Come garantirsi una buona pensione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nei tempi odierni, con la situazione economica attuale, il nostro futuro previdenziale può senza dubbio definirsi a rischio. Si discute spesso sull'incertezza economica e lavorativa che da anni ricade sul nostro paese, e questa difficoltà si ripercuote inevitabilmente sul tenore di vita degli italiani, che in futuro, quando saranno ormai fuori dell'età lavorativa, non avranno risorse sufficienti per il proprio sostentamento. In questa guida, vedremo insieme come investire in modo adeguato, in modo da garantirsi in futuro una buona pensione. Seguite i consigli di seguito.

26

Legge

L'argomento di cui trattiamo è sicuramente ai nostri giorni discusso, analizzato e temuto da molte persone; ci si chiede come far fronte al futuro, al sostentamento di se stessi e dei propri figli, si riflette a lungo sulla possibilità di ricorrere ad un fondo pensione che un domani permetterà di soddisfare senza troppi sforzi le proprie necessità. Lo strumento che la legge ci offre per far fronte a questa necessità e la c. D pensione obbligatoria di vecchiaia, che attraverso i contributi previdenziali versati e dunque riscossi dall'INPS, vengono poi erogate le pensioni. Tuttavia, il fatto che in Italia i giovani capaci di versare i contributi sono pochi (a fronte dell'aumento degli anziani che la riscuotono), fa si che questo strumento non appare più sufficiente a garantire una pensione dignitosa. È chiaro che la semplice pensione obbligatoria non basta.

36

Fondi

Come sopra accennato, esistono due strumenti a cui si può ricorrere per integrare la pensione statale: i fondi pensione e le polizze. I primi garantiscono al sottoscrittore una vera e propria rendita a vita; una pensione che permetterà all'iscritto di percepire denaro. A sua volta dobbiamo distinguere i fondi pensione chiusi e aperti. I primi, rivolti a determinate categorie professionali; i secondi rivolti invece a banche o assicurazioni (in generale ad intermediari finanziari).

Continua la lettura
46

Polizze

Le c. D polizze vita invece, sono dei veri e propri contratti che ogni persona, può liberamente e singolarmente stipulare con una compagnia assicurativa di propria scelta. Il soggetto in pratica, verserà all'assicurazione, nei tempi e nei modi stabiliti nel contratto, dei contributi chiamati premi (questi saranno versati per un lasso di tempo più o meno ampio, ad esempio 20 anni). Al termine l'assicurazione, verserà all'assicurato la pensione. Prima della sottoscrizione del contratto, è consigliabile leggere attentamente le clausole del contratto assicurativo; ricordate infatti che ogni compagnia può prevedere principi e clausole importanti, da conoscere preventivamente.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Le tipologie di pensione previste dall'INPS

Districarsi tra le tipologie di pensione previste dall'INPS non è impresa facile.Se abbiamo bisogno di informazioni ci sono varie strade: telefonare ad un numero verde che è gratuito ma che richiede sempre tempi biblici prima di fornire una risposta...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione in Svizzera

L'indennità di pensione è una rendita vitalizia che lo Stato versa a tutti gli individui iscritti all'AGO o alle sue forme sostitutive per soddisfare le esigenze di vita in caso di vecchiaia o invalidità. Il sistema pensionistico in Svizzera è molto...
Previdenza e Pensioni

Come investire in un conto pensione

Al termine del proprio percorso lavorativo la pensione può essere appena sufficiente per vivere. Per arrivare alla fine del rapporto di lavoro in serenità può essere utile un conto pensione. Investire in un conto pensione può garantire un miglior...
Previdenza e Pensioni

Come far richiesta per la pensione supplementare

La pensione supplementare è una pensione che va ad aggiungersi alla pensione principale e, si ottiene quando i contributi che sono stati versati al'Inps non sono sufficienti per poter avere una pensione autonoma. Tuttavia è una pensione che spetta....
Previdenza e Pensioni

5 modi per andare in pensione

Alla fine della propria carriera lavorativa un comune lavoratore ha diritto alla pensione. Negli anni le normative a riguardo hanno subìto diverse modifiche, alcune sensibili, altre lievi. Nel recente Jobs Act sono presenti alcune regolamentazioni riguardo...
Previdenza e Pensioni

Come e quando andare in pensione

Andare in pensione è uno dei traguardi più importanti per qualsiasi lavoratore che si avvicina alla terza età. In Italia, negli ultimi anni sono cambiate molte regole in materia di pensionamento: è stata aumentata l'età pensionabile fino a 67 anni...
Previdenza e Pensioni

Pensione anticipata: come fare domanda

APE, Acronimo di Anticipo Pensionistico, si regge in base ad una serie di valutazioni da effettuare prima della sua ricezione. Scopriamo insieme della pensione anticipata come fare domanda. In generale, il lavoratore e l'Inps devono rispettare diversi...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la propria pensione

La legge Fornero ha dato vita alla riforma del sistema pensionistico cambiando i criteri in base ai quali prima si calcolava l' importo della propria pensione. Dal 1° gennaio 2012 per calcolare la pensione bisogna basarsi sul sistema contributivo, cioè...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.