissime persone al giorno d'oggi, per aumentare i propri guadagni, cercano di puntare tutto sugli investimenti in borsa. Questo da un punto di vista economico/finanziario, può essere anche considerato un lavoro a tutti gli effetti, ma altrettanti...
Lavoro e Carriera

Come fare un business plan in Excel

Quando si è a capo di un'attività è sempre bene effettuare un piano aziendale, chiamato anche business plan. Si tratta sostanzialmente di un progetto che serve a tenere d'occhio l'azienda e gestirla nella maniera corretta. Nella seguente guida pertanto...
Aziende e Imprese

Come calcolare la mediana con Excel

La mediana è un indicatore statistico molto utilizzato ed importante, che corrisponde al valore centrale di una distribuzione (quando si ha una distribuzione per classi si ha una classe mediana). Excel ci da la possibilità di determinare questo valore...
Finanza Personale

Come calcolare la varianza utilizzando Excel

La varianza è un indice di dispersione dei dati che fornisce un grado di dispersione di una variabile dal suo valore medio. Il calcolo della varianza non è molto complicato, ma richiede alcune serie di passaggi per ogni valore assunto dalla variabile....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.