Come gestire i processi produttivi e le funzioni aziendali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le aziende e le relative attività di produzione di ogni azienda, si avvalgono di strumenti che si adoperano per raggiungere livelli ottimali di produzione. I fattori di produzione di ogni azienda sono soggetti, nel tempo, a modifiche di vario livello, esse daranno luogo a delle sequenze ben precise in grado di studiare il processo produttivo. Vediamo come gestire i processi produttivi e le funzioni aziendali.

25

Occorrente

  • Pianificazione
35

Le fasi di produzione racchiudono in se, una serie di operazione elementari che, assemblate in attività omogenee più complesse, danno vita alla produzione. Le attività interne delle aziende vengono coordinate in modo tale da dar vita ad una catena di produzione, essa prevede all'origine (monte), l'approvvigionamento dei materiali, mentre a valle, ossia alla fine della catena di produzione, cura la distribuzione del prodotto, sia che si tratti di beni materiali che di servizi o quant'altro. Gli elementi del processo di produzione dovranno occuparsi di gestire ed acquistare i materiali utili per la produzione, inclusa l'acquisizione della mano d'opera necessaria, gestire gli stessi nel processo produttivo ed organizzare le fasi finali di vendita e distribuzione.

45

Le funzioni di produzione primarie coordinano tra loro tutte le varie fasi produttive, realizzando il processo di produzione, in tutte le sue attività tecniche ed economiche mentre, le funzioni primarie logistiche, si occupano di tutte le attività di approvvigionamento, ricevimento, stanziamento o stoccaggio, trasformazione del prodotto e vendita dello stesso. Tra le funzioni primarie vanno annoverate anche tutte le attività di pubblicizzazione e marketing necessarie per l'ottimizzazione della vendita e il reale successo del prodotto immesso sul mercato. Le fasi iniziali di un processo produttivo rivestono enorme importanza perché costituiscono le basi solide di una produzione e concorrono alla realizzazione di un prodotto appetibile ed efficace sul piano commerciale.

Continua la lettura
55

Verificato il tipo di materiali utili all'approvvigionamento, andrà studiata la quantità e la qualità degli stessi, scegliere i modi ed il luogo di acquisto, nonché l'azienda fornitrice. Stabilire un prezzo di fornitura e le modalità di pagamento, stipulare un contratto (qualora necessario), procedere all'ordine dei materiali e alle relative attività di controllo riguardanti l'espletamento dell'esecuzione dell'ordine ad opera di chi ha ricevuto l'ordine in oggetto. Vista la complessità delle operazioni da svolgere, si sceglierà tra i fornitori, colui che offre maggior garanzie e che risulterà, ai fini organizzativi ed economici, più indicato al processo produttivo in atto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare riunioni aziendali

È facile denigrare quelle riunioni noiose che vengono organizzate sul posto di lavoro, ma in realtà questi incontri posso rivelarsi molto utili e produttivi. Le riunioni aziendali vengono solitamente convocate per risolvere i problemi relativi alla...
Lavoro e Carriera

5 consigli per essere produttivi al lavoro

Lavorare con energia e voglia, non è sempre facilissimo, soprattutto quando non si ama molto il proprio lavoro. Per vivere serenamente però e per non rischiare il posto di lavoro che ormai oggi è diventato un gran lusso e una grande fortuna, è importante...
Lavoro e Carriera

Come diventare tecnologo dell'industria meccanica

Se siamo alla ricerca di una professione, per prima cosa dovremo essere in possesso di una serie di requisiti e conoscenze che variano in funzione del lavoro che abbiamo intenzione di scegliere. Per questo motivo dovremo necessariamente seguire un particolare...
Case e Mutui

Certificazione energetica: gli immobili esenti

Dal 1 Luglio 2007, in Italia è obbligatoria la procedura conosciuta come ACE, ossia la ben nota certificazione energetica necessaria per l'attribuzione di una classe specifica di appartenenza degli edifici di nuova e vecchia costruzione, ma attualmente...
Aziende e Imprese

Come destinare l'utile d'esercizio

Al termine di ogni periodo amministrativo, se dopo aver effettuato le scritture di assestamento e di epilogo dei componenti di reddito, che si redigono al 31/12 di ogni anno, il conto economico generale presentasse un'eccedenza positiva, significa che...
Aziende e Imprese

Come presentare un piano formativo aziendale

La formazione aziendale consente di migliorare le proprie competenze e prepararsi in modo tale da essere in grado di soddisfare le esigenze dell'azienda. Le competenze in questione dipendono da una serie di fattori quali, ad esempio, i cambiamenti della...
Lavoro e Carriera

Le 10 caratteristiche che deve avere un leader

Se vi state chiedendo quali caratteristiche deve avere un leader per poter operare credibilmente la sua forza “trascinante” avete individuato la guida giusta che mette in evidenza 10 elementi imprescindibili di tale figura. In particolare chi effettua...
Aziende e Imprese

Come motivare il team a raggiungere un obiettivo

La motivazione gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi all'interno di un business. Questa colpisce le prestazioni, sia per quanto riguarda le imprese che operano in ambiente di squadra, sia per quelle in cui i dipendenti lavorano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.